Banca Mediolanum, Banca Sella; American Express e Advanzia offrono carte di credito molto interessanti per vantaggi e risparmio. I dettagli.

Uomo guarda le carte di credito

L’utilità delle carte di credito a ben nota alla generalità delle persone che intrattengono rapporti con un istituto bancari. Grazie ad esse, infatti, è possibile sfruttare uno strumento di pagamento che permette ai possessori di fare acquisti nei negozi fisici e in quelli online, in modo molto pratico e senza aver con sé un ingente quantitativo di denaro contante.

Di seguito intendiamo offrire una sintetica guida pratica su quelle che sono, a nostro parere, le 5 migliori carte di credito di questo periodo. Le analizzeremo in modo da scoprire quali sono i punti di forza, evidenziando dunque i motivi alla base della scelta di inserirle in questa speciale classifica.

Premettiamo che le carte di credito che vedremo appartengono ai principali circuiti internazionali. Ciò le rende tranquillamente utilizzabili in tutto il pianeta. Soprattutto, si tratta di carte che possono essere facilmente domandate e ottenute online in pochi minuti. Facciamo chiarezza.

Come scegliere le migliori carte di credito

Lo abbiamo accennato: le carte di credito hanno una indubbia utilità e gradualmente stanno entrando a far parte dei metodi di pagamento di un numero sempre maggiore di italiani.

Oltre a consentire di effettuare acquisti in modo pratico e veloce, la carta in oggetto permette di prelevare denaro presso gli sportelli ATM/bancomat in Italia e nei paesi stranieri, attraverso la funziona di anticipo contanti.

Altro aspetto degno di nota delle carte di credito è che l’addebito delle spese non si compie in tempo reale, ma in un secondo tempo. E questa è una sostanziale differenza rispetto ai bancomat, detti anche carte di debito.

In estrema sintesi, se ci chiediamo quali sono i vantaggi della scelta e dell’utilizzo di una carta di credito, essi sono i seguenti:

  • Compiere acquisti in contanti in Italia e all’estero;
  • Compiere prelievi di denaro all’estero;
  • Ottenimento di un anticipo contanti nel nostro paese;
  • Effettuare acquisti presso i negozi fisici senza dover portare con sé somme consistenti di denaro contante.

Se ci chiediamo invece quali sono le tipologie di carte di credito utilizzabili, sono essenzialmente le seguenti:

  • Revolving, le quali permettono di conseguire un prestito e restituire l’importo speso a rate, versando però un tasso di interesse;
  • A opzione revolving, che danno la possibilità di pagare l’importo speso in precedenza, a rate o a saldo;
  • A saldo, le quali consentono di ottenere un credito da parte della banca o istituto finanziario che la emette. Tuttavia detto credito dovrà totalmente essere restituito dal possessore entro il 15 del mese successivo, senza versare alcun interesse.

Le 5 migliori carte di credito: quali sono i requisiti e il plafond

Ovviamente per ottenere una carta di credito, occorre avere determinati requisiti: non a tutti è concesso di utilizzarla. Ecco cosa serve per averne una:

  • 18 anni compiuti;
  • Conto corrente aperto;
  • Avere specifici requisiti di tipo creditizio o reddituale.

E’ molto importante notare che il reddito che serve per ottenere una carta di credito è stabilito e dunque deciso dalla banca o ente che emette la carta stessa. Tuttavia, in linea generale, rimarchiamo che il requisito di ambito reddituale non è obbligatorio in tutti i contesti. Vi sono infatti banche che, per concedere o meno una carta di credito, valutano altri requisiti come il profilo creditizio di colui che è interessato ad utilizzare questo strumento di pagamento. Inoltre, possono assumere rilievo, nel giudizio da parte della banca, anche i depositi e le movimentazioni del conto corrente.

E’ molto importante ricordare che il profilo creditizio è un fattore determinato dalle cd. Centrali di Rischio, e si lega alla storia del correntista, ossia al suo stato di buono o cattivo pagatore. Se nella storia creditizia dell’interessato ad ottenere una carta di credito, esistono situazioni di debiti insoluti o pagati in ritardo, ciò potrebbe influire sul rilascio della carta di credito da parte della banca, laddove quest’ultima tenga in adeguato conto il merito creditizio.

Inoltre, nella prassi delle carte di credito si è usi stabilire un plafond, ossia un limite massimo mensile che è possibile spendere o prelevare. La somma poi effettivamente utilizzata nel corso del mese, sarà pagata con prelievo dal proprio conto corrente entro il mese posteriore, in ipotesi di carte di credito a saldo e a rate nel caso di carte di credito revolving.

