L’azienda farmaceutica Sanofi ha proceduto con i ritiro di numerosi lotti di farmaci dal mercato. I livelli di azido-impurezze in un principio attivo si sono rivelati troppo alti.

ritiro farmaci
Pixabay

Il mercato è continuamente scosso da ritiri di prodotti di vario genere, principalmente alimentari e farmaceutici. La presenza di sostanze pericolose è alla base dei ritiri che stanno avvenendo in questi ultimi mesi. Alti livelli di ossido di etilene sono stati trovati in svariati prodotti, da gelati alla pasta, dagli integratori al dado da brodo. Supermercati e farmacie, dunque, sono interessati da questi continui allarmi che impensieriscono i consumatori. L’ultima allerta viene dalla casa farmaceutica Sanofi che ha volontariamente proceduto con il ritiro di farmaci considerati pericolosi per la salute delle persone.

Leggi anche >>> Nuova allerta alimentare, oltre tutti i limiti: i consumatori temono per la salute

Ritiro di farmaci per la pressione, i lotti ritirati

L’azienda Sanofi ha constatato la presenza di livelli troppo elevati – oltre il massimo consentito – di azido impurezze all’interno del principio attivo Irbesartan di alcuni farmaci per la pressione alta. Il richiamo dalla vendita ha interessato ben 23 lotti, una lunga lista di medicinali da non utilizzare pur avendoli acquistati. Ecco i lotti coinvolti nel ritiro.

  • 033264045/E APROVEL 150 mg FT040 con scadenza marzo 2023,
  • 033264045/E APROVEL 150 mg FT049 con scadenza marzo 2023,
  • 033264045/E APROVEL 150 mg ET049 con scadenza maggio 2022
  • 033264045/E APROVEL 150 mg ET050 con scadenza maggio 2022,
  • 033264045/E APROVEL 150 mg FT077 con scadenza giugno 2023
  • 033264045/E APROVEL 150 mg FT084 con scadenza giugno 2023
  • 033264072/E APROVEL 300 mg FT090 con scadenza giugno 2023
  • 033264072/E APROVEL 300 mg FT091 con scadenza giugno 2023
  • 033264072/E APROVEL 300 mg FT092 con scadenza giugno 2023
  • 034191015/E COAPROVEL 150/12,5 mg FT020 con scadenza febbraio 2023,
  • 034191080/E COAPROVEL 300/25 mg FT027 con scadenza gennaio 2023,
  • 033263043/E KARVEA 150 mg FT055 con scadenza marzo 2023,
  • 033263043/E KARVEA 150 mg FT056 con scadenza marzo 2023,
  • 033263043/E KARVEA 150 mg FT083 con scadenza giugno 2023,
  • 033263043/E KARVEA 150 mg ET040 con scadenza novembre 2022,
  • 033263043/E KARVEA 150 mg ET065 con scadenza maggio 2022,
  • 033263070/E KARVEA 300 mg FT024 con scadenza gennaio 2023,
  • 033263070/E KARVEA 300 mg FT025 con scadenza gennaio 2023,
  • 033263070/E KARVEA 300 mg FT087 con scadenza giugno 2023,
  • 033263070/E KARVEA 300 mg FT025A con scadenza gennaio 2023,
  • 034190013/E KARVEZIDE 150/12,5 mg FT037A con scadenza febbraio 2023,
  • 034190088/E KARVEZIDE 300/25 mg FT026 con scadenza gennaio 2023,
  • 034190088/E KARVEZIDE 300/25 mg ET054 con scadenza maggio 2022.

Ribadiamo che i farmaci in questione non devono essere assunti. Le impurezze, infatti, possono provocare effetti collaterali significativi.