Lavoro, ecco le 10 professioni più pagate in Italia: la verità che non ti aspetti

Quali sono le 10 professioni più pagate in Italia? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

lavori più pagati Italia
Foto © AdobeStock

L’articolo 1 della Costituzione del nostro Paese recita così: “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, la sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione“. Grazie all’attività lavorativa, d’altronde, abbiamo la possibilità di attingere a quella fonte di reddito necessaria per riuscire ad acquistare i vari beni e servizi in grado di soddisfare le nostre necessità quotidiane.

Non stupisce, quindi, che in molti desiderino guadagnare uno stipendio alto, in modo tale da poter vivere una vita tranquilla, almeno per quel che concerne l’aspetto economico. Proprio in tale ambito, pertanto, sorge spontanea una domanda: quali sono le dieci professione più pagate in Italia? Entriamo quindi nei dettagli per scoprire di quali si tratta e vedere tutto quello che c’è da sapere in merito.

Lavoro, le professioni più pagate in Italia: tutto quello che c’è da sapere

Qualche tempo fa abbiamo visto quali sono i lavori poco pagati. Una forma di schiavitù nascosta nei guadagni, che porta in molti ad accettare compensi particolarmente bassi, a fronte di tante ore di duro lavoro. Oggi, invece, vedremo quali sono le professioni più pagate in Italia, che consentono di portare a casa delle cifre da capogiro.

In tale ambito giunge in nostro aiuto QuiFinanza, che ha reso noto la classifica delle professioni più pagate nel nostro Paese. Quest’ultima è stata ottenuta prendendo come riferimento gli stipendi medi stimati dai siti dedicati all’offerta occupazionale, escludendo però alcune categorie particolarmente redditizie, come sportivi professionisti, ma anche parlamentari, attori, cantanti e dirigenti d’azienda.

La classifica delle 10 professioni più pagate in Italia: ecco di quali si tratta

Una volta visto quali sono i parametri che sono stati presi in considerazione, ecco di seguito la classifica delle dieci professioni più pagate in Italia. Entrando nei dettagli si tratta delle seguenti:

  1. Notaio. Tra le professioni più pagate nel nostro Paese, il notaio può arrivare a percepire ben 265 mila euro l’anno. Una retribuzione, quindi, particolarmente elevata, a cui è possibile ambire dopo aver seguito un apposito iter. Per diventare notaio, infatti, bisogna conseguire una laurea in giurisprudenza, superare il concorso pubblico, alla fine di 18 mesi di praticantato, e in seguito aprire un proprio studio notarile.
  2. Medico. Tra le professioni più remunerative non poteva mancare di certo il medico. Lavoro che richiede una grande responsabilità, un medico guadagna mediamente circa 75 mila euro all’anno. Tale importo può anche arrivare, se non addirittura superare, quota 113 mila euro l’anno a seconda della specializzazione.
  3. Pilota di aereo. Al terzo posto tra i lavori più pagati d’Italia si annovera il pilota di aerei. Quest’ultimo, in genere, porta a casa circa 78 mila euro l’anno. Con l’avanzare degli anni, però, lo stipendio può aumentare ulteriormente, tanto che un pilota con alle spalle 10 – 15 anni di lavoro può guadagnare ben 180 mila euro l’anno. Ma non solo, i comandanti di compagnie prestigiose, possono arrivare a guadagnare, a fine carriera, ben 220 mila euro l’anno.
  4. Farmacista. Tra le attività più redditizie, il dipendente di una farmacia guadagna mediamente 26 mila euro lordi l’anno, fino ad arrivare a quota 50 mila euro. In presenza di farmacie collocate nei centri di grandi città, come Roma e Milano, inoltre, il titolare di una farmacia può arrivare a guadagnare ben 120 mila euro.
  5. Web marketing manager. Come è facilmente intuibile dal nome, si tratta di una professione legata al mondo digitale. Tra i profili più ricercati, chi svolge tale lavoro può guadagnare mediamente circa 57 mila euro l’anno.
  6. Consulente finanziario. Tra le professioni più redditizie del nostro Paese si annovera il consulente finanziario. Quest’ultimo aiuta i clienti a scegliere tra le migliori alternative di investimento. Chi svolge tale lavoro può portare in genere a casa uno stipendio che va da 50 mila euro l’anno fino ad arrivare a ben 130 mila euro l’anno.
  7. Software engineer, ovvero che si occupa dello sviluppo di programmi e sistemi informatici. Figura particolarmente ricercata nel mondo del lavoro, la retribuzione è pari, in genere, a 38 mila euro all’anno. Tale importo sale a circa 70 mila euro, ma anche 100 mila euro, per profili senior.
  8. Ingegnere. A partire da quello informatico, passando per l’ingegnere civile, fino ad arrivare a quello meccanico, sono davvero tante le specializzazioni in tale ambito. È facile quindi intuire che lo stipendio può risultare alquanto differente da un profilo all’altro. Mediamente, comunque, la retribuzione di un ingegnere è pari a circa 40 mila euro lordi l’anno, fino ad arrivare a circa 80 mila euro.
  9. Commercialista. Al nono posto di questa speciale classifica troviamo il commercialista. Anche quest’ultimo, proprio come il notaio, deve seguire un apposito iter per poter ricoprire tale incarico. Entrando nei dettagli bisogna sapere che si tratta di un professionista laureato in discipline economiche, aziendali, fiscali o finanziarie, iscritto in un apposito ordine professionale. Per quanto riguarda lo stipendio, è pari mediamente a 36 mila euro l’anno. In presenza di uno studio rinomato, è possibile arrivare a guadagnare mediamente ben 64 mila euro all’anno
  10. Avvocato. A chiudere la top ten delle professioni più pagate del nostro Paese si annovera l’avvocato. Quest’ultimo, in genere, riesce a portare a casa ogni anno uno stipendio pari a circa 36 mila euro lordi. Anche in questo caso, ovviamente, i guadagni differiscono a seconda della propria specializzazione. Un avvocato in Studi Internazionali, ad esempio, percepisce mediamente 51 mila euro all’anno. Nel caso in cui si tratti di un avvocato civile, invece, il guadagno è pari in genere a 38 mila euro l’anno.

Notaio, medico e pilota di aerei, quindi, sono le tre figure professionali più pagate d’Italia. A seguire troviamo, come già detto, farmacista, web marketing manager, ma anche consulente finanziario, software engineer, ingegnere, commercialista e avvocato.

LEGGI ANCHE >>> Green Pass obbligatorio, nuova stretta: quanto costa fare i tamponi per andare a lavoro

Una chiara dimostrazione di come alcuni lavori “tradizionali” continuino a farla da padrona per quanto riguarda gli alti compensi. Ma non solo, allo stesso tempo è possibile notare una crescita sempre maggiore di altri profili più innovativi, come quelli legati all’ambito digitale, che si rivelano essere sempre più redditizi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base