Mutui Crédit Agricole: davvero per tutte le esigenze? Questa guida ti spiegherà tutto

I mutui Crédit Agricole si distinguono in quanto sono prodotti articolati e ricchi di vantaggi per il privato che intende acquistare, ristrutturare casa o esercitare la surroga. I dettagli

Logo mutui Credit Agricole

La scelta di un mutuo fa parte del percorso di vita di molte persone, individui o famiglie. Prima di sottoscrivere un contratto di mutuo appare però opportuno considerare tutti i fattori in gioco. Soprattutto in rapporto al fatto che la firma del documento impegna il mutuatario per più anni. Da un lato il contratto di mutuo permette di conquistare autonomia e indipendenza, andando a vivere in una nuova abitazione, ma dall’altro sancisce quelli che sono gli obblighi nei confronti della banca che dà il consenso all’operazione.

Anticipiamo che il contratto di mutuo, in tutte le sue possibili tipologie, rappresenta un documento che stabilisce gli impegni del privato e dell’istituto di credito. Al contempo garantisce il versamento di una certa somma di denaro mirata, tipicamente, all’acquisto (o alla ristrutturazione) di un immobile.

Il meccanismo non è di certo complesso. Il soggetto che ha richiesto il mutuo si impegnerà a restituire il capitale erogato dalla banca – e gli interessi – nei tempi e nelle modalità previste dal contratto. Garantirà l’impegno con un’ipoteca sull’immobile. In gioco è un atto pubblico, firmato innanzi ad un notaio insieme a tutte le persone coinvolte.

Di seguito intendiamo vedere da vicino l’offerta di mutui Crédit Agricole Italia. Vale a dire uno dei colossi internazionali del mondo bancario, ed operativo ovviamente anche in Italia. Quali sono le caratteristiche clou dei contratti previsti? Quali i vantaggi? Vediamolo di seguito in questa sintetica guida pratica, non prima di aver dato un’occhiata al profilo di questo rilevante istituto.

Crédit Agricole: il contesto di riferimento e alcuni numeri interessanti

Probabilmente non poche persone avranno già sentito nominare l’istituto Crédit Agricole Italia S.p.A. Questa è infatti la nuova denominazione sociale adottata, a partire dal 26 febbraio 2019, dall’assemblea straordinaria di Crédit Agricole Cariparma S.p.A., ex Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. (già nota con la denominazione di Cariparma S.p.A.).

A Parma è situata la sede legale, come peraltro indicato nel sito web ufficiale. Si tratta della capogruppo del gruppo bancario Crédit Agricole Italia, a cui fanno capo le controllate Crédit Agricole FriulAdria, in Veneto e in Friuli-Venezia Giulia, e il Creval. Non solo. Alle società appena citate si aggiungono Crédit Agricole Leasing, Crédit Agricole Group Solutions e Crédit Agricole Italia OBG.

Quanto è sicura Crédit Agricole

Pertanto, è chiaro che tutti coloro che intendono considerare i mutui Crédit Agricole, potranno relazionarsi con una realtà sicuramente di prim’ordine nel panorama bancario.

Non sorprende che il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia sia oggi tra i primi gruppi bancari italiani per masse amministrate. L’istituto è presente in molte regioni con più di 10mila dipendenti e più di due milioni di clienti.

In particolare, come riportato nel sito web ufficiale, in Italia si contano più di mille punti vendita e un CET 1 ratio pari al 12,6%.

Da rimarcare che Crédit Agricole Italia fa parte del Gruppo Crédit Agricole, una realtà nell’elenco mondiale delle banche più solide e influenti, presente in 50 Paesi, con più di 50 milioni di clienti. La responsabilità sociale d’impresa è parte essenziale del modus operandi di Crédit Agricole ed è uno dei tre assi chiave, su cui si fonda il modello di banca universale di prossimità, assieme alla centralità del cliente e all’attenzione verso le persone.

La storia di Crédit Agricole in Italia

“Crédit Agricole Italia è una banca fortemente radicata al territorio, che ha origine da istituti di credito locali, e la sua storia risale al 1860”. Con queste parole, pubblicate nel sito web ufficiale del Gruppo, si intende rimarcare che la banca, pur essendo entrata da tempo in una dimensione internazionale, non ha perso i suoi connotati di banca attenta ai bisogni delle comunità locali.

