L’inganno dei supermercati, altro che super offerte: come individuare i raggiri

Supermercati, sembrano super offerte ma in realtà nascondono degli inganni. Scopriamo come riconoscere gli sconti reali da false promozioni.

supermercati offerte
Adobe Stock

La spesa, nota dolce amara per gli italiani. Da un lato il piacere dell’acquistare i prodotti preferiti fantasticando su possibili nuove ricette da provare, dall’altro il timore di dover pagare un conto troppo salato alla cassa. Negli ultimi tempi, poi, con l’aumento dell’inflazione i prezzi sono lievitati e la ricerca degli sconti migliori diventa sempre più importante per i consumatori. I supermercati, dal canto loro, cercano di attirare i clienti con promozioni del tipo “prezzo fisso tutto l’anno”, “carovita più alto, noi abbassiamo i prezzi” e “prezzi bassi e fissi”. Una grande varietà di offerte, dunque, ma come può il consumatore difendersi dai tentativi di inganno?

Regole d’oro per le offerte dei supermercati, evitiamo gli inganni

Alcune regole, se seguite, consentiranno di riconoscere le reali promozioni da valutare per poter risparmiare facendo la spesa. Iniziamo con il confronto tra prodotti. Nello specifico è importante paragonare il costo dell’articolo in promozione con prodotti similari in vendita a prezzo intero. Solitamente, nei supermercati le offerte vengono separate dagli acquisti a prezzo pieno e qualche volta questo dettaglio può celare un inganno.

Un altro particolare a cui far riferimento è la data di scadenza. Può capitare che il ribasso sia elevato perché il prodotto scade a breve, anche il giorno successivo. Attenzione, dunque, per non rischiare di dover buttare nella spazzatura un articolo che non si può più consumare. Un controllo attento, poi, deve essere rivolto al peso netto della confezione in vendita. Spesso l’offerta pazzesca riguarda un articolo dal peso inferiore rispetto a quello standard.

Leggi anche >>> Supermercati in Italia: Auchan Carrefour e non solo, presto potrebbero scomparire

Altri dettagli da non sottovalutare

Tra i consigli da tenere a mente citiamo il confronto del prezzo al litro oppure al chilo del prodotto in offerta con uno simile a prezzo pieno. Allo stesso modo occorre verificare se la promozione “prendi tre paghi due” sia realmente vantaggiosa o nasconda un inganno. Gli scaffali, poi, devono essere tutti passati in rassegna. I supermercati, infatti, ordinano le offerte in modo tale da far risaltare quelle che si vogliono vendere maggiormente. Il consumatore dovrà ignorare la disposizione valutando attentamente ogni possibilità.

Per risparmiare e non lasciarsi trasportare nel vortice degli sconto, poi, è consigliabile fare una lista dei prodotti che si intendono acquistare senza eccedere con le compere. Tante offerte possono confondere e far riempire il carrello di articoli inutili. Per migliorare ulteriormente la lista si possono utilizzare i volantini con gli sconti attivi. Sapere in anticipo le promozioni aiuterà a scegliere il supermercato più conveniente per non svuotare troppo il portafoglio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base