Una giocata da sogno, una vincita che di certo non passa inosservata, nonostante non si tratti di un sei.

superenalotto vincita
Web

La giocata che non ti aspetti, la vincita inattesa insomma che all’improvviso prende le tua vita e ne fa qualcos’altro. Ci troviamo di fronte ad una situazione davvero assurda. La ricerca del 6 milionario con più di 100milioni di euro da conquistare ed un cinque che ancora una volta arriva per gli italiani, come nelle ultime settimane già successo insomma. Il paradiso sfiorato è vero, la ma la vincita alterativa è di certo di tutto rispetto.

233.858,07 euro conquistati a Vigonza, presso il punto vendita Sisal Bar Yes. Quasi 300mila euro insomma per un cinque. E’ vero, qualcuno penserà di essere andato tanto vicino al sei per niente, ma il gioco è questo, magati sarebbe potuta andare anche peggio ed invece no, invece la fortuna ha voluto lo stesso bussare alla porta di questo fortunato giocatore e della sua famiglia per cambiargli totalmente la vita, all’improvviso.

Superenalotto: l’attesa è tutta per il 6 che vale ormai 110milioni di euro

In Via Regia 28, presso il Sisal Bar Yes, quindi, la fortuna ha deciso di bussare ancora una volta alle porte del padovano. Siamo a Vigonza, e qui la combinazione vincente, via Regia, 28, e qui la combinazione vincente: 13, 40, 60, 66, 73, 75, Jolly 23, SuperStar 49, ha messo a segno un colpo da veri maestri. Il paese esulta di gioia per una vincita in ogni caso di tutto rispetto. Il fortunato vincitore, o vincitrice, al momento non ha dato notizie di se.

LEGGI ANCHE >>> Lotto, sorrisi e festa in città: la giocata è minima, la vincita invece tocca le stelle

La mente corre ovviamente a Montappone, nelle Marche, dove per l’ultima volta, lo scorso maggio è stato centrato un sei da sogno, da ben 156 milioni di euro. Troppo tempo è passato da quel giorno, troppe estrazioni senza un vincitore su tutti, una situazione che ai giocatori di certo non piace. Continueranno a scommettere sui numeri, su quelle combinazioni tirate fuori da chissà cosa che provano sempre a sbancare il banco. L’attesa la speranza della vincita, il gioco è questo, e l’Italia, oggi spera di potercela fare, anche cosi.