Smartphone a forte rischio per via di un virus che svuota il conto corrente. Vediamo in che modo agisce e a cosa bisogna prestare particolare attenzione 

Conto corrente
Fonte Adobe Stock

I pericoli con gli strumenti tecnologici sono sempre dietro l’angolo. Stavolta a far scattare l’allarme è un malware che sta circolando sugli smartphone. È stato ribattezzato con il nome di Joker e una volta che riesce a penetrare nei dispositivi, può recare dei danni piuttosto ingenti.

In pratica si intrufola all’interno delle applicazioni che una volta scaricate riescono a sottrarre le informazioni personali e a iscriversi a servizi a pagamento non richiesti. 

Il deleterio virus che mette a serio rischio il conto corrente delle persone: le applicazioni da monitorare

Per effetto di ciò l’azienda di cyber-sicurezza Zscaler ha elencato le app su cui bisogna essere estremamente attenzione, dove il virus potrebbe palesarsi con maggior facilità. Nello specifico sono Now QRCode Scan, EmojiOne Keyboard, Battery Charging Animations, Battery Wallpaper, Dazzling Keyboard, Volume Booster Louder Sounf Equalizer, Super Hero-Effect e Classic Emoji Keyboard. 

Per cautelare gli utenti Google potrebbe già aver rimosso le suddette app, ma chi le ha già scaricate in precedenza, farebbe meglio a disinstallarle. D’altronde non si tratta della prima volta che accade una cosa simile.

Già nel 2017 Joker tentò di inserirsi all’interno degli smartphone altrui attraverso il download di alcune applicazioni. Un precedente per niente benaugurante se si considera l’uso spropositato che ormai si fa dei cellulari.

Le truffe più comuni ormai sono presenti all’interno dei nostri apparecchi elettronici, ovvero pc, tablet e smartphone. I danni a cui si va in contro sono parecchi: si va dal rischio che le proprie informazioni personali finiscano in mani losche alla possibilità che i criminali riescano ad addentrarsi nei conti bancari. 

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente cointestato: cosa è davvero concesso ai coniugi, non tutti lo sanno

A quel punto il passo successivo è tanto semplice quanto crudele: si procede con il prelievo del denaro in giacenza e si lascia la malcapitata vittima con il conto prosciugato. Una possibilità piuttosto triste, che però è tangibile. Per questo, bisogna sempre prestare massima attenzione.