Inviare e ricevere denaro: 5 modi per farlo senza rischi

Pagare bollette, effettuare acquisti online: i sistemi di trasferimento di denaro online hanno ottenuto un grande successo. E aumentano a vista d’occhio.

Invio ricezione denaro
Foto © AdobeStock

Il rafforzamento delle pratiche online ha portato la maggior parte degli italiani a industriarsi per riuscire a svolgere via web praticamente tutte le operazioni finanziarie. In primis i pagamenti, estremamente comodi sia per l’acquisto che per pagare fatture, bollette e altro. Ecco perché sia la Pubblica amministrazione che gli esercenti hanno abilitato (o stanno abilitando) dei metodi di ricezione del denaro direttamente online. C’è però da considerare che alcuni movimenti saranno tenuti d’occhio più di altri a partire dal 2022. Specialmente per quanto riguarda il trasferimento del denaro in entrata o in uscita con dei parenti.

Ricevere o mandare soldi, quindi, può essere un’operazione importante ma, allo stesso tempo, monitorata. La tracciabilità è il requisito minimo e, soprattutto, andrà tenuto conto dei limiti di trasferimento. Al di là di questo, internet resta un mezzo fondamentale in questo senso. Lo smartphone è il veicolo principale del trasferimento di denaro, senza troppi rischi (a patto di utilizzare canali sicuri) e con una buona varietà di sistemi per portare a compimento l’operazione. Alcuni questi, in particolare, si segnalano come estremamente rapidi e veloci.

Trasferimento di denaro: come farlo velocemente e in sicurezza

Diverse applicazioni permettono di eseguire il trasferimento. A cominciare da quella della propria banca, dal momento che ogni istituto di credito dispone ormai di servizi di home banking destinate a soddisfare proprio esigenze di questo tipo. Si tratta, peraltro, del canale più sicuro per i movimenti di denaro, in quanto le banche adottano sistemi di sicurezza più difficili da violare. Il bonifico istantaneo funziona in modo estremamente semplice e permette di recapitare rapidamente i soldi a destinazione. In alternativa, esistono altre app altrettanto valide, come quella dei sistemi PayPal, che consente il trasferimento di piccole somme a parenti o amici senza gravare con costi di commissione. Inoltre, è valida sia per gli acquisti online che per i pagamenti automatici delle fatture.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente a rischio, l’inflazione sfila denaro: ecco cosa sta succedendo

Ulteriori applicazioni, più recenti ma non meno di successo, sono Satispay e Hype. Nel primo caso, lo scambio di denaro può avvenire con i propri contatti, così come il pagamento è consentito per i negozi tradizionale. Inoltre, sarà possibile inviare delle “buste regalo”. Nel secondo, invece, è possibile ottenere un cashback sugli acquisti, monitorare le spese e anche inviare denaro (o richiederlo). Chiude il cerchio un’altra app come Oval che, a fronte di una somma stanziata settimanalmente, consente la gestione di un salvadanaio digitale. Chiaramente, l’app consente anche di versare o ricevere soldi da chi è iscritto sulla stessa piattaforma. Sono inoltre permesse delle operazioni finanziarie di investimento. Per i quali resta comunque utile una consulenza con un esperto del settore.