Una vincita letteralmente assurda. Tutto doppio, tutto amplificato dalla travolgente fortuna, protagonista assoluta.

Gratta e vinci
Foto © AdobeStock

Si dice che la fortuna sia cieca, si dice che questa possa arrivare ovunque, smuovere qualsiasi condizione e situazione, stemperare qualsiasi tensione, coinvolgere qualsiasi carattere e travolgere qualsiasi situazione. La fortuna è quella che di fatto comanda, la fa da padrona, determina, sconvolte, avvolge e lancia alle stelle l’entusiasmo. La fortuna è capace di spazzare via tutto e riportarlo poi cosi com’era, fedelmente al suo posto. Oggi la fortuna decide che la vita di un semplice operaio deve di colpo cambiare, eccola servita.

Scotty Thomas di Fayetteville, North Carolina, fa l’operaio, gli autocarri sono la sua vita in un certo senso. Ogni tanto, la libertà di una giocata al Gratta e vinci, spesso acquistati on line. Tutto come al solito quel giorno che di certo ricorderà per sempre. Quello che non aveva previsto, nelle sue più rosee aspettative è che il premio potesse addirittura raddoppiare, potesse addirittura diventare più grane di quello che’ è, che per lui sarebbe già qualcosa di esageratamente importante. La fortuna però, aveva deciso in quel modo.

Gratta e vinci, la fortuna raddoppia e lui sfiora il paradiso: la cifra si avvicina al milione

Fa sorridere l’immagine dell’uomo che intento a seguire un evento sportivo in tv dimentica di aver già acquistato un biglietto di quelli Lucky for Life, e quindi ne acquista un secondo, per essere sicuro di giocare. Morale della favola, entrambi risultano fortunati ed il premio raddoppia. Il gioco è l’equivalente del nostro “Win for Life”, 25mila dollari per tutta la vita oppure 390mila dollari in un’unica soluzione. Lo scenario dunque è allettante, 50mila dollari l’anno, raddoppiando il tutto o 780mila dollari in un’unica soluzione? Il fortunato Scotty sceglie la seconda opzione.

LEGGI ANCHE >>> Superenalotto e Oroscopo, chi festeggerà una vincita? 3 segni zodiacali fortunati fino a Capodanno

Ero sdraiato a letto a guardare una partita di basket in TV – racconta Scotty Thomas –  e non riuscivo a ricordare se avessi compilato o meno il procedimento per l’acquisto del biglietto. Sono andato avanti e l’ho compilato di nuovo e la mattina dopo mio figlio ha chiesto perché c’erano due diversi importi elencati. Mi sono reso conto: Penso di averlo compilato due volte”. Il racconto del fortunato giocatore e vincitore chiaramente, è davvero incredibile, ai limiti del surreale, con una doppia mail che alla fine è la chiave per comprendere cosa sia successo poco prima.

Le intenzioni del fortunato giocatore, cosi come dichiarato sono abbastanza precise. Investire sulla propria attività e pagare qualche bolletta probabilmente rimasta in sospeso. Il resto andrà con molta probabilità goduto poco alla volta. Una condizione, quella sua precedente letteralmente spazzata via dalla fortuna che ha voluto giocare anch’essa a sdoppiarsi. Due occasioni, due successi e tutta una vita per goderne. Il Gratta e vinci ancora una volta regala gioia e soddisfazione a chi alla vita non chiede altro che un sorriso ogni tanto, tra mille sacrifici.

Il gioco, spesso, risolve alcuni problemi, altra volte ne amplifica degli altri. Al centro, sempre lei, la fortuna, capace d’ogni cosa. Lo sa bene Scotty Thomas, la sua famiglia, la sua vita. La fortuna può tutto.