Poste Italiane, fino al 28 febbraio sconti eccezionali e addio alla coda in filiale

Iniziativa valida fino al 28 febbraio. Con Poste Delivery Web, risparmio sulle spedizioni e niente code agli sportelli: ecco come funziona.

 

Parola d’ordine: risparmio. In tutti gli aspetti possibili e considerabili, dal momento che la crisi economica portata dalla pandemia ha colpito veramente tutti. E lo ha fatto duramente.

Sconto Poste Italiane
Foto © AdobeStock

Per questo, negli ultimi due anni, la tendenza al risparmio non solo è stata confermata ma anche aumentata in modo persino eccessivo. I contribuenti, infatti, hanno perlopiù rinunciato agli strumenti di investimento, preferendo conservare il proprio denaro sui conti correnti. Un comportamento dettato dalla prudenza ma che ha inevitabilmente creato dei contraccolpi sul sistema finanziario, aumentando il rischio stagnazione e delineando un profilo di stasi anche a livello di circolazione delle risorse economiche. Un quadro emergenziale ma che banche e altri istituti di credito stanno cercando di scoraggiare, sia per le imposte dovute per depositi troppo alti che per i costi che essi producono su chi gestisce.

Fra tutti, Poste Italiane è l’ente che offre maggiori opportunità di investimento, mescolando buone percentuali di rendimento a costi bassi o addirittura nulli di apertura degli strumenti. Poste, inoltre, ha lanciato proprio in questi giorni l’ultima interessante promozione, che consentirà fino alla fine di febbraio di usufruire di uno sconto del 10% sull’utilizzo di Poste Delivery Web. Ovvero il servizio di spedizione dei pacchi, che consente di eseguire l’intera operazione comodamente online e da casa. In sostanza, Poste incoraggia le operazioni da remoto, insistendo sull’implementazione dei servizi digitali.

ISEE 2022: tutte le istruzioni per ottenerlo gratis con Poste Italiane

Poste, come funziona lo sconto del 10% sulle spedizioni

Poste Delivery Web, come detto, permette di spedire pacchi online ma secondo alcuni requisiti. Innanzitutto il peso, non superiore a 30 chili. Inoltre, il ritiro a domicilio dovrà essere prenotato, altrimenti sarà necessario recarsi al più vicino ufficio postale. Inoltre, chi spedisce in Italia non avrà bisogno della lettera di vettura, in quanto sarà sufficiente il codice 2D da consegnare all’operatore del punto Poste o dell’ufficio postale. Solo nel caso in cui sia effettuato un acquisto con l’app oppure si richieda il ritiro paperless, il corriere sarà tenuto a stampare la lettera di vettura. Non basterà, comunque, essere nel circuito postale. Per usufruire dello sconto del 10%, sarà necessario inserire il codice promozionale PDWEB1 nell’apposito campo denominato “Codice sconto”.

Contributi Inps, ultimi giorni per lo sconto: come fare per non perdere il treno

La promozione, ricordiamo, sarà valida solo fino al 28 febbraio. Chi deve spedire pacchi in questi giorni, in sostanza, farà bene ad affrettarsi. Non si risparmierà solo denaro (in nome della suddetta logica incentivata in pandemia) ma anche l’incombenza di doversi recare personalmente presso l’ufficio postale. Per quanto riguarda i costi, le spedizioni con Poste Delivery Express da 0 a 1 chilo richiederanno 7,38 euro, mentre con Delivery Web 6,27 euro. Inoltre, le spedizioni Express da 1 a 2 chili verranno 8,11 euro, mentre con Web 6,64. Per quelle da 2 a 3 chili, il costo sarà rispettivamente 8,48 e 6,64 euro. Da 3 a 5 chili il costo sarà di 9,59 e 7,75 euro. E ancora, da 5 a 10 chili il costo sarà di 10,70 e 8,11 euro; da 10 a 15 chili 11,80 euro e 9,22 euro. Da 15 a 20 chili il costo sarà rispettivamente di 12,54 e 9,59 euro. Per i pacchi da 20 a 30 chili, Poste Express richiederà 13,28 euro, Delivery Web 9,96.