Scopriamo in cosa consiste il bonus da 40 euro al giorno per alcune categorie di lavoratori. Ecco chi può usufruirne ed entro quanto si può richiedere

Bonus 40 euro
Fonte Adobe Stock

L’Inps ha comunicato l’introduzione da parte del legislatore di nuovo ammortizzatore sociale tramite la circolare numero 173/2021. Si tratta del bonus di 40 euro al giorno per alcune categorie di lavoratori. Si tratta di una soluzione erogabile per circa 3 mesi.

Scopriamo quindi a chi è dedicata e cosa bisogna fare per poter ottenere questo importante beneficio. Prima però è bene chiarire che l’Inps ha specificato che si tratta di un contributo esentasse che non dà diritto alla copertura contributiva figurativa né tantomeno all’assegno del nucleo familiare. Non è compatibile nemmeno con la pensione, compresa l’Ape Sociale. Stesso discorso per quanto concerne le indennità di disoccupazione (Naspi e Dis-coll).

Bonus 40 euro: quali requisiti sono richiesti

Per poter ottenere il bonus in questione bisogna essere lavoratori marittimi così come previsto dall’articolo 15 del Codice della navigazione. Andando nello specifico, possono richiederlo i marittimi imbarcati su navi adibite per la pesca sia nelle acque interne e lagunari, sia per per pesca marittima.

Fanno parte della platea dei beneficiari, anche i soci lavoratori della piccola pesca, gli armatori, proprietari armatori e i pescatori autonomi. Resta comunque tassativo l’obbligo di dimostrare di aver subito una riduzione del reddito almeno del 33% nei primi sei mesi del 2021 rispetto all’anno precedente. Verrà erogato a coloro che saranno ritenuti idonei nel lasso di tempo compreso tra il 1 gennaio 2022 e il 30 giugno 2022.

LEGGI ANCHE >>> Donne vittime di violenze, il Bonus per il reinserimento nel lavoro: i dettagli

Tempi di presentazione della domanda

La richiesta va presentata tramite il portale dell’Inps al servizio dedicato alle “Indennità Covid-19”. C’è tempo fino al 31 dicembre 2021 per poter avanzare la propria domanda. 

In alternativa all’online si può contattare contattare il call center dedicato dell’Istituto di Previdenza Sociale, telefonando da rete fissa al numero verde 803 164. Da rete mobile invece il servizio è a pagamento secondo le tariffe previste dal proprio gestore telefonico. La combinazione da comporre è 06 164 164. 

Queste sono le informazioni su questo mezzo di sostentamento, che può risultare davvero molto comodo a coloro che sono impegnati in questo ambito.