Dal 2007 Cariparma entra a far parte del Gruppo Crédit Agricole. Proprio quell’anno fu di rilevanza chiave per la creazione del Gruppo Cariparma Crédit Agricole. “Cariparma, infatti, accelera la sua crescita dimensionale pur mantenendo la sua vocazione territoriale. Nello stesso anno FriulAdria entra a far parte del nuovo Gruppo bancario italiano guidato da Cariparma, con l’obiettivo di espandere il proprio presidio territoriale a tutto il Triveneto”. In effetti, alla luce del prestigio raggiunto dal Gruppo, l’obiettivo è stato colto.

Non solo. Quattro anni dopo, ossia nel 2011, ecco l’ingresso di Crédit Agricole Carispezia nel Gruppo, dopo della cessione da parte di Intesa Sanpaolo dell’intera partecipazione (79,99%), detenuta attraverso Banca CR Firenze in Cassa di Risparmio della Spezia. Si tratta dunque di una realtà molto attiva negli ultimi anni: anche per questo motivo appare opportuno considerare di seguito l’offerta di mutui Crédit Agricole Italia.

Nel mese di dicembre 2017, un altro importante step di Crédit Agricole Italia: infatti il Gruppo darà luogo all’acquisto, dal Fondo Interbancario di Tutela dei Deposito, del capitale sociale di Cassa di Risparmio di Cesena S.p.A., Banca Carim – Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. e Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.A. Utile notare che nel corso del 2018 le Casse di Risparmio di Rimini, Cesena e San Miniato furono poi integrate in modo ufficiale nel Gruppo bancario Crédit Agricole Italia.

Si tratta di un percorso di successo che, come opportunamente delineato nel sito web ufficiale del Gruppo, si è perfezionato con la loro fusione nella capogruppo Crédit Agricole Italia. A ciò è seguito un effettivo rilancio commerciale.

E come accennato in precedenza, anche il 26 febbraio 2019 è data clou, in quanto Crédit Agricole Italia ha assunto l’attuale denominazione societaria. A suggellare questo importante cambio è stata – lo rimarchiamo – l’Assemblea Straordinaria di Crédit Agricole Italia.

Mutui Crédit Agricole Italia: caratteristiche e simulatore online

Per acquistare la casa dei tuoi sogni ti offriamo diversi tipi di mutuo, per soddisfare ogni tua esigenza. Trova la tua soluzione ideale”. Con queste parole il Gruppo presenta la sua offerta di mutui ai potenziali interessati. Da notare che, al fine di proteggersi dagli imprevisti del quotidiano e per tutelare concretamente la propria serenità, è possibile assicurare il proprio mutuo con il meccanismo denominato Protezione Finanziamento.

Specifichiamo subito che, onde avere maggiori informazioni sulle condizioni economiche e contrattuali, è possibile consultare i Fogli Informativi disponibili anche in filiale.

Com’è prassi per questo tipo di contratti che costituiscono un impegno non soltanto per il privato, ma anche e soprattutto per la banca, Crédit Agricole Italia – all’interno del proprio sito web – rimarca che si riserva, in ogni caso, di valutare la sussistenza dei requisiti necessari per l’attivazione dei prodotti oggetto dell’offerta. In altre parole, l’istituto si accerterà del fatto che colui che chiede il mutuo possegga tutti i requisiti e offra tutte le garanzie necessarie, ai fini di un’operazione che sia esente da brutte sorprese. D’altronde, a garanzia del mutuo viene iscritta ipoteca.

Anticipiamo anche che per tutte le informazioni in tema di mutui Crédit Agricole Italia, l’interessato potrà compilare un form online nel sito web ufficiale della banca, onde ricevere tutte le informazioni di dettaglio. Potrà ovviamente anche contattare telefonicamente la banca o andare in filiale per avere una consulenza personalizzata e schiarirsi le idee in merito al mutuo da sottoscrivere.

Il cliente ha libertà di scelta: può infatti valutare la tipologia del tasso di interesse e le opzioni di flessibilità. Crédit Agricole Italia dà la possibilità di acquistare oggi la nuova casa e iniziare a pagare fino a dodici mesi dopo la stipula. Si tratta di un aspetto che sicuramente distingue questo Gruppo da molti altri concorrenti, sul piano delle offerte di mutuo.

Non vi sono dubbi: “IniziaConCalma” consiste in una opzione di flessibilità abbinata al mutuo del Gruppo, che consente la possibilità di sospendere, in fase di stipula, fino a 12 rate del mutuo con possibile allungamento del piano di ammortamento. Attenzione però: si tratta di promozione valida per richieste pervenute entro il 30/06/2022.

