Attenti alla mail dell’Inps: spiacevolissima sorpresa

Cosa c’è scritto nella email Inps? Gli errori da non commettere mai di fronte a questa comunicazione

A lanciare l’allarme è stato proprio l’Istituto di previdenza.

Falsa email Inps
Fonte Adobe Stock

La rete è ormai terreno fertile per i cybercriminali sempre pronti ad architettare nuove trappole per cercare di ottenere denaro ed informazioni altrui. A tal proposito, nelle ultime settimane sta circolando sul web una falsa email inviata da un indirizzo di posta elettronica che di primo impatto sembra appartenente all’Inps.

Nella comunicazione viene fatto presente al contribuente che la sua domanda non è stata accolta per mancanza di documentazione. A quel punto lo si invita vedere la documentazione esaustiva riguardante la richiesta effettuata e il relativo provvedimento. Entrambi i file sono presenti nell’archivio allegato e sono scaricabili dalla email ricevuta.

Invalidità INPS 2022: la percentuale che dà diritto alla pensione e all’esenzione ticket

Finta email Inps: a cosa è necessario fare attenzione per non cadere nella trappola

In realtà il file in allegato in formato zip contiene un malware. Una volta aperto si installa nel sistema del dispositivo che si sta utilizzando, producendo danni di non poco conto. Infatti ruba ed elimina dati e sottrae informazioni di carattere personale, come ad esempio le password.

Dal canto suo l’Inps ha immediatamente avvisato i cittadini di essere estranea a questo genere di attività. Inoltre ci ha tenuto a mettere in guardia le persone invitandole a non farsi ingannare dal fatto che queste email truffaldine contengono il logo, i nominativi dell’ente e utilizzano il medesimo linguaggio.

Pensioni e morti Covid, ecco quanto ha risparmiato l’Inps: la verità che non ti aspetti

Un buon metodo per non abboccare all’amo sganciato dai malviventi è quello di ricordare che l’Inps non invia mai questo genere di comunicazione via email. Consiglio ancor più importante è non aprire per nessun motivo l’allegato presente nella comunicazione. In questo modo non si fa altro che spalancare le porte a dei soggetti che non aspettano altro per poter mettere a segno i loro loschi colpi.