Laurea? Questi lavori ti faranno fare soldi senza aver fatto l’università

È possibile trovare un buon lavoro col diploma? Ecco quali sono i mestieri che pagano bene a cui si può accedere anche senza avere una Laurea

Riscatto laurea pensioni
Foto © AdobeStock

Ci sono molte opportunità lavorative in vari settori anche per chi non è riuscito ad ottenere il famoso “pezzo di carta” che apre molte delle porte più ambite; il mondo è in evoluzione e così, fortunatamente, anche quello del lavoro segue i trend e offre più spazi di inserimento. Ma è possibile guadagnare bene anche solo con un diploma? Quali sono le professioni richieste in Italia che non necessitano obbligatoriamente di una Laurea? Ecco una panoramica dei più retribuiti.

Niente laurea? Come fare un buon CV da neo-diplomato

Chi ha terminato gli studi di grado superiore e vuole intraprendere subito una carriera lavorativa ha molte chance e possibilità di trovare un impiego soddisfacente e ben remunerato, ma per prima cosa è necessario imparare a presentarsi alle aziende nel modo corretto, e per farlo occorre costruire un ottimo curriculum. Ma cosa inserire in questo piccolo pezzetto di carta, se ancora non si è mai fatto esperienza da nessuna parte? Per fortuna si può creare ugualmente il proprio “biglietto da visita” in modo efficace; in fondo, tutti abbiamo iniziato da qui. La forma è fondamentale e chi non ha assolutamente idea di come impostare pagina, paragrafi, celle e informazioni può cercare tra i tanti modelli reperibili gratuitamente in rete quello che ispira di più; una volta trovato il modello base c’è solo da inserire le informazioni più importanti.

Oltre ai dati anagrafici e le informazioni personali di base, è necessario far emergere il percorso formativo e tutti i fattori che possono far distinguere da altri candidati; il percorso formativo può includere – oltre all’istituto presso il quale si è ottenuto il diploma – anche un report di altre esperienze che hanno contribuito alla crescita personale; viaggi-studio, pubblicazioni, piccoli progetti o ricerche, e tutto ciò che può dare all’esaminatore un’idea della personalità che ha davanti, di cosa è appassionata e quali sono le sue inclinazioni.

Non è necessario esagerare o addirittura scrivere di competenze che non si hanno; sincerità e umiltà ripagano sempre. Ma si può descrivere dettagliatamente quali lingue straniere si conoscono o quali strumenti informatici si padroneggia, fossero anche nozioni di base. Infine si può menzionare lo sport praticato: chi è in sintonia con “il gioco di squadra” sicuramente ha quel quid in più che viene notato e apprezzato dal recruiter.

Quali sono le aziende che assumono diplomati

In molti ambiti e comparti è possibile trovare un buon lavoro appena ottenuto il diploma: parliamo ad esempio di aziende che operano nel settore logistico, di rappresentanza, di assistenza al cliente e persino di famiglie private che assumono badanti e colf; non dimentichiamo il campo immobiliare, scolastico e assicurativo; nel digitale, poi, è boom di domanda. Questi tipi di lavoro, specie con l’avvento del Covid, sono molto richiesti e si può ottenere fin da subito una paga intorno ai 1.000€ e che può aumentare in poco tempo. Ecco allora quali lavori puoi trovare e condurre una vita più che dignitosa e soddisfacente anche senza perseguire una Laurea; va ricordato però, che qualsiasi sia la specializzazione ottenuta, vale sempre la pena fare formazione continua: le tecnologie e le conoscenze evolvono ed è necessario saper stare al passo coi tempi nonché studiare i concetti base di sicurezza, qualsiasi tipo di mansione si ottenga.