Inoltre, come opportunamente indicato nel sito web ufficiale, l’interessato deve sapere che può seguire lo stato della richiesta direttamente da dispositivo mobile, grazie all’App Nowbanking.

Mutui Crédit Agricole Italia: l’utilità del simulatore online

Interessante rilevare che anche con Crédit Agricole Italia, l’interessato può calcolare in anticipo la rata del mutuo e scoprire la soluzione ideale per le proprie esigenze.

Acquisto, ristrutturazione o surroga? Per ogni finalità c’è il mutuo giusto per te:
fai ora una simulazione con il nostro calcolatore online, ottieni un preventivo e scopri l’importo della tua rata mensile”. Con queste chiare e sintetiche parole, la banca indica l’utilità del simulatore.

Infatti, se l’interessato alla stipula di uno dei mutui Crédit Agricole Italia ha intenzione di acquistare casa e vuole calcolare in anticipo la rata del mutuo da sottoscrivere, potrà sfruttare lo strumento di calcolo mutuo online di Crédit Agricole. E’ sufficiente immettere l’importo totale del mutuo, il valore dell’immobile e la durata desiderata. Per questa via, sarà possibile ottenere immediatamente il preventivo dell’importo della rata mensile da pagare.

Si tratta di un valore indicativo, ma che di certo può contribuire ad orientare il potenziale sottoscrittore del contratto di mutuo. Mentre in ipotesi di surroga del mutuo, l’interessato dovrà semplicemente indicare la somma rimanente da pagare e la durata del mutuo.

In virtù di questo strumento di simulazione e calcolo della rata del mutuo, il privato potrà valutare la fattibilità del finanziamento anche in rapporto alle entrate familiari e alle uscite periodiche. Crédit Agricole Italia tiene a precisare, all’interno del proprio sito web ufficiale, che “il rapporto rata-reddito non dovrebbe mai superare il 30-35% dello stipendio netto”.

Il potenziale mutuatario potrà altresì conseguire il preventivo del mutuo totale, partendo dalla rata mensile ideale e dalla durata desiderata, in maniera da potersi orientare nella decisione dell’immobile da acquistare. Ancora, sarà possibile calcolare gli interessi del mutuo, per conoscere in anticipo la cifra totale da riconsegnare alla banca.

Mutui Crédit Agricole Italia: acquisto, ristrutturazione e surroga

All’interno del catalogo delle offerte di mutui Crédit Agricole Italia, niente è lasciato al caso. Infatti nel caso il privato voglia finanziare l’acquisto della casa nuova, il citato simulatore illustrerà tutte le possibilità di rimborso per il mutuo, calcolandolo con tasso fisso, con tasso variabile e con tasso variabile con soglia massima.

Inoltre il Gruppo rimarca che se l’immobile è di classe energetica A o B, si possono conseguire condizioni agevolate.

Invece, in caso di opzione mutuo ristrutturazione per uno o più ambienti della propria casa, l’interessato potrà conseguire un finanziamento fino al 60% del valore dell’immobile su cui compiere l’intervento.

Grazie al simulatore, sarà possibile calcolare subito la rata del mutuo: il simulatore darà il risultato in base alla scelta verso il tasso fisso, il tasso variabile, il tasso variabile con soglia massima.

Ovviamente, non mancano le indicazioni anche per quanto riguarda la possibilità di surroga del mutuo. Infatti, se l’interessato ha già stipulato un mutuo presso un’altra banca ma le condizioni non sono più compatibili con le proprie esigenze e necessità, questi è libero di portare il mutuo presso Crédit Agricole Italia, senza nessun costo di trasferimento. E soprattutto la banca dalla quale ci si vuole allontanare, non potrà impedire l’operazione.

In particolare, con il simulatore l’interessato può controllare subito quale sarà la rata mensile del nuovo mutuo per surroga. Sarà infatti possibile conseguire una panoramica del rimborso del mutuo calcolato a tasso fisso, a tasso variabile e a tasso fisso con soglia massima.

