Poste, prelevare al bancomat senza carta è possibile: ecco come dovete fare

Importanti novità in arrivo da Poste Italiane che offre la possibilità ai propri clienti di prelevare contanti allo sportello ATM senza avere la carta. Ecco come funziona.

poste contactless
Foto © AdobeStock

Il denaro non garantisce la felicità ma aiuta, indubbiamente, a risolvere un bel po’ di situazioni problematiche. A partire dall’alimentazione, passando per le bollette delle varie utenze domestiche, fino ad arrivare ai vestiti e necessità di vario genere, sono davvero tante le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio. Alle prese con i vari impegni quotidiani, però, può capitare a tutti un momento di distrazione, tanto da dimenticarsi, ad esempio, il bancomat a casa. Una situazione senz’ombra di dubbio non piacevole, in quanto non si può prelevare denaro contante presso lo sportello automatico.

Ma non solo, in una circostanza di questo genere non è possibile nemmeno svolgere varie commissioni che comportano necessariamente di dover sborsare dei soldi. Proprio in tale ambito, pertanto, non può passare inosservata un’importante novità introdotta da Poste Italiane. Quest’ultima, infatti, ha deciso di dare il via a un nuovo servizio grazie al quale si può prelevare denaro contante allo sportello senza avere con sé la carta. Ma come è possibile? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Poste, prelevare allo sportello senza carta è possibile grazie alla modalità cardless

Complice l’impatto negativo del Covid sulle nostre esistenze, nel corso degli ultimi due anni abbiamo dovuto cambiare molte nostre abitudini, al fine di contrastarne la diffusione. Ne è una chiara dimostrazione la crescita registrata dagli strumenti di pagamento elettronici, che sembra destinata a non arrestarsi.

Anzi, proprio in questo contesto si fa sempre più largo l’ipotesi di dover, a breve, dire addio all’utilizzo del contante e ai prelievi da conto corrente. Proprio soffermandosi sui prelievi di denaro contante dagli sportelli automatici, inoltre, giunge un’importante novità da Poste Italiane. Ovvero offre la possibilità di prelevare senza avere con sé la carta. Ma come è possibile? Ebbene, a venire in nostro aiuto è la nuova modalità cardless.

Grazie a quest’ultima tutti i clienti di Poste Italiane possono prelevare allo sportello senza avere la tessera, ma semplicemente avendo a portata di mano il proprio smartphone. Utilizzando quest’ultimo, bisogna sapere, è possibile accedere alle app Bancoposta o Postepay e interagire direttamente con lo sportello Atm abilitato, in modo tale da procedere con le operazioni di proprio interesse.

Poste, come funziona il prelievo senza carta: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, Poste Italiane ha deciso di dare il via a un nuovo servizio, disponibile presso i circa 7 mila sportelli automatici Postamat presenti sul nostro territorio, che offre la possibilità di prelevare denaro contante allo sportello anche senza avere con sé la carta. A tal fine, infatti, è possibile usufruire della modalità cardless, per cui si rivela necessario avere con sé solamente il proprio smartphone.

Un nuovo servizio, che va ad affiancare la modalità di prelievo tradizionale, che si rivela essere molto utile e allo stesso tempo sicura. Ma come funziona? Ebbene, per poter usufruire di questo servizio bisogna innanzitutto accedere all’applicazione Postepay o BancoPosta e selezionare la voce “Prelievo senza carta“.

A questo punto bisogna premere il tasto 9 sul tastierino dello sportello ATM e poco dopo si vedrà comparire sullo schermo un QR Code. Con il proprio smartphone bisogna inquadrare appunto il QR Code in questione e scegliere dall’elenco quale strumento utilizzare per prelevare denaro. In tale ambito è bene sottolineare che tutte le carte prepagate o di debito Postepay sono abilitate al servizio.

Una volta fatto ciò non bisogna fare altro che selezionare l’importo del denaro che si desidera prelevare e confermare l’operazione dal proprio smartphone. Quest’ultima operazione può essere effettuata inserendo il codice personale Poste ID oppure con la modalità fingerprint, ovvero con l’impronta digitale.

A prescindere dalla modalità prescelta, è possibile prelevare il denaro senza carta e ottenere la ricevuta direttamente sulla bacheca della propria applicazione. In alternativa è possibile richiedere e ottenere anche la ricevuta cartacea, in base alle proprie preferenze.

LEGGI ANCHE >>>  Conto corrente, quanti soldi è possibile tenere sul conto senza rischi: cosa c’è da sapere

Una novità indubbiamente importante, quella introdotta da Poste Italiane, che si rivela essere al passo con i tempi e soprattutto utile a semplificare la vita di molti utenti che potranno così effettuare le varie operazioni, anche non avendo la carta di pagamento a portata di mano.