In altri termini, il plafond consiste in un vero e proprio fido bancario, ossia un credito accordato dalla banca ad un proprio cliente. Di quest’ultimo in precedenza è stato valutata la solidità del profilo finanziario. Il plafond ovviamente varia da soggetto a soggetto, e per determinarlo occorre tener conto di parametri quali reddito, deposito su conto corrente e movimentazione del conto.

Le 5 migliori carte di credito: Visa e Mastercard Mediolanum

Occorre premettere che le carte di credito Visa e Mastercard non sono emesse dagli stessi circuiti di pagamento ma dalle banche. Ne consegue che da queste ultime dipendono gran parte dei costi e delle condizioni contrattuali, come ad es. il credito richiesto.

Grazie a SelfyConto di Banca Mediolanum, il correntista che sceglie questo istituto deve sapere che può contare su carte di credito Visa e Mastercard ad ottime condizioni.

SelfyConto può essere aperto in pochi minuti online, e per farlo basta autenticarsi con videochiamata o effettuando un bonifico da altra banca. Ovviamente per completare l’iter di apertura sarà necessario avere con sé un documento di identità e il codice fiscale.

Tipica di Banca Mediolanum è la componente online, che facilita di molto i rapporti tra il cliente e questa importante realtà italiana. Dopo aver aperto un conto corrente online SelfyConto è possibile ottenere una carta di credito in pochissimo tempo, grazie all’app ad hoc o al sito web della banca.

La carta di credito standard di Mediolanum è la Mediolanum Credit Card, la quale dà al cliente la facoltà di scegliere uno tra i circuiti Visa e Mastercard e soprattutto permette di ottenere i costi e le condizioni più competitive, presenti sul mercato per queste tipologie di carte.

Da notare che il canone da versare da parte dei titolari di una carta di credito Mediolanum Credit Card Visa o Mastercard è pari a 12 euro annui. Occorre ovviamente essere titolare di un conto corrente online SelfyConto, che peraltro sta riscuotendo un ottimo successo in Italia.

Inoltre, le carte di credito Mediolanum Credit Card Visa o Mastercard hanno un plafond mensile che oscilla da un minimo di 1.500 ad un massimo di 3mila euro. Interessante notare che i pagamenti in area Euro con questa carta di credito sono a costo zero, ossia senza commissioni. I prelievi di denaro con carta di credito sono invece soggetti all’applicazione di anticipo contante pari al 4%, sempre in zona Euro.

Tante le funzionalità al passo con i tempi di Mediolanum Credit Card. Interessante è la funzione denominata ‘Spending Control’, con la quale l’utente può avere pieno controllo della carta direttamente dall’app ad hoc. Attraverso questa funzione si può, ad esempio, delimitare la tipologia di operazioni che si possono compiere e le aree geografiche di utilizzo. Altresì vi è una funzione con cui si possono compiere pagamenti contactless attraverso il proprio smartphone e l’utilizzo di Apple Pay e Google Pay. Non solo. Per una più facile identificazione, è anche possibile personalizzare la carta di credito Mediolanum con la propria foto. Inoltre, in virtù della funzione ‘Easy Shopping’, l’utente è in grado di rateizzare i pagamenti compiuti con carta.

Da notare che il successo di Mediolanum Credit Card è collegato strettamente ai vantaggi del SelfyConto: quest’ultimo offre infatti tutti i principali servizi bancari, a condizioni e prezzi assolutamente concorrenziali. Ci riferiamo ad esempio ai bonifici gratuiti in area Euro, alla domanda di prestito, ai pagamenti di F24 e bollettini vari ecc. Per tutte le informazioni di dettaglio circa la Mediolanum Credit Card, si può fare riferimento al sito web ufficiale della banca oppure alla rete di consulenti specializzati.

Negli ultimi anni Banca Mediolanum ha riscosso successo e i dati seguenti lo testimoniano: grazie ai suoi costi e condizioni, oggi vanta un numero di clienti ben al di sopra del milione e un patrimonio gestito quasi pari a 80 miliardi di euro. Ecco spiegato il perché Mediolanum Credit Card fa parte delle prime 5 carte di credito in Italia: si appoggia ad un efficace conto corrente online come SelfyConto, che permette di gestire tutte le operazioni e le carte di pagamento online o via app.

Le migliori Carte di credito: Carta Verde American Express

La Carta Verde di American Express è la carta base emessa dalla nota società statunitense che si occupa di servizi finanziari e di viaggio. Peculiarità della Carta Verde è quella di essere offerta al prezzo di 6,5 euro al mese a partire dal secondo anno. Attenzione però: per conseguire questa carta di credito, l’istituto impone di avere un reddito lordo annuo almeno pari a 11mila euro.