Mutui Crédit Agricole: tutte le caratteristiche e i vantaggi

Vediamo a questo punto i punti chiave dell’offerta principale del Gruppo, ossia il mutuo denominato ‘Mutuo Crédit Agricole’. Esso è disponibile:

  • Con tasso fisso, per conoscere fin da subito l’importo della rata per tutta la durata del mutuo e vivere la scelta in serenità;
  • Con tasso variabile, se il cliente vuole essere sempre allineato all’andamento dei tassi di mercato. E, durante il periodo di ammortamento, ha la possibilità di passare al tasso fisso dopo 6 mesi dalla stipula;
  • Con tasso variabile con soglia massima, onde avere la convenienza del tasso variabile e la sicurezza di un tasso massimo prefissato.

Oltre all’opzione IniziaConCalma, sopra citata, ci sono altre due opzioni di flessibilità sicuramente degne di nota. Eccole in sintesi:

  • Saltarata: per saltare una rata ogni anno, in ogno momento e senza costi supplementari, per tutta la durata del mutuo.

E un’altra opzione a scelta tra:

  • Sospendirata: sospensione integrale del versamento delle rate fino a 12 mesi;
  • Sospendiquota: sospensione del rimborso della mera quota capitale per un totale di 24 mesi;
  • Regolamutuo: variazione fino a cinque anni della durata del mutuo.

Non solo. Il cliente è libero altresì di impostare la durata del mutuo come meglio preferisce, e dunque in base alle proprie esigenze. I mutui Crèdit Agricole in oggetto sono infatti stipulabili entro una durata massima di 30 anni.

Mutui Crédit Agricole: valore alla sostenibilità, risparmio e protezione casa

All’interno del sito web ufficiale, il Gruppo intende sottolineare altresì la sussitenza di condizioni più vantaggiose, laddove il privato acquisti un immobile in classe energetica A o B, per contratti di mutuo che non oltrepassano l’80% del prezzo di acquisto dell’abitazione. Infatti “il tuo spread sarà scontato dello 0,10%. E lo sconto è applicato anche se ristrutturi il tuo immobile migliorando la sua efficienza energetica di 2 classi o del 30%”. Si tratta delle chiare parole usate dalla banca per spiegare i vantaggi connessi a questo prodotto.

Non solo. Crédit Agricole prevede altresì un prestito personale fino a 20.000€ da usare, ad esempio, per sostenere le spese di efficientamento energetico.

Da ribadire inoltre che il mutuo Crèdit Agricole è applicabile anche in caso di surroga. Infatti l’interessato può portare qui il vecchio mutuo, senza dover pagare alcuna spesa.

E se vuoi metterti al riparo dalle incertezze della vita, puoi sottoscrivere facoltativamente Protezione Finanziamento, la polizza assicurativa pratica e vantaggiosa che tutela il tuo mutuo da eventuali imprevisti”. Ecco una ulteriore garanzia offerta da Crèdit Agricole che, da leader mondiale in ambito bancario, non può non proporre un’offerta di mutuo che spicca per articolazione e flessibilità.

La protezione assicurativa non è soltanto questa. Infatti se il privato sceglie di assicurare la propria abitazione e anche la famiglia con Protezione Casa Più, può contare su una piena protezione, anche verso terzi, con un massimale per responsabilità civile fino a un milione di euro per i danni procurati a terzi. Ed è prevista un’assistenza 24h su24 per le emergenze.

Mutui Crédit Agricole: il Mutuo Base

L’offerta in tema di mutui Crédit Agricole non finisce qui. Infatti, nel catalogo troviamo anche Mutuo Base, ossia “la soluzione ideale se ricerchi un finanziamento che ti permetta di tenere sotto controllo il budget familiare”.

Rispetto a quanto esposto finora, il Mutuo Base rappresenta una soluzione più semplice. E comunque consente di non rinunciare alla serenità. In virtù del tasso fisso, il privato potrà infatti conoscere da subito l’importo della rata che si andrà a versare per tutta la durata del contratto. Ciò si rivela azzeccato per chi non ha grosse disponibilità finanziarie. O comunque non prevede un reddito in crescita in futuro.

Non solo. Grazie a questa tipologia di mutui Crédit Agricole, l’interessato potrà stabilire la durata del finanziamento, fino a un massimo di 30 anni, in base alle personali esigenze e a quelle della eventuale famiglia.

Che tu stia cercando la prima casa, voglia ristrutturare l’abitazione o portare da noi il tuo finanziamento, con Mutuo Base potrai dare forma ai tuoi progetti”. Chiare parole, pubblicate nel sito web ufficiale, che definiscono portata ed utilità di questo prodotto.

