Scopriamo le date di ricarica delle carte del Reddito di Cittadinanza in base alla presentazione e all’accoglimento della domanda stessa 

Reddito di Cittadinanza
Fonte Adobe Stock

Il mese di gennaio 2022 è arrivato e i percettori del Reddito di Cittadinanza sono alla finestra in attesa di capire quando arriveranno i pagamenti previsti dal sussidio. 

Come per i mesi precedenti il criterio di ricarica della speciale card è legato alla presentazione della domanda di accesso al sostegno. Andiamo a vederle nello specifico in modo tale da comprendere quando saranno erogati i soldi ai beneficiari.

Reddito di Cittadinanza: ecco quando verranno pagate le mensilità di gennaio 2022

In pratica bisogna far riferimento a quando è stata presentata e accolta la domanda del Reddito di Cittadinanza. Andando nello specifico, per le nuove domande, il bonus solitamente viene accreditato già il 15 del mese sull’apposita carta da ritirare presso l’ufficio postale della zona di residenza.

In questo caso però si tratta di un sabato, quindi per ovvie ragioni la consegna potrebbe slittare a lunedì 17 gennaio 2022. Per i vecchi possessori, il giorno designato è il 27. Quindi bisognerà avere un po’ più di pazienza prima di poter riscuotere il proprio bottino. Tutto nella norma quindi, nessuna novità in vista del nuovo anno.

Il tanto discusso RDC andrà avanti almeno per tutto il 2022, anche se con condizioni totalmente diverse volute dal Governo Draghi, che non vedeva di buon occhio lo strumento così come era concepito prima.

Per conoscerle clicca sul seguente link in cui sono riportate tutte le novità previste per quello che può essere definito come il padre degli ammortizzatori sociali italiani. 

LEGGI ANCHE >>>> Reddito di Cittadinanza 2022, cambia tutto: chi ne uscirà sconfitto e chi vincitore

In ogni caso per conoscere la data esatta di pagamento non bisogna fare altro che accedere all’apposita area riservata al servizio sul sito dell’Inps. Per accedere sono necessarie le credenziali SPID, CIE O CNS. 

Insomma il Reddito di Cittadinanza è pronto ad accompagnare l’Italia anche nel 2022. Anche quest’anno si preannuncia ricco di difficoltà dovute alla situazione economico-sanitaria che stiamo attraversando. Con un aiuto del genere però esiste una concreta possibilità di poter sopperire alla difficoltà ormai ampiamente note.