Se ci si chiede perché conviene avere la Carta Verde American Express e dunque quali sono i vantaggi, la risposta è semplice da dare. Ecco in sintesi gli aspetti positivi della Carta Verde American Express:

  • Protezione sugli acquisti compiuti con detta carta, in circostanze di furto o danneggiamento del prodotto;
  • Tutela antifrode in caso di uso illecito della Carta Verde da parte di terzi;
  • Possibilità di avvalersi del servizio Global Assist, per ottenere consulenza medica e legale 24 ore su 24, in ipotesi di emergenza in un paese straniero e un anticipo in denaro;
  • Carta Verde sostitutiva senza pagare alcun costo, in ipotesi di furto, smarrimento o danneggiamento;
  • Iscrizione automatica al Programma Fedeltà di American Express, che dà la possibilità di accumulare punti per ogni acquisto fatto con la Carta Verde. Questi punti potranno poi essere utilizzati per ottenere premi, voucher e viaggi;
  • Possibilità di conseguire un indennizzo in circostanze di infortunio in viaggio, ritardo o cancellazione del volo e di ritardata consegna del bagaglio;
  • Servizio American Express Experiences, il quale permette di acquistare in anticipo i biglietti per numerosi concerti.

Da notare che in zona Euro non vale alcuna commissione sui pagamenti, invece sui prelievi di contante presso gli sportelli ATM è applicata una commissione di alcuni punti percentuale.

American Express non solo gestisce il circuito internazionale relativo alle sue carte, ma anche emette direttamente le carte di credito, tra cui Carta Verde. Le carte American Express non hanno, in linea generale, un limite di spesa prefissato (tranne le carte revolving). Tuttavia non è vero che è possibile spendere qualsiasi cifra ogni mese: infatti, per spese molto alte sarà data o meno autorizzazione, tenendo conto di parametri quali, ad esempio, reddito e situazione finanziaria.

Carta Blu American Express tra le top 5 di dicembre 2021

Da notare subito che Carta Blu American Express è la carta emessa da American Express, avente il costo inferiore. Si tratta infatti di 3 euro al mese dal secondo anno mentre il primo anno il canone è a costo zero. Altro particolare interessante è che dette carte di credito consentono di conseguire un cashback pari all’1% su tutte le spese compiute con questo strumento di pagamento, poi riaccreditate sulla carta in oggetto. Ecco perché quest’ultima è anche detta ‘carta reward’.

Carta Blu di American Express è inoltre una carta di credito a opzione revolving: essa dà dunque la facoltà di scegliere se pagare le spese a saldo entro il mese posteriore a quello delle stesse, oppure se farlo a rate mensili, pagando però un piccolo interesse. In ambo i casi si può conseguire un credito fino a 5mila euro.

Come già per la Carta Verde, anche per questa tipologia di carte di credito, è necessario che il richiedente abbia un reddito annuo almeno pari a 11mila euro lordi.

Se ci si chiede quali sono in sintesi i vantaggi della Carta Blu American Express, eccoli di seguito:

  • Indennizzo in caso di infortunio nel viaggio;
  • Carta Blu sostitutiva a costo zero;
  • Possibilità di acquistare in anticipo i biglietti per molti concerti;
  • Programma di protezione antifrode;
  • Possibilità di avvalersi del rimborso acquisti che consente al possessore di ottenere un rimborso del costo dei prodotti comprati con la carta e non considerati soddisfacenti, nel caso in cui il venditore non voglia cambiarli. Quest’ultimo è un vantaggio molto interessante.

Come si può notare, si tratta di vantaggi non distanti da quelli già visti con riferimento alla Carta Blu: la vera grande differenza è rappresentata dal costo minore.

Le migliori carte di credito di dicembre: Visa Classic Sella

Banca Sella offre una carta di credito molto interessante, e che sfrutta il fatto che questo istituto rappresenta una riuscita combinazione dei concetti di banca tradizionale e di banca digitale.

In particolare, colui il quale apre un conto corrente Start o Premium presso questo istituto di credito, può ottenere l’emissione della carta di credito Visa Classic Sella, la quale si caratterizza per costi e condizioni assai competitive rispetto alle alternative presenti sul mercato. Le migliori condizioni sono riservate a coloro i quali aprono il conto e chiedono la carta online, come ora vedremo. Da notare, comunque, che anche chi chiede la carta via web, potrà poi usare i servizi delle filiali di Banca Sella se lo vuole, ad es. per prelievi e versamenti.

In caso di apertura del conto corrente Start, il canone annuo della Visa Classic Sella è pari a 41 euro. Da parte sua, il conto Start è gratuito il primo trimestre dall’apertura, e poi applica un canone mensile pari a 1,5 euro. Il costo totale di questa carta di credito e del conto Start non supera dunque i 60 euro annui (senza tener conto dello sconto del primo anno sul c/c).

