La Manovra 2022 porterà con sé un importante taglio delle tasse, ma chi ne potrà beneficiare? Ecco cosa c’è da aspettarsi.

taglio tasse manovra
Foto © AdobeStock

Anche quest’anno, purtroppo, ci siamo ritrovati a dover fare i conti con le ripercussioni derivanti dall’impatto negativo del Covid sull’economia. Non parliamo solo dell’aspetto sociale, ma anche di quello economico, con molte famiglie alle prese con una difficile gestione delle finanze personali.

Proprio in questo ambito si rivela necessario l’intervento dell’esecutivo attraverso misure ad hoc. In tal senso si attende di sapere quali novità verranno effettivamente introdotte con la prossima Legge di Bilancio, che dovrebbe contribuire a registrare un importante taglio delle tasse. Ma chi ci guadagnerà di più? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme!

Manovra 2022, chi ci guadagnerà dal taglio delle tasse: le ipotesi

Qualche giorno fa abbiamo parlato dei lavoratori che potranno beneficiare di un importante aumento in busta paga grazie alla Manovra 2022. Proprio quest’ultima, d’altronde, dovrebbe portare con sé un bel po’ di novità, come ad esempio il taglio delle tasse.

A tal fine, infatti, è previsto un taglio al cuneo fiscale pari a circa 8 miliardi, con il governo che è al lavoro al fine di definire come attuare tale intervento. Al momento, infatti, non sono ancora disponibili informazioni dettagliate su come verrà attuata tale taglio delle tasse, tanto da chiedersi chi effettivamente ne potrà beneficiare.

Tra le ipotesi al momento in ballo si annovera, per quanto riguarda le imprese, una possibile riduzione delle aliquote Irap, ovvero l’imposta sulle attività produttive. Non si esclude, inoltre, una possibile fusione di tale imposta con l’Ires, portando ad una progressiva riduzione nel corso degli anni.

Ma non solo, alcuni partiti propongono il taglio dell’aliquota Irpef del 38%, mentre altri vorrebbero estendere il bonus 100 euro ai redditi fino a 55 mila euro. Ad oggi, ricordiamo, ne hanno diritto solo i nuclei con redditi fino a 40 mila attuali. Si ipotizza, inoltre, un possibile aumento di tale bonus da 100 a 120 euro. Come già detto, comunque, si tratta solo di ipotesi e ancora nulla è stato deciso in tal senso.

LEGGI ANCHE >>> Green pass obbligatorio sul lavoro, occhio alle conseguenze sulla pensione: scenario da incubo

Non resta quindi che attendere e vedere quali saranno le prossime mosse del governo Draghi in tale ambito e soprattutto chi potrà effettivamente beneficiare del taglio delle tasse tra aziende e lavoratori, con l’ago della bilancia che sembra propendere proprio verso quest’ultimi.