Attenzione a non sottovalutare le tentazioni di spesa. Il periodo natalizio è quello della tredicesima ma anche dei modi per spenderla.

Spese Natale tredicesima
Foto © GettyImages

La busta paga più corposa è finalmente in arrivo. La tredicesima è pronta a convogliare nelle tasche dei lavoratori dipendenti italiani, rafforzando le disponibilità economiche sia in vista del Natale che nel far fronte all’emergenza economica portata dal periodo di tassazione. La gratifica natalizia, a ogni modo, un aiuto lo porterà. Anche se, vista la situazione, non è detto che tutto venga speso per cene e regali. Impiegare bene la liquidità, quindi, diventa essenziale per cercare di restare a galla senza rinunciare al rispetto delle tradizioni. E non restare senza soldi a Natale dipende soprattutto da noi. Dalla gestione del nostro denaro.

Non ci sono regole scritte. Molto varia a seconda delle nostre tendenze e dei nostri modi di vivere. Anche se, chiaramente, l’emergenza pandemica ci ha accomunati un po’ tutti da questo punto di vista. Per questo i consigli sul risparmio sono importanti in quanto, pur non essendo regole empiriche, riescono a essere efficaci nell’agire quotidiano. E la gestione del denaro ne fa sicuramente parte.

Le cinque regole del risparmio: ecco come agire per non perdere la tredicesima

Trovare un equilibrio fra le spese è importante. Per questo la prima regola è quella del risparmio. La tredicesima è una gratifica e, in quanto tale, dovrebbe essere utile a rinforzare le nostre possibilità di assolvere alle spese. Risparmiare è quindi la prima opzione alla quale pensare appena si verifica un’entrata. Su una busta paga di una certa entità, quindi, andranno pianificate le spese immaginando (o sapendo) quali saranno e procedendo in tal senso. Su 2.300 euro inclusa la tredicesima, si potrebbe destinare al risparmio circa al 13%, ovvero 300 euro. E per il resto assolvere ai vari obblighi. In secondo luogo, andrà verificata la possibilità di onorare le spese fisse. Stabilire un budget massimo e pianificare le due categorie di spesa (fisse e variabili) può aiutare a non restare a secco, specie per le seconde.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Cittadinanza, arriva la tredicesima? Quello che c’è da sapere

Saldare debiti ed evitare di comprare a rate qualcosa è un altro sistema per riuscire a tenere da parte la tredicesima. Una regola che vale anche per il resto, ossia evitare di ritrovarsi in guai seri in un momento di flessione economica. Acquistare a rate è possibile ma, naturalmente, andrà fatto quando se ne avrà la possibilità. Inoltre, evitare di cadere nella tentazione delle offerte del periodo natalizio (ad esempio quelle del Black Friday) è un altro sistema di risparmio. Cadere in questo tranello è il modo migliore per far sì che i soldi finiscano più in fretta del previsto. Ultimo ma non ultimo, cercare di mettere in moto i propri risparmi, ovvero dare il là a forme di investimento anche di percentuali minime. Alla lunga, si avrà da parte un tesoretto interessante.