Attenzione però: per il cliente che apre un conto corrente Premium con Banca Sella, deve ricordare che il canone della carta di credito Visa Classic è a costo zero. Da parte sua, invece, il conto Premium comporta un canone mensile di 5 euro. Facendo un rapido conto, il costo totale del conto Premium di Banca Sella insieme alla carta di credito in oggetto, corrisponde a 60 euro.

Visa Classic è una carta di credito ad opzione revolving. Ciò significa che essa consente di valutare ogni volta, con app del conto, se pagare le spese della carta a saldo – ovvero entro il mese dopo – oppure a rate. Attenzione al plafond: esso è pari a 1300 di base, ma può essere innalzato su richiesta.

Detta carta offre numerosi aspetti positivi: infatti è integralmente gestibile online e da app. Inoltre il possessore può ricevere notifiche sull’utilizzo della stessa e si può mettere in pausa la carta per tutto il tempo voluto. La carta in oggetto è altresì abilitata ai pagamenti contactless da smartphone tramite Google Pay e Apple Pay, ma questo di certo non stupisce: è nota infatti la propensione di Banca Sella verso la tecnologia e i servizi digitali.

Da notare che i vantaggi del conto Premium, rispetto alla scelta verso il conto Start non sono pochi: carta di credito inclusa, 6 prelievi gratis al mese da ATM di altra banca in area euro, 2 bonifici istantanei al mese inclusi e la tutela contro i rischi informatici (Polizza Assicurativa Protezione Digitale compresa).

LEGGI ANCHE >>> Telefonia mobile, ora sì che conviene cambiare gestore: a dicembre 4 offerte pazzesche

In Italia arriva Advanzia con carta YOU

Infine, tra le 5 migliori carte di credito al momento disponibili, abbiamo una new entry. Si tratta di Carta YOU di Advanzia, la banca digitale europea specializzata in carte di credito e soluzioni di pagamento. Solo da poche settimane è entrata nel mercato italiano.

La banca digitale Advanzia prosegue nel suo percorso di espansione nel mercato del continente. Entra, con il lancio di Carta YOU, in Italia, nel suo sesto mercato con un’offerta mirata specificamente ai consumatori privati. Fondata nel 2005 in Lussemburgo, Advanzia Bank S.A. conta più di 2 milioni di clienti di carte di credito. Oggi è uno dei principali emittenti di carte di credito in Germania, con una forte presenza in Lussemburgo, Austria, Francia e Spagna.

Si tratta di una carta di credito gratuita. I titolari possono scegliere la modalità di rimborso (totale o flessibile). Consente dunque ampia libertà di scegliere quanto si vuole pagare subito e quanto rinviare a più tardi.

Carta YOU consente altresì ai titolari di domiciliare i pagamenti con addebito diretto SEPA. Dà dà la possibilità di trasferire denaro sul proprio conto bancario.

E’ interessante notare che oltre alla gestione in via digitale dell’iter di richiesta, Carta YOU dà anche la piena flessibilità nella gestione delle proprie finanze. Tanti i vantaggi per i titolari italiani. Tra essi menzioniamo di seguito:

  • Nessuna commissione annuale;
  • Nessuna commissione per il cambio valuta;
  • Non è necessario cambiare banca;
  • Nessuna commissione per il prelievo di contanti dagli sportelli bancomat di tutto il globo;
  • Pacchetto assicurativo complementare.

Da rimarcare che l’iter di richiesta di Carta YOU è rapido, semplice e del tutto digitale. La carta prevede anche la funzionalità di pagamento con dispositivi mobile. Si può fare il download dell’app mobile, che consente di avere una panoramica istantanea dei pagamenti e delle transazioni compiute con la carta in oggetto. Non solo: a completare il pacchetto vi è altresì un’assicurazione di viaggio completa e gratuita.

Facilità d’uso ed assenza di tasse annuali sono chiari punti di forza di Carta YOU di Advanzia. D’altronde, come indicato da Roland Ludwig, CEO di Advanzia Bank:  “Il lancio di Carta YOU in Italia testimonia il successo della strategia di espansione digitale di Advanzia, già avviato in alcuni paesi europei. Entriamo nel mercato direttamente dalla nostra piattaforma bancaria digitale basata su cloud, offrendo ai clienti un’esperienza digitale a tutto tondo, dalla richiesta e l’onboarding alla gestione sull’app delle spese effettuate con la carta”.

Come si può notare, Carta YOU di Advanzia – pur da poco arrivata in Italia – ha certamente tutti i presupposti per fare concorrenza alle altre carte di credito menzionate.