Il report di Tutela premia Vodafone, ritenuto il migliore degli operatori a livello mondiale. Ma l’ascesa sembra riguardare tutti i provider.

Operatore telefonico migliore
Foto © AdobeStock

La scelta di un operatore telefonico dipende da molti fattori. Dalla convenienza di una determinata promozione, dal passaparola, dal desiderio di avere la stessa tariffa del proprio partner. Il più delle volte si presta un’attenzione limitata ai reali vantaggi di un’offerta, spesso affidandosi ai consigli di un amico o di un parente. Tuttavia, c’è anche chi vaglia più opzioni fra gli operatori, sondando la connessione a internet, il traffico per le chiamate e altri aspetti importanti. In un quadro così variegato, risulta quantomeno difficile stilare una classifica degli operatori migliori, proprio perché le variabili sono molte e tutte rilevanti.

Ci ha provato comunque Tutela, società di dati crowdsourcing, con il suo report “Global state of mobile experience”. Un dossier che fa leva su oltre 4 milioni di test, relativi a velocità e latenza, con l’obiettivo di individuare un provider davvero in grado di mettere d’accordo tutti. Nel catino rientrano alcuni fra gli operatori più importanti a livello mondiale, posti tutti sulla stessa base e valutati in merito alle stesse prerogative. Con un’attenzione particolare alla questione relativa a internet, ormai vero e proprio elemento chiave di ogni tariffa telefonica.

Operatori telefonici, la classifica di Tutela: ecco chi è il migliore

Il campione degli intervistati, numeri alla mano, sembra non aver avuto dubbi: con il 77,2% in termini di “excellent consistent quality”, il vincitore del singolare sondaggio è stato Vodafone, votato come il migliore fra gli operatori telefonici. Un mix di qualità e servizi, ritenuti adeguati ai prezzi richiesti. Fra i punti di forza, oltre alla qualità delle chiamate, anche lo streaming video in 1080p e il mobile gaming fluido e senza ritardi. Per quanto riguarda il settore “Core consistent quality”, invece, il primato di Vodafone è condiviso con Iliad, altro provider in fortissima ascesa. L’operatore francese, soprattutto in estate, si è reso protagonista di una scalata importante, arrivando a competere con nomi ben più blasonati del settore.

LEGGI ANCHE >>> Vodafone fa Babbo Natale: ricco regalo per chi “migra” durante le Feste

Più distante in graduatoria finisce TIM, pur considerato fra i migliori operatori sul piano della copertura totale sul territorio. Anzi, come spiegato nel report, l’industria delle telecomunicazioni italiana ha dimostrato “l’abilità su scala globale nel fornire la miglior esperienza possibile su mobile ai suoi utenti”. Il punto non è solo il miglioramento dell’offerta mobile ma anche fornire prestazioni soddisfacenti anche per la rete domestica. Nell’ultimo anno, peraltro, il settore delle telecomunicazioni ha puntato forte sul 5G, con un un investimento di 2 miliardi di euro che mira ad aggiornare le reti entro il 2026. Un obiettivo che proprio Vodafone ha deciso di implementare, offrendo un dispositivo 5G a chi sceglierà di far “migrare” il proprio numero sotto la sua egida.