Segretaria d’ufficio

Chi ha competenze in economia aziendale anche di base troverà facilmente lavoro in qualche ufficio. Se poi la conoscenza delle lingue è vasta, si possono ottenere incarichi molto ben retribuiti nell’import/export. E guadagnare anche più di 2.000€ al mese. Oppure, un operatore data entry, ad esempio, che ha conseguito un diploma ad indirizzo informatico, arriva a guadagnare anche più di 50.000€ all’anno. Anche gli agenti immobiliari/segretari sono molto ricercati, soprattutto nelle località turistiche dove la movimentazione di affitti-vendite stagionale è sempre attiva. Si possono guadagnare poco meno di 1.000€ come entry level. Sono però previsti benefit, incentivi e possibilità di carriera che possono far salire i guadagni anche sopra i 2.000€ netti mensili.

Personale ATA

Collaborare nell’ambito scolastico paga bene. Per la maggior parte delle figure professionali richieste, non è necessario avere la Laurea – cosa che si può comunque ottenere più avanti e quindi fare carriera – e soprattutto chi riesce ad essere assunto a tempo indeterminato raggiunge la vetta del cosiddetto “lavoro sicuro” e tutti i vantaggi annessi. Gli stipendi base sono molto buoni, si parte dai 1.200€ e si arriva anche a 1.600€ al mese netti, e sempre con possibilità di aumenti in base a esperienza, anzianità e competenze.

Elettricista, idraulico, manutentore e tecnico riparatore

Queste figure professionali sono sempre richieste perché fondamentali per far andare avanti qualsiasi impresa, fabbrica, scuola, ufficio e naturalmente le abitazioni private. Per diventare elettricista, idraulico, manutentore o riparatore di dispositivi elettrici/elettronici non servono lauree e la manodopera è molto ben retribuita. Dopo qualche anno di “sana gavetta” e/o tirocini formativi presso qualche azienda, si può essere assunti a tempo indeterminato presso una realtà ma anche diventare autonomi e cominciare a farsi la propria clientela. I guadagni? Arrivano anche a 35-45.000€ all’anno. E anche in questi lavori, più si matura esperienza e più si è ricercati, più si ottiene un compenso alto.

Estetista: una professione sicura senza laurea

Chi ha la passione per la salute e bellezza può lavorare nel campo dell’estetica. Può essere sufficiente un diploma e dopo aver ottenuto una specializzazione in uno dei tanti rami connessi a questo ambito. Oltre alla soddisfazione di svolgere un lavoro a contatto col pubblico, che può risultare davvero gratificante, una brava estetista può guadagnare anche più di 30.000€ all’anno. Anche in questo caso vale la “regola non scritta” della formazione continua. Chi si aggiorna e impara le nuove tecniche, i nuovi prodotti, le più efficaci modalità di lavoro e i trend del momento ha sicuramente più chance di inserirsi in ambienti di nicchia. E quindi di guadagnare molto di più.

LEGGI ANCHE >>> Lo stipendio non basta? Ecco come trovare un secondo lavoro sfruttando il digitale

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Social Media Manager-Copywriter: senza laurea nel digitale

Come accennato poco sopra, il digitale offre davvero una moltitudine di possibilità di lavoro. Anche a chi non è laureato. Certo bisogna avere molta passione per il mondo dei Social e della Comunicazione. Sicuramente alle generazioni di giovani riesce molto più facile inserirsi in questo tipo di ambiente. Dopo un diploma, che può essere a indirizzo informatico ma non necessariamente, si possono frequentare corsi di specializzazione che durano da pochi mesi a pochi anni, cominciare un’interessante avventura nel comparto del marketing e della pubblicità. Si può trovare lavoro presso una delle tante aziende come scrittore di contenuti, redattore, gestore di social e così via. Chi riesce a distinguersi, può arrivare a guadagnare anche più di 35.000€ all’anno. Anche qui, repetita iuvant, con un po’ di impegno, curiosità, spirito di iniziativa e formazione continua (nonché un pizzico di fortuna che non guasta mai) si possono scalare anche le vette più alte e diventare persino personaggi famosi. Chi non ha presente Khaby Lame?