Lavori il giorno di Natale? A quanto ammonta il tuo guadagno per un extra ‘speciale’

Lavorare a Natale comporta dei guadagni differenti rispetto ai giorni normali. Vediamo cosa prevede il Ccnl 2021 a tal proposito 

Lavorare a Natale
Fonte Adobe Stock

Il giorno di Natale è notoriamente un giorno in cui si mette da parte il lavoro per lasciarsi andare ai festeggiamenti con amici e parenti. Non tutti però possono usufruire di questa possibilità.

Alcuni per esigenze aziendali, altri perché magari non essendo amanti delle festività natalizie, altri perché ingolositi da un possibile guadagno extra, fatto sta che molte persone si ritrovano a dover lavorare il 25 dicembre.

Non essendo un giorno come gli altri però, prevede un trattamento particolare in termini di retribuzione. Vediamo cosa prevedono a tal proposito i vari contratti collettivi nazionali di lavoro 2021. 

Quanto si viene pagati per lavorare a Natale

In base alle disposizioni di questo accordo chi presta servizio il giorno di Natale ha diritto o ad un giorno di riposo compensativo o ad una maggiorazione della retribuzione per lavoro festivo. 

Quindi, è la logica conseguenza è che si viene pagati di più. Ad esempio il contratto Commercio e Terziario prevede una maggiorazione del 30% della normale retribuzione giornaliera. Il contratto Pubblici esercizi e ristorazione ha in serbo invece un aumento del 20%. 

Naturalmente essendo un giorno non previsto dal piano di lavoro qualora venga richiesta la disponibilità a lavorare, si può gentilmente rifiutare senza subire alcun tipo di conseguenza sia in termini di ferie, sia per quanto riguarda il salario. In questa circostanza, chi viene pagato ad ore (non moltissimi in Italia) può beneficiare di un elemento retributivo accessorio a titolo festività. 

LEGGI ANCHE >>> Lavorare in Giappone: nel Sol Levante cambi vita e puoi diventare ricco

In base alle normative in vigore e a vari Ccnl, i lavoratori dipendenti assunti sia con contratto di lavoro a tempo determinato, sia con contratto di lavoro a tempo indeterminato, sia apprendisti o lavoratori in prova, devono godere dei giorni di festività.

Il Natale chiaramente è ricompreso tra questi, ragion per cui valgono i suddetti principi. Dunque non resta che decidere autonomamente cosa fare. In molti naturalmente preferiscono rimanere a casa con la propria famiglia, altri invece ingolositi dalla possibilità di guadagnare qualcosina, decidono di andare a lavorare. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base