Una scoperta che ha letteralmente investito di entusiasmo una intera area geografica. Grandi progetti a breve.

valore monete romane
Fonte pixabay

Una scoperta assolutamente eccezionale che arriva dalla città di Augusta, in Germania. Il tesoro in questione scavato scavato da Sebastian Gairhos, direttore del Servizio Archeologico della Città di Augusta. La scoperta su un antico letto del fiume della città ha da subito aperto varie strade e varie riflessioni circa la posizione delle monete ritrovate. Si è pensato ad un nascondiglio orchestrato ad arte ma magari spazzato via da una qualche calamità naturale. I ricercatori in merito hanno le idee chiare, anche se la verità non è facile da immaginare.

Il bottino completo, ritrovato parla di quasi 6mila monete, per la precisione 5.500. Una prima classificazione ha parlato di monete ad alto contenuto d’argento, coniate tra il primo ed il secondo secolo d.c. Il peso delle monete si aggira intorno ai 15 kg e si stima che il suo contenuto equivalesse a quei tempi, parliamo ei primi secoli dell’Impero a circa quindici stipendi annuali di un soldato semplice, parliamo quindi almeno per l’epoca di un valore niente male e per niente basso.

La scoperta che ha lasciato di stucco i collezionisti: le prime testimonianze

“È un primo passo – ha dichiarato il sindaco di Augusta, Eva Weber – parlando di come il ritrovamento abbia risvegliato in città il desiderio di un nuovo Museo Romano incentrato sul recupero storico di quell’epopea – ma prima dobbiamo trovare una nuova location”. Fino a quel momento i reperti saranno esposti nell’Armeria, considerato che l’attuale Museo Romano della città di Augusta è stato chiuso per anni a causa di problemi architettonici. L’Università di Tubinga, inoltre è divenuta responsabile della valutazione scientifica del tesoro stesso.

LEGGI ANCHE >>> Monete, oggi le 50 Lire valgono quanto un’auto, chi l’avrebbe mai detto? Cercate quella giusta

Augusta, a quei tempi rappresentava la sede dell’Imperatore e di conseguenza in quei luoghi circolavano tantissime monete. Oggi si attende che sia data una valutazione certa al tesoro ritrovato, cosi da avere almeno idea di cosa possano rappresentare tutte insieme quelle incantevoli meraviglie. La città è estasiata dal ritrovamento e spera che nel suo prossimo futuro possa esserci una collocazione storica ben precisa, una giusta riconoscenza insomma per la città e per i suoi tesori incredibili. Una scoperta che insomma si aggiunge alle tante altre effettuate negli ultimi anni, una delle più recenti in Inghilterra. Monete che rappresentano la storia del territorio ma non solo. Monete che oggi rappresentano un eccezionale reperto, oltre che un incredibile tesoro dal valore alla fine inestimabile.