Quanto guadagna un idraulico per effettuare alcuni degli interventi più comuni? Scopriamo quali sono i costi medi chiesti dal professionista.

idraulico costo
Adobe Stock

La figura professionale dell’idraulico si dedica a lavori di manutenzione, riparazione e gestione degli impianti idrico sanitati civili e industriali, dei sistemi di condizionamento, di riscaldamento e della conduzione del vapore e dell’acqua. Parliamo, dunque, di un professionista il cui numero di telefono si trova nelle rubriche degli smartphone di ognuno di noi per poter fronteggiare prontamente ogni evenienza. Gli interventi per i quali è richiesta la sua presenza sono molteplici e i costi variano in base alla gravità di un danno, alle ore di lavoro e tanti altri diversi fattori che incideranno sull’importo finale. Cerchiamo di capire un possibile guadagno in base ai prezzi di alcuni degli interventi più comuni.

Medico di base, stipendio medio nel 2021: quanto guadagna il professionista

Idraulico, quanto guadagna?

In linea generale, un idraulico guadagna in base alle ore di lavoro effettuate e alla tipologia di intervento. In media possiamo affermare che la sua retribuzione oscilla tra i 13 e i 50 euro all’ora ma l’importo può variare notevolmente considerando il gran numero di lavori che può effettuare. La somma sale fino a 50/100 euro per gli interventi di manutenzione ordinaria fino ad arrivare ad oltre 3 mila euro per l’installazione di impianti sanitari e igienici.

Di conseguenza, è possibile stimare un guadagno mensile di 1.500 euro se lavoratore dipendente che percepisce 13 euro all’ora e di 2 mila euro circa se libero professionista. La stima è puramente indicativa dato che il guadagno reale dipenderà dal costo dell’idraulico all’ora.

Dieci lavori più comuni, qual è il costo medio

Un idraulico avrà un guadagno differente in base all’intervento effettuato. Cerchiamo, dunque, di capire qual è il costo medio dei lavori più comuni. Iniziamo dalla progettazione e dalla realizzazione di impianti igienici/sanitari. Il guadagno può variare dai 500 euro per piccoli interventi ai 3 mila euro per grandi realizzazioni.

Guardia giurata, un lavoro che non è per tutti: i requisiti per una professione di responsabilità

Il costo dell’installazione di sistemi di condizionamento e riscaldamento è compreso tra i 50 e i 200 euro mentre l’installazione della caldaia e dello scaldabagno prevede un guadagno compreso tra i 200 e i 300 euro. In caso di allacciamento di impianti con acquedotti – in questo caso è necessaria la collaborazione con elettricisti, muratori, ingegneri e geometri – il guadagno varierà da 150 a 200 euro.

L’installazione della rubinetteria, invece, avrà un costo superiore agli 80 euro mentre è di circa 100 euro il prezzo richiesto dall’idraulico per collaudare impianti installati. Eventuali riparazioni avranno un costo tra i 50 e i 100 euro così come la sostituzione di guarnizioni, valvole e elementi che possono usurarsi. La sostituzione delle tubature prevede un guadagno tra gli 800 e i mille euro mentre la manutenzione ordinaria o straordinaria degli impianti sanitari permetterà al professionista di guadagnare tra i 150 e i 250 euro.