Inoltre, come già per il mutuo Crédit Agricole ‘ordinario’, visto sopra, anche qui – se ci si vuole mettere al riparo dalle incertezze della vita – è possibile sottoscrivere facoltativamente Protezione Finanziamento. Vale a dire la polizza assicurativa pratica e vantaggiosa che protegge il mutuo da possibili imprevisti.

Si ricorda che il Mutuo Base è un prodotto del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia. Viene iscritta ipoteca a garanzia. Per tutte le informazioni di dettaglio, il documento contenente le Informazioni Generali sul Credito Immobiliare Offerto ai Consumatori è disponibile in filiale e sul sito della Banca. Ovviamente, come già per il mutuo visto in precedenza, anche per il Mutuo Base, la concessione del credito è soggetta ad approvazione dell’istituto.

Ricordiamo ancora che per quanto riguarda il Mutuo Base:

  • È possibile usare il simulatore rata online, onde ottenere un preventivo e dunque un valore indicativo della rata da pagare;
  • E’ possibile compilare il form online, presente nel sito web ufficiale, con il quale contattare la banca tramite internet;
  • Si può contattare telefonicamente Crédit Agricole Italia, onde stabilire un appuntamento con uno specialista per la consulenza.

Mutui Giovani Crédit Agricole: meccanismo e caratteristiche

L’offerta di questo rilevante Gruppo non può non presentare anche un prodotto espressamente rivolto ai giovani, ed in particolare agli under 36.

Di seguito indichiamo in sintesi le caratteristiche principali dei mutui Giovani Crédit Agricole Italia.

  • Possibilità di richiedere un mutuo fino al 100% del valore dell’immobile (Fondo Prima Casa);
  • Pagamento della prima rata dopo 12 mesi;
  • Possibilità di gestire tutto digitalmente, grazie all’App Crédit Agricole Italia;
  • No pagamento dell’imposta sostitutiva, delle imposte di registro, di quelle ipotecarie e catastali;
  • Assegnazione di un credito di imposta pari all’iva versata se si acquista da un’impresa;
  • Previste agevolazioni fiscali.

Non bisogna tuttavia dimenticare che, anche per questa tipologia di mutui Crédit Agricole, a garanzia viene iscritta ipoteca. Il documento che include le Informazioni Generali sul Credito Immobiliare Offerto ai Consumatori è disponibile in filiale e sul sito delle banche del Gruppo. Inoltre, la concessione del credito è soggetta ad approvazione della banca. Come d’altronde è secondo la prassi del settore.

Anche in questo caso vale “IniziaConCalma”, ossia l’opzione di flessibilità abbinata al contratto in oggetto, che permette di sospendere, in fase di stipula, fino a 12 rate del mutuo, con eventuale allungamento del piano di ammortamento. Si tratta pur sempre di opzione attivabile per richieste pervenute entro il 30/06/2022.

Per i mutui Crédit Agricole riservati ai giovani, tutte le informazioni di dettaglio sono ottenibili compilando il form ad hoc sul sito web ufficiale. Oppure contattando telefonicamente l’istituto, per fissare una consulenza personalizzata. In ogni caso, è utilizzabile il simulatore online del calcolo rata. Permette di avere un’idea indicativa di ciò che si andrà a pagare, una volta sottoscritto il relativo contratto di mutuo.

Crédit Agricole Italia: come funziona Protezione Finanziamento?

L’abbiamo citata più volte e si tratta sicuramente di una utile garanzia, per tutti coloro che stanno valutando di sottoscrivere uno dei mutui Crédit Agricole Italia. Stiamo parlando di Protezione Finanziamento. Consente di mettersi al riparo dalle incertezze della vita. Si tratta di una polizza assicurativa facoltativa, pratica e vantaggiosa, che tutela il mutuo da eventuali imprevisti.

La polizza si rivolge a chi sta pensando di stipulare un mutuo e a chi lo ha già fatto. La spesa in gioco è tutto sommato contenuta e comoda da gestire.

Protezione Finanziamento si caratterizza per avere una struttura modulare. Si può scegliere la copertura più idonea alle proprie esigenze:

  • la Polizza Multirischi, che dà una estesa tutela;
  • la Polizza Vita, che mette a disposizione la mera garanzia in ipotesi di decesso.

