Importanti novità in arrivo per quanto riguarda i bastoncini Findus. Occhio agli scaffali del supermercato perché quello che troverete vi lascerà di stucco.

Bastoncini Findus
Foto © AdobeStock

Pesce, carne, frutta, verdura e chi più ne ha più ne metta. Sono davvero tanti i prodotti alimentari tra cui poter scegliere ogniqualvolta andiamo al supermercato. Disponibili in varie forme e dimensioni, molti sono all’apparenza identici, salvo poi rivelarsi nei fatti non essere così.

Tra i prodotti più conosciuti e apprezzati, grazie ai quali poter imbandire le nostre tavole, si annoverano senz’ombra di dubbio i bastoncini Findus. Proprio quest’ultimi sono pronti ad essere i protagonisti di un’importante novità che vi lascerà di stucco. Ecco cosa sta succedendo.

Bastoncini Findus, occhio agli scaffali del supermercato: svolta vegana

Vera e propria svolta in casa Findus che è pronta a stupire tutti quanti con una novità che non passerà di certo inosservata. In base a quanto riportato da liberoquotidiano.it, infatti, a breve, oltre ai tradizionali bastoncini di pesce, potremmo trovare anche la versione vegetale, a base di fiocchi di risoal sapore d’oceano“.

Una scelta, quella dell’azienda leader nei surgelati del gruppo Nomad Foods, volta a seguire la crescita di consumi vegani. I nuovi bastoncini saranno in grado di riprodurre il sapore dei noti bastoncini di pesce Findus, ma a base di riso. Una decisione che rientra nell’ambito della linea Green Cuisine, lanciata da Findus poco più di un anno fa, registrando in poco tempo ottimi risultati.

Grazie a Green Cuisine, infatti, il gruppo controlla già il 26% del mercato dei prodotti vegetariani in Italia. Un giro d’affari che, secondo le previsioni, dovrebbe toccare entro il 2025 quota 200 milioni. Per la Findus, leader nel settore del pesce prefritto e surgelato, si tratta di una vera e propria svolta.

Una chiara dimostrazione di come sia sempre importante prestare attenzione alle richieste dei clienti e alle loro esigenze. Il tutto volgendo un occhio di riguarda all‘ambiente e alla sostenibilità. A proposito della Green Cuisine, come dichiarato da Steven Libermann, general manager Findus Italia, così come riportato da Il Sole 24 ore:

LEGGI ANCHE >>> Pasta, stangata in arrivo: preoccupante aumento dei prezzi

Stiamo investendo molto in termini di ricerca e sviluppo su questo brand e abbiamo l’ambizione di arrivare, a livello di Gruppo, ad un giro d’affari di 200 milioni di euro con Green Cuisine entro il 2025 e di passare da 2,5 miliardi a 3 miliardi di fatturato, includendo anche il pesce e la verdura, che rappresentano il core business dell’azienda“.