Le monete delle celebrità: occhio ad alcune valutazioni, valgono milioni

Monete uniche nella storia della numismatica. Monete e banconote che segnano il passo dei nostri tempi. Eccone alcune.

Una moneta o una banconota possono evocare lo spirito l’orgoglio di un paese, di un popolo? Certo che possono, è successo spesso nella storia e probabilmente succederà ancora nel corso degli anni. Sono i tempi che cambiano, gli anni che passano ed i campioni, gli eroi nazionali che cambiano sempre più spesso connotati ed anche categoria professionale si potrebbe dire. Questo è poco ma sicuro.

monete che valgono un tesoro
foto adobe

La storia di un pase raccontata attraverso le sue banconote o monete. Possibile? Certo, in fin dei conti è quasi sempre successo. Certo con gli anni che passano, le storie e le epoche che cambiano, può variare l’aspetto dei soggetti rappresentati sulle varie monete. Si può passare da scienziati, poeti o esploratori ad artisti, calciatori oppure magari tennisti. Il caso specifico di cui andremo a parlare riguarda proprio una simile dinamica. Le storie cambiano, certo, e certi personaggi riescono a racchiudere in alcuni casi tutto il sentimento nazionale possibile.

Gli ultimi anni ci hanno in qualche modo offerto l’opportunità di considerare, di conoscere alcune situazioni nel campo della numismatica che per certi versi rappresentano una vera e propria evoluzione della materia. Ci troviamo insomma di fronte ad una radicale metamorfosi a tratti naturale di un settore che vive di passione. Collezionisti disposti a tutto pur di portarsi a casa, di aggiungere alla propria collezione quella moneta piuttosto che quell’altra. Situazioni al limite in alcuni casi, ma di certo quasi sempre sentite, mosse da una sorta di quasi sentimento.

Le monete delle celebrità: Maradona e Federer veri e propri eroi nazionali ma non solo

Moneta Federer
Ebay

Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi, è ricordato in argentina come una sorta di profeta, qualcosa di divino che poco ha a che fare con il terreno con il materiale in alcuni casi. La sua prematura scomparsa a soli 60 anni dopo una esistenza caratterizzata da mille vittorie ed altrettanti drammi, hanno imposto la sua immagine alla Zecca di Stato argentina. Una banconota da 10mila pesos dedicata a lui, alla sua storia, alla sua grandezza. L’unico problema è rappresentato dalla profonda crisi economica del paese sudamericano che finora non ha ancora reso possibile l’ingresso ufficiale dell’esemplare in circolazione.

L’incredibile caso della banconota falsa ma non troppo: controllate il resto

Stesso destino per Roger Federer, il campione del tennis svizzero ha avuto la fortuna di poter assistere al conio di una moneta in suo onore. 20 franchi d’argento ed una in oro da 50 franchi. Tiratura limitata. Un esemplare che tra qualche anno, c’è da scommetterci potrà raggiungere vette di valore di certo al momento non immaginate. Occhio anche al palcoscenico americano, con numerose monete, spesso anche da pochi centesimi che possono valere una vera e propria fortuna. Numerosi possono essere gli esempi validi.

La 1943-D coniata nel corso della Seconda Guerra Mondiale, riscoperta sul finire degli anni settanta. Un penny con la testa di Lincoln coniato dalla zecca di Denver in bronzo. Valore di mercato, oggi, almeno 1,5 milioni di dollari. Tante altre, quelle che in qualche modo hanno caratterizzato finora le collezioni numismatiche americane e mondiali. Pezzi che rappresentano veri e propri gioielli, esemplari introvabili e qualche insolita novità. Tra questi possiamo ricordare numerosi pezzi:

  • Centesimo di dollaro del 1856 con un’aquila che vola
  • Centesimi di dollaro della fine del XIX secolo con una testa di indiano
  • Centesimo di dollaro 1926-S (coniata in tiratura limitata)
  • Centesimo di dollaro 1969-S (con scritte sdoppiate)
  • Moneta da 1 centesimo del 1914, con l’immagine di Lincoln coniata in 4 milioni di esemplari, in ottime condizioni può valere anch e 95.000 dollari
  • 1 centesimo di dollaro 1944-D, 430 milioni di esemplare coniato in acciaio invece che in rame. Valore attuale circa 103.000 dollari
  • 1 centesimo di dollaro 1909-S, con la firma V.D.B. Ritirata dalla circolazione per la firma a tre lettere allora vietata. 500.000 esemplari coniati valore di circa 100.000 euro.

Pezzi davvero unici insomma, esemplari capaci di arricchire qualsiasi collezione al mondo. Monete e banconote che in qualche modo raccontano si, decisamente la storia recente di quel determinato paese. Il resto è passione, è stima di un potenziale piccolo tesoro. E’ amore per un’arte immortale, cosi come quei volti scolpiti sui suoi piccoli e preziosissimi figli.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base