Da notare che la Polizza Multirischi offre al privato due coperture di base che provvedono al pagamento del debito restante del mutuo, in ipotesi di Invalidità permanente o di decesso e una copertura, differenziata sulla scorta della propria attività lavorativa, che mira al pagamento delle rate in circostanze di perdita del lavoro o di inabilità temporanea.

Ovviamente anche per questa particolare polizza, l’interessato potrà ottenere maggiori informazioni, contattando personalmente l’istituto.

Mutui a tasso fisso: le utili precisazioni di Crédit Agricole Italia

Vediamo infine, in sintesi, che cosa il Gruppo intende rimarcare in merito al tasso fisso e al tasso variabile. Troviamo le info all’interno del proprio sito web ufficiale.

Il mutuo a tasso fisso consiste in un finanziamento per acquisto, ristrutturazione o surroga che è versato dall’istituto finanziario, con un tasso di interesse che non cambia per tutta la durata del mutuo. Ciò significa che il tasso di interesse costante nel tempo determina la l’immutabilità dell’importo delle singole rate.

Se ci si chiede come è determinato questo tasso di interesse, la risposta la dà Crédit Agricole Italia. Esso è calcolato di solito sulla base dell’indice Eurirs (o semplicemente IRS), vale a dire un parametro interbancario sommato allo spread, per individuare il tasso d’interesse applicato in concreto al finanziamento. Il Gruppo intende altresì evidenziare che nella prassi un mutuo a tasso fisso è concesso con un tasso iniziale maggiore rispetto a quello variabile, in quanto la costanza delle rate per tutto il lasso di tempo del finanziamento garantisce una maggiore sicurezza ai risparmiatori e in generale a coloro che non hanno rilevanti disponibilità finanziarie.

Inoltre, la scelta dei mutui Crédit Agricole a tasso fisso è di fatto una alternativa più rassicurante rispetto al mutuo a tasso variabile. Consente di conoscere da subito l’importo di ogni rata per tutta la durata del finanziamento. Il tasso fisso non subisce infatti le fluttuazioni degli indici di riferimento. Talvolta potrebbero comportare elevati aumenti della rata mensile.

Ecco perché, come opportunamente rilevato da Crédit Agricole, “molti lavoratori dipendenti e, in generale, chi desidera pianificare con certezza le uscite mensili scelgono il mutuo a tasso fisso. Questo tipo di soluzione potrebbe inoltre essere la scelta più vantaggiosa quando le previsioni sull’andamento dei mercati si prospettano una crescita dell’inflazione. Se questa tende all’aumento, crescerà proporzionalmente anche il costo del credito, determinando quindi un aumento dei tassi variabili, da cui invece quelli fissi resteranno immuni”.

LEGGI ANCHE >>> Mutui BNL a tasso variabile, le caratteristiche e i vantaggi: la guida

Mutui a tasso variabile: le utili precisazioni di Crédit Agricole Italia

All’interno del proprio sito web ufficiale, il Gruppo intende altresì precisare che il mutuo a tasso variabile consiste in un finanziamento per l’acquisto della casa, la ristrutturazione e la surroga, nell’ambito del quale il tasso di interesse può variare nel tempo. Ciò causa di conseguenza una effettiva variabilità della rata mensile da versare per il rimborso, e dunque per saldare il debito con la banca.

I mutui a tasso variabile tengono conto del tasso d’interesse, che in questo caso è calcolato sulla scorta dell’andamento dell’Euribor, oppure seguendo il tasso ufficiale fissato dalla BCE.

Concludendo, nell’ambito del catalogo mutui Crédit Agricole, l’istituto intende precisare che “la scelta tra mutuo a tasso fisso e mutuo a tasso variabile è un dubbio che si presenta a ogni risparmiatore che si accinge a richiedere un finanziamento per l’acquisto o la ristrutturazione di casa. Ciò su cui bisogna focalizzarsi per concludere una scelta è il fatto che i due diversi tipi di finanziamenti rispondono a esigenze diverse”.

Ecco perché la banca sottolinea che il mutuo a tasso variabile è adatto a chi intende poter cogliere le oscillazioni favorevoli del mercato, che nell’ambito del periodo del finanziamento potrebbero condurre ad un significativo e favorevole abbassamento delle rate. Non solo. Come opportunamente precisato da Crédit Agricole Italia, un mutuo a tasso variabile può essere una buona scelta anche laddove la durata del finanziamento non sia molto lunga, vale a dire tra i 10 e i 15 anni.