Anche nel 2022 sarà possibile beneficiare del bonus sociale per le bollette. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bonus sociale 2022
Foto © AdobeStock

Diamo il benvenuto al 2022.  Un nuovo anno che, si spera, porterà con sé un bel po’ di notizie positive. Questo soprattutto dopo aver dovuto fare i conti con due anni particolarmente difficili a causa dell’impatto negativo del Covid sull’economia. Molte persone si ritrovano, purtroppo, a dover fare i conti con una complicata gestione delle finanze personali per via delle minori entrate.

Riuscire a far fronte alle varie spese risulta sempre più complicato e per questo motivo si rivela necessario l’attuazione di misure ad hoc da parte del governo. Proprio in tale ambito si inserisce il bonus sociale per le bollette, di cui sarà possibile beneficiare anche nel corso del  2022. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bonus luce e gas nel 2022, occhio alle bollette: tutto quello che c’è da sapere

Spesso non ci facciamo caso, eppure tutte le volte in cui utilizziamo un elettrodomestico finiamo per incidere in modo negativo sulle finanze personali, già messe dura prova dalla crisi economica provocata dal Covid. Se tutto questo non bastasse, a peggiorare la situazione è l’ennesima batosta con cui molti si ritroveranno a dover fare i conti con l’arrivo del nuovo anno per via dei tanto temuti rincari sulle bollette di luce e gas.

Proprio in tale ambito, pertanto, non può che essere accolta positivamente la notizia di poter beneficiare del bonus sociale nel 2022. Quest’ultimo, ricordiamo, è stato introdotto dal Governo e in seguito reso operativo dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Entrando nei dettagli si presenta come un regime di compensazione per le spese inerenti le forniture di energia elettrica e gas, così come per la fornitura idrica.

Grazie al cosiddetto bonus luce e gas, come è facilmente intuibile, si intende offrire un aiuto alle famiglie che si ritrovano a vivere in condizioni di disagio, garantendo loro un risparmio in bolletta per quanto concerne il consumo per le varie utenze. Anche nel 2022, quindi, sarà possibile beneficiare di tale misura, per cui è prevista una spesa complessiva pari a circa 2,4 miliardi di euro. Ma chi ne ha diritto e come fare per poter beneficiare di tale bonus?

Bonus luce e gas nel 2022: come ottenerlo

Ebbene, fino al 31 dicembre 2020 bisognava utilizzare un modulo per richiedere i tre bonus, che doveva essere presentato presso il proprio Comune di Residenza oppure al CAF, con tanto di attestazione ISEE in corso di validità. In seguito, però, si è deciso di semplificare tale operazione.

Non a caso i soggetti aventi diritto, nel 2022 non dovranno presentare alcuna richiesta. Il riconoscimento di tale forma di aiuto, infatti, avverrà in modo automatico, a patto che sia stata compilata correttamente la Dichiarazione sostitutiva unica, meglio conosciuta come DSU.

Quest’ultima, ricordiamo, è obbligatoria, ad esempio, per poter ottenere la certificazione ISEE. Nel caso in cui una famiglia rientri nei parametri richiesti per tale bonus, l’Inps provvede ad inviare i dati al sistema informativo integrato, Sii. Grazie a quest’ultimo, quindi, i gestori elettrici, idrici e di gas collocati sul territorio del nostro Paese possono applicare lo sconto ai soggetti aventi diritto.

Bonus sociale 2022, attenti ai requisiti: ecco chi ne ha diritto

Entrando nei dettagli, non si annoverano particolari novità per quanto riguarda i requisiti. Hanno diritto, infatti, al bonus luce e gas i nuclei familiari con un Isee inferiore a 8256 euro l’anno. Tale soglia aumenta a 20 mila euro nel caso in cui si tratti di nuclei famigliari numerosi.

Non è previsto alcun limite Isee, invece, in caso di soggetti che versano in gravi condizioni di salute e siano costretti a utilizzare dispositivi elettrici salvavita.Per quanto concerne le modalità di erogazione, tale sconto viene applicato direttamente in bolletta. Proprio su quest’ultima, nel prospetto che riassume le principali voci, si trova quindi la voce Bonus sociale e, ovviamente, a quanto ammonta.

Bonus luce e gas 2022: a quanto ammonta lo sconto in bolletta

L’importo, è bene ricordare, non è univoco. Per quanto riguarda il gas, ad esempio, vengono presi in considerazione diversi parametri, quali la destinazione d’utilizzo della fornitura. Ma non solo, la località geografica e il numero dei componenti del nucleo familiare. Tale sconto viene applicato in bolletta su 12 mensilità.

Per quanto riguarda la bolletta dell’energia elettrica, invece, il parametro di riferimento è il numero dei membri del nucleo familiare. Per quanto riguarda l’anno in corso, ad esempio, lo sconto è pari a 128 euro per nuclei famigliari fino a due persone. Tale importo aumenta a 151 euro per nuclei famigliari composti da quattro persone, per poi aumentare a quota 177 euro per chi supera tale soglia.

LEGGI ANCHE >>> Bollette, occhio al furto di energia elettrica: la verità che non ti aspetti

Per quanto riguarda la bolletta del gas, invece, nel corso del 2021 lo sconto oscilla da 67 euro a 247 euro a seconda della zona e del numero dei membri del nucleo familiare. Non sono ancora noti, invece, i dati inerenti il 2022. Per questo bisogna ancora attendere un po’ per scoprire quali sconti verranno applicati nel nuovo, fermo restando che anche nel corso del 2022 sarà possibile beneficiare del bonus sociale.