Tra le iniziative per sensibilizzare il mondo sul tema dei cambiamenti climatici c’è anche quella del “Climate Clock”. A cosa serve questo speciale orologio giunto da poco anche a Roma

Climate Clock
Fonte Pixabay

I cambiamenti climatici sono sempre più tangibili e i loro effetti si vedono anno dopo anno. Di questo passo nel giro di qualche decennio l’ecosistema mondiale rischia il collasso, ragion per cui è necessario fare delle scelte mirate e ponderate per evitare il peggio.

Questo però è compito dei governi di tutto il pianeta, che con le loro decisioni devono dare il via ad una mutazione che possa dare nuova linfa alla Terra. Qualcosa già inizia a muoversi, ma purtroppo non può bastare. Serve di più e soprattutto ognuno deve fare la sua parte.

Climate Clock: a cosa serve e dove è possibile vederlo

Uno strumento che può tornare molto utile in tal senso è il “Climate Clock”, l’orologio che indica quanto tempo rimane per superare la temperatura del pianeta fissata dagli scienziati. È stato pubblicato online nel 2015 e viene aggiornato in base agli studi climatici. 

Il 4 novembre è stato nuovamente aggiornato sulla base dei nuovi studi, tra cui il Sixth Assestment Report delle Nazioni Unite. Le notizie però non sono per niente confortanti. Rispetto all’epoca preindustriale la temperatura è salita di +1,237 gradi.

Con questo andamento entro il 20 aprile 2032, ovvero tra poco più di un decennio si prevede il superamento della soglia di 1,5 gradi. Un vero e proprio boomerang per gli ecosistemi mondiali. 

Per effetto di ciò, permettere a più persone di avere questo orologio sotto controllo può essere una soluzione per cercare di dare una svolta. In occasione della giornata mondiale dell’ambiente infatti è stato installato a Roma un “Climate Clock” gigante, al pari di quelli già presenti a New York e Glasgow.

LEGGI ANCHE >>> Emergenza climatica e fame nel mondo, l’allarme di AcF: “Verso la catastrofe” (VIDEO)

Per chi ha praticità con la città Eterna il dispositivo si trova in via Cristoforo Colombo e segna il tempo che ci rimane per sconfiggere il riscaldamento globale. Inoltre indica le percentuali di energie rinnovabili in tutto il pianeta. Allo stato attuale abbiamo ancora 6 anni e 7 mesi per vincere questa fondamentale battaglia.