Legge 104: il documento che non può mancare per gli acquisti agevolati

Una misura da sempre a tutela dei cittadini con disabilità che offre numerosi vantaggi in svariati settori.

Tutti i documenti necessari per poter accedere agli acquisti agevolati offerti dalla Legge 104. Tutto quello che c’è da sapere per non farsi cogliere impreparati da ogni situazione.

Legge 104 acquisti con benefici fiscali
Adobe Stock

Una legge che ormai da svariati anni pone l’attenzione sulla tutela dei cittadini con disabilità offrendo la possibilità di numerosi vantaggi che possano rendere quanto più agevole possibile il quotidiano. Permessi speciali sul lavoro, possibilità di usufruire di trattamenti speciali che prevedono ad esempio lo smartworking, agevolazioni per l’acquisto di automobili spesso troppo costose per varie ed eventuali modifiche. Insomma una serie di misure che oggi più che mai si rendono indispensabili per affrontare un quotidiano spesso complicato da gestire.

Per accedere quindi alla possibilità di effettuare acquisti in modo agevolato, cosi come previsto per l’appunto dalla Legge 104 c’è bisogno però di una serie di certificazioni che attestino chiaramente la condizione del cittadino. Gli ultimi provvedimenti da parte del Governo hanno fatto in modo che l’intero processo in qualche modo arrivasse ad una notevole semplificazione. La questione principale riguarda ad esempio l’iva agevolata, che di fatto consente di ottenere sostanziali sconti ad esempio nell’acquisto di automobili adattate.

Legge 104: la semplificazione passa per due immancabili documenti

L’Iva agevolata al 4%, quindi rappresenta una delle misure principali concesse di diritto ai cittadini rientranti nelle logiche della Legge 104. Per richiedere, quindi, l’agevolazione rispetto al pagamento dell’Iva, saranno necessari, ad oggi, i seguenti documenti: la fotocopia della patente di guida speciale con l’indicazione di adattamenti per il veicolo in questione. Gli stessi adattamenti devono essere prescritti dalle commissioni mediche locali. Il secondo documento assolutamente necessario poi è un atto notorio.

Legge 104, la super agevolazione per l’acquisto dell’auto: come funziona

L’atto in questione serve per dimostrare che non ci siano stati altri acquisti o importazioni di veicoli per i quali è prevista l’Iva in forma agevolata nei quattro anni precedenti all’acquisto del veicolo stesso. Inoltre va sottolineato che in questo caso specifico non è più necessario esibire il certificato di invalidità, che attesta le ridotte o impedite capacità motorie. Una piccola rivoluzione insomma che andrà a snellire alcuni procedimenti spesso troppo lunghi e complessi da gestire. Pochi documenti insomma per certificare la possibilità di rientrare tra quelli ai quali è concesso l’acquisto in forma agevolata di una autovettura.

I prossimi mesi quindi andranno ad essere fondamentali per l’acquisizione di quelli che sono i nuovi comportamenti da seguire in merito. Una operazione che interessa milioni di italiani. La burocrazia snellita, la possibilità di accedere facilmente a sconti ed agevolazioni fiscali consenti quindi ai cittadini rientranti tra i fruitori della Legge 104 di godere di trattamenti davvero speciali. Il Governo, dal canto suo continua nell’opera di provare a migliorare procedure e relative applicazioni di essere nel pieno interesse della cittadinanza coinvolta.

Dal miglioramento delle condizioni lavorative all’introduzione di sempre nuovi vantaggi, di fatto, in ogni settore della vita pubblica. Il Governo continua nella sua opera insomma. A questo punto, c’è d augurarsi che tanti altri miglioramenti possano essere apportati anche in altri settori e contesti lavorativi e non.