Ottime notizie per molti lavoratori che nel 2022 potranno beneficiare di importanti aumenti in busta paga. Ecco cosa c’è da aspettarsi.

busta paga aumento 2022
Foto © AdobeStock

Il lavoro si rivela essere una parte importante della nostra vita, in quanto ci permette di attingere a quella fonte di reddito necessaria per riuscire a far fronte alle varie spese quotidiane. A partire dal cibo fino ad arrivare alle bollette, in effetti, sono davvero tante le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio.

Proprio per questo motivo non può che essere accolta positivamente la notizia di importanti aumenti in busta paga con l’arrivo del 2022. Tanti, infatti, saranno i lavoratori che potranno beneficiare di una busta paga più alta, grazie alla riduzione delle tasse, ma non solo. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da aspettarsi.

Busta paga, importanti aumenti in vista nel 2022 grazie al taglio del cuneo fiscale e all’assegno unico

Buone notizie per molti lavoratori che nel 2022 potranno beneficiare di una busta paga più alta. Ma per quale motivo? Ebbene, bisogna sapere che il governo a guida Draghi ha di recente dato il via libera a una manovra finanziaria, che porta con sé tante importanti novità. In particolare è previsto un taglio al cuneo fiscale pari a circa 8 miliardi, che permetterà di ridurre il costo del lavoro.

Al momento non sono disponibili informazioni dettagliate a come verrà attuata tale misura. L’ipotesi più accreditata è che verranno fatte confluire in un fondo generico per la riduzione delle tasse. Quest’ultimo dovrebbe quindi essere utilizzato con l’adozione da parte del governo di decreti attuativi. Ma non solo, sempre nel 2022 i lavoratori potranno beneficiare di importanti aumenti grazie all’assegno unico.

LEGGI ANCHE >>> Green pass obbligatorio sul lavoro, occhio alle conseguenze sulla pensione: scenario da incubo

L’ANF, infatti, andrà a confluire nell’assegno unico e universale per i figli fino a 21 anni. Ma non solo, questa misura strutturale andrà a sostituire l’assegno temporaneo Inps figli minori, istituito come misura ponte nel secondo semestre del 2021. Delle novità particolarmente importanti, che permetteranno a molti lavoratori di poter beneficiare nel 2022 di una busta paga più alta grazie al taglio del cuneo fiscale e all’introduzione dell’assegno unico universale.