Bonus Natale 2021, fino a 1400 euro da spendere al supermercato: la verità inaspettata

Ottime notizie in arrivo per molte famiglie italiane che potranno beneficiare di un Bonus Natale fino a 1400 euro. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bonus spesa Natale famiglie
Foto © AdobeStock

Il mese di dicembre è arrivato, portando con sé dei giorni all’insegna delle festività, tanto amati sia da grandi che da piccini. Fervono ormai i preparativi, con molti già alle prese con gli acquisti dei regali da donare ad amici e parenti. A tal fine, come ovvio, bisogna sborsare del denaro. Non tutti, purtroppo, complice la crisi economica causata dal Covid, potranno trascorrere un Natale all’insegna della tranquillità dal punto di vista finanziario.

Per molti, infatti, riuscire a fronteggiare le varie spese risulta sempre più difficile. Da qui la necessità di interventi mirati da parte dell’esecutivo, come il tanto atteso Bonus Natale 2021 che permetterà a molte famiglie di poter spendere fino a 1400 euro al supermercato, ma non solo. Un aiuto indubbiamente importante, che consentirà a molti, ma non a tutti, di tirare finalmente un respiro di sollievo. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Bonus Natale 2021, fino a 1400 euro da spendere al supermercato: cosa c’è da sapere

Meglio conosciuto con il nome Bonus Natale 2021, quest’ultimo si presenta come dei buoni spesa che dovrebbero essere erogati entro la fine dell’anno, a sostegno delle persone alle prese con delle difficoltà economiche. In particolare, grazie a tale bonus, si intende garantire un valido aiuto a coloro maggiormente colpiti dall’impatto negativo del Covid sull’economia.

A tal fine, infatti, l’esecutivo ha deciso di stanziare 500 milioni di euro, con i fondi che vengono suddivisi tra i vari Comuni, seguendo due criteri. Metà del fondo in base alla popolazione residente di ogni Comune. L’altro 50%, invece, in proporzione al divario tra il valore del reddito pro capite di ogni Comune e il valore medio nazionale.

È compito, pertanto, di ogni singola amministrazione comunale occuparsi della gestione dei fondi messi loro a disposizione, con l’importo che pertanto differisce in base alla città di riferimento. Stesso discorso, quindi, vale anche per le modalità e tempistiche di richiesta.

Buoni spesa fino a 1400 euro: a cosa servono e importi

Misura volta ad aiutare le famiglie in difficoltà economica, il bonus Natale 2021 permette di ottenere buoni spesa fino a 1400 euro da poter utilizzare per l’acquisto di generi alimentari, ma non solo. In base a quanto deciso dall’amministrazione comunale di competenza, infatti, possono essere utilizzati anche per pagare bollette, affitto e altri beni di prima necessità.

Erogato sotto forma di voucher, quest’ultimi possono essere utilizzati presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa, compresi anche molti supermercati. Per quanto concerne gli importi, invece, risultano differenti anche in base alla composizione del nucleo famigliare.

Entrando nei dettagli bisogna sapere che vanno da un minimo di circa 100 euro fino ad un massimo di 600 – 700 euro. Nel caso in cui si tratti di famiglie numerose, inoltre, è possibile in alcuni casi beneficiare di più buoni, arrivando così ad ottenere un bonus Natale fino a 1400 euro.

Bonus Natale 2021: come farne richiesta e requisiti

Una volta visto qual è l’importo massimo ottenibile con il bonus Natale 2021, ricordiamo che al momento non è possibile farne richiesta in tutti i Comuni. In alcuni, infatti, il bando è stato già pubblicato qualche settimana fa ed è scaduto. In altri, invece, è ancora in corso e per questo è possibile farne richiesta.

Per poter beneficiare di tale aiuto economico, inoltre, ricordiamo che è necessario che i soggetti richiedenti versino in difficili condizioni economiche, così come è possibile evincere dalla dichiarazione Isee.

LEGGI ANCHE >>> Canone Rai, affrettatevi: c’è ancora poco tempo per richiedere l’esonero

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Come già detto, d’altronde, spetta sempre all’amministrazione locale stabilire i requisiti, modalità e tempistiche. Proprio per questo si consiglia di controllare i bandi delle singole amministrazioni comunali in modo tale da poter ottenere maggior informazioni in tal senso ed eventualmente presentare apposita domanda.