Una cosa che quotidianamente tutti dimentichiamo e che ci fa pagare di più in bolletta: ecco cosa non bisogna sottovalutare.

Bolletta Canone Rai
Foto © AdobeStock

Con l’avanzare del freddo, sono diverse le cose che terremo accese per diverse ore e che quindi, crederemo facciano aumentare come previsto, le bollette. Oltre alle stufe che spegniamo quando vogliamo, spesso teniamo per diverse ore in funzione, anche i termosifoni, ma anche su questi abbiamo dei suggerimenti che potrebbero interessare. Non è quello però il problema, perché bisognerà pur scaldarsi.

Il fatto è che tutto questo, come i televisori e le luci per la sera, ci distraggono dal fatto che effettivamente potremmo pagare di meno. Come? Risparmiando su alcune cose che non sono necessarie e credevamo ininfluenti. Se continuerete a leggere, rimarrete stupiti.

Guarda cosa fai che ti fa aumentare la bolletta

L’errore che commettiamo tutti, ce lo abbiamo in casa e come minimo, ci fa pagare 50 euro in più al mese in bolletta. C’è anche chi ne approfitta, con la telefonata-trappola sui rincari delle bollette che altro non è che una truffa, quindi meglio non rispondere, ma c’è di vero che tutti vorremmo risparmiare.

L’errore che banale non è e che ci fa aumentare la bolletta tutti i mesi, vede come protagonista il caro caricabatterie. L’apparecchio in sé non c’entra, perché pensato per quella funzione, ma noi facciamo qualcosa di sbagliato. Lo usiamo quasi sempre di notte, così da trovare lo smartphone carico all’indomani, ma cosa facciamo dopo l’uso? Lo lasciamo in corrente. Se credete che senza cellulare attaccato, quell’apparecchio non stia funzionando, sbagliate di grosso. Vi lascerà a bocca aperta capire come funziona.

LEGGI ANCHE>>> Canone Rai, chi sfugge alla rete: tutti quelli che non pagano, c’è una sorpresa

Ogni caricatore che viene lasciato libero di assimilare corrente tramite la spina che lo attacca al muro, sta anche in minima parte, funzionando. In minima parte, certo, rispetto a quando la corrente passa poi nel cellulare, quel caricabatterie sta producendo energia, se lasciato così. E se in casa ne avessimo solo uno la cosa sarebbe ancora sostenibile, ma pensate ad una famiglia. In contemporanea, quando nessuno è in casa, vengono lasciati “sospesi” anche tre o quattro caricabatterie, ed il danno è fatto. Peggio ancora per i caricabatterie detti ‘a ricarica rapida’. Quelli consumano anche più del doppio e la bolletta vi ringrazierà se li staccherete dopo ogni uso.