Compravendita ma anche condivisione di esperienze. Le offerte di prodotti sul web possono celare trabocchetti impensabili. Anche un dettaglio può fare la differenza.

Offerte suggerimenti fregature
Foto © AdobeStock

Lo abbiamo detto più volte. La pandemia ha contribuito in modo determinante ad alzare il ricorso all’online, sotto tutti gli aspetti. L’acquisto, la vendita, pagamenti di ogni sorta. Tutto passa dalla rete e tutto, naturalmente, è esposto ai suoi rischi. Soprattutto nel caso delle vendite sul web, bisogna fare estrema attenzione e affidarsi esclusivamente a siti internet che siano sicuri in modo comprovato. Il pericolo è infatti sempre dietro l’angolo, nonostante gli strumenti utilizzati dai grandi nomi del settore per arginarlo. Il motivo è semplice: trattandosi di un mondo estremamente vasto, anche le offerte possono diventare veicolo di fregature.

La commercializzazione dei prodotti non sicuri è il pericolo più grande per gli utenti. Per questo è bene conoscere i metodi più utili per evitare di cadere nei tranelli che possono nascondersi dietro le offerte. Del resto, il mondo della vendita online non è solo una compravendita ma una condivisione di esperienze: spesso, infatti, venditore e acquirente danno vita a dei forum, nei quali un prodotto viene commentato, recensito e magari criticato. E anche qui è possibile incappare in qualche brutta disavventura.

Offerte fasulle, come difendersi sulle piattaforme online

Il feedback del venditore diventa un indizio importante per capire con chi si ha a che fare. Ad esempio, nel caso in cui sia più basso del 90% rispetto agli ultimi 30 giorni, meglio cambiare strada. O meglio, fornitore. Come detto, anche le recensioni giocano un ruolo importante. Il numero di recensioni potrebbe dare un’indicazione abbastanza precisa di quanto il prodotto sia appetibile ma bisogna ricordarsi che le recensioni può scriverle chiunque. Anche di proposito. Una truffa comune, infatti, è proprio quella di reclutare falsi recensori. Per questo, tendenzialmente, le recensioni negative danno qualche indicazione in più. Restando sul feedback, attenti anche all’interazione col venditore stesso. Fare domande e ottenere risposte puntuali e precise, significherebbe avere a che fare con una persona seria.

LEGGI ANCHE >>> Vuoi fare un viaggio per il Ponte dell’Immacolata? Le migliori offerte last minute

Diverso il discorso nel caso in cui il venditore non fosse disposto a fornire chiarimenti o fotografie dell’oggetto venduto. In questo caso, è probabile che le offerte non corrispondano a beni reali, o quantomeno non alle condizioni dichiarate. Attenti anche alle pagine del prodotto, ovvero il testo stesso dell’offerta: errori grammaticali, di punteggiatura e simili possono far sentire puzza di bruciato. Attenzione anche alle foto: se non possono essere ingrandite, potrebbero non corrispondere a verità. I prezzi gonfiati sono un altro indizio: sempre meglio confrontare le offerte dei vari siti web, così da capire in modo approssimativo un prezzo sul prodotto che si vuole acquistare. E, in ogni caso, meglio procedere tramite il produttore originario che attraverso un venditore casuale.