Per proteggere la propria abitazione dai ladri è necessario adottare alcuni provvedimenti che impediranno l’ingresso del malfattori. Scopriamo quali sono in modo tale da non avere più timori.

proteggere la propria abitazione dai ladri
Adobe Stock

I furti nelle case rappresentano una problematica importante per gli italiani. Tanti cittadini hanno timore di restare da soli in casa la notte così come temono nel momento in cui si allontanano dall’abitazione per qualche giorno. Solitamente i ladri preferiscono entrare nella villa o nell’appartamento quando i proprietari non sono in casa per agire con rapidità e rubare ciò che c’è di valore. Tornare nella propria casa e trovarla violata è un pensiero che spaventa e desta indignazione. Come fare per tenere i ladri lontani e proteggere la propria abitazione?

Paura dei furti in casa? Assicurarsi costa meno di 30 euro all’anno

Per proteggere la propria abitazione dai ladri installare una porta blindata

Il primo consiglio per evitare che i ladri entrino in casa è di installare una porta blindata. Spesso le porte di ingresso, soprattutto quelle di vecchi appartamenti, risultano facili da aprire e non garantiscono la giusta sicurezza. Una porta blindata, invece, creerà complicazioni e perdite di tempo ai ladri ed è probabile che abbandonino l’idea del furto.

Furti d’auto in Italia: quali sono i modelli “preferiti” dai malviventi

Sul mercato ne esistono modelli differenti in base al rischio di effrazione. Le porte di livello due sono consigliabili per gli appartamenti in condomini dove il rischio è più basso. Se il rischio è medio, un’abitazione abbastanza isolata, è consigliabile un livello tre mentre se il rischio è decisamente alto, una villa in campagna ad esempio, è bene acquistare una porta blindata di livello quattro.

Inferriate alle finestre, strumento molto utile

Oltre alla porta blindata, per proteggere la propria abitazione dai ladri è consigliabile montare le inferriate alle finestre soprattutto se si abita in un piano terra o primo piano di un condominio o in una villetta. E’ possibile scegliere tra le inferriate apribili o fisse e tra colori e stili differenti. Questo strumento è molto utile per fare da deterrente ai ladri ma non è una struttura inviolabile. Richiede, però, più tempo e soprattutto provoca più rumore nel fare l’infrazione quindi i ladri potrebbero evitare il furto.

Allarme alle finestre e alle porte, ottimo sistema di protezione

Il sistema di protezione più efficace è l’impianto di allarme. Garantisce ancora più sicurezza se associato ad un sistema di videosorveglianza. Sul mercato esistono diverse tipologie di impianto. Un primo tipo è quello tradizionale con centralina e collegamento a sensori e allarmi. Poi c’è l’impianto wireless con l’allarme collegato al wi fi e la possibilità per il proprietario di controllare tramite smartphone il proprio appartamento. In alternativa è possibile optare per una soluzione ibrida che unisce entrambe le tipologie precedenti. Infine, non dimentichiamo l’allarme a nebbiogeno. Nel momento in cui si rileva un’intrusione viene rilasciata una fitta nebbiolina atossica al fine di proteggere l’abitazione dai ladri.