La compagnia svizzere Helvetia presenta un’offerta di assicurazioni sanitarie molto interessante. Si chiama My Health e include non pochi vantaggi per il cliente.

Assicurazioni sanitarie Helvetia

La nostra carrellata sulle assicurazioni sanitarie continua di seguito, analizzando da vicino l’offerta della compagnia svizzera Helvetia. Ricordiamo che un’assicurazione sanitaria consiste in una polizza che tutela in rapporto alle spese sostenute nella sanità privata in ipotesi di malattia o infortunio.

È una copertura facoltativa in Italia – non così in altre parte del mondo – che è scelta in tutti quelle situazioni in cui il cliente interessato intenda avere un’alternativa rispetto alla sanità pubblica, o per tutelarsi da eventuali imprevisti e problemi di salute in ipotesi di viaggi.

L’offerta delle assicurazioni Helvetia è molto ampia, come si confa ad una compagnia leader del settore. Tra le altre, abbiamo infatti l’assicurazione per la propria abitazione, per i veicoli d’epoca e anche quella per le apparecchiature e contro gli attacchi informatici.

Qui di seguito però vedremo da vicino l’offerta delle assicurazioni sanitarie Helvetia, per capire quali sono le peculiarità e i vantaggi che derivano dalla sottoscrizione di una polizza di questo tipo. Facciamo chiarezza.

Assicurazioni sanitarie Helvetia: a chi sono rivolte

In linea generale, un’assicurazione sanitaria presenta vari aspetti degni di considerazione: infatti, copre contro distinte tipologie di spesa, prefissate dal contratto assicurativo stesso.

In particolare, le assicurazioni più tipiche di questo tipo coprono:

  • Gli esami e le cure correlati a una malattia;
  • Gli esami e le cure per a un incidente;
  • I check-up legati all’indagine su una possibile malattia;
  • L’acquisto di medicinali in caso di una malattia o incidente.
  • I ricoveri ospedalieri per malattia o incidente.

Incluse altresì visite mediche domiciliari, consegna di medicinali a casa, assistenza infermieristica e indennizzi in denaro. Come si può agevolmente notare si tratta di dettagli che occorre tener ben presente, prima di andare a scoprire come funzionano le assicurazioni sanitarie Helvetia.

Esistono inoltre delle assicurazioni sanitarie che comportano servizi e coperture speciali. Tra questi ci sono ad esempio una tutela legale in ipotesi di danni legati a cure o visite mediche; la copertura di servizi obbligatori nell’ambito di ricoveri o la convalescenza e non direttamente legati alla persona infortunata o malata, come baby sitter o dog sitter; e anche l’indennizzo per i guadagni persi nell’ambito dei giorni di malattia o infortunio.

Cosa non copre l’assicurazione sanitaria

Nella prassi, invece, le assicurazioni sanitarie non coprono le spese in caso di:

  • Interventi estetici;
  • Interventi per difetti fisici o malattie preesistenti;
  • Spese dentistiche (tranne quelle che sono scaturite da incidenti o malattie gravi);
  • Incidenti o malattie legate a dipendenza o abuso di alcol, droghe, psicofarmaci;
  • Spese per un nutrizionista o altre consulenze relative alla dieta.

Vi sono categorie di persone che le compagnie assicurative possono decidere di non assicurare, come i malati di AIDS, i tossicodipendenti, gli alcolisti o coloro che sono dipendenti dall’insulina. Anche questi elementi appena ricordati hanno rilievo se intendiamo focalizzarci sulle assicurazioni sanitarie Helvetia.

Ricordiamo anche che la maggior parte delle polizze sanitarie prevedono dei limiti di età, ossia non possono essere sottoscritte da soggetti oltre un’età che cambia in base alle compagnie, e che può andare dai un minimo di 60 ad un massimo di 75 anni.

Non sorprende che prima di sottoscrivere l’assicurazione medica, sarà necessario compilare un articolato questionario sul proprio stato di salute. Ma è assai consigliato, prima di farlo, parlare con il proprio medico curante, al fine di dare tutte le informazioni aggiornate e corrette. Non solo. Conta molto comunicare ogni problema di salute preesistente alla società assicuratrice, e evidenziare anche l’emergere di patologie nell’ambito del periodo di copertura della polizza.

Gruppo Helvetia: una realtà affidabile?

Come già suggerisce il nome, abbiamo innanzi una compagnia svizzera. “Helvetia, Rappresentanza italiana della Casa Madre Svizzera, è presente in Italia dal 1948”, si trova indicato nelle pagine web del sito ufficiale dell’operatore.

La consistente esperienza di un gruppo internazionale, capace di mettere in campo prodotti e servizi focalizzati sul raggiungimento della soddisfazione del cliente, e la evidente solidità patrimoniale (rating A+ di S&P con outlook positivo) rendono la compagnia un partner altamente affidabile, almeno sulla carta.

Da notare che il Gruppo Helvetia nel nostro paese distribuisce i propri prodotti Vita e Danni a oltre 700.000 clienti, tramite un network di più di 500 Agenzie, quasi 300 Broker, Affinity Group e 25 istituti di credito a cui fanno capo oltre 3400 sportelli. Ecco perché l’offerta relativa alle assicurazioni sanitarie Helvetia merita di essere considerata.

E’ una realtà importante, come confermato dall’organizzazione del Gruppo. Di esso in Italia fanno parte le Società: Helvetia Compagnia Svizzera d’Assicurazioni SA – Rappresentanza Generale e Direzione per l’Italia per il ramo danni, Helvetia Vita S.p.A. per il ramo vita, Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. per il canale Affinity e per la bancassicurazione danni.

La storia del Gruppo Helvetia in Italia

Nella storia delle assicurazioni sanitarie Helvetia, lunga più di settant’anni in Italia, gli anni ’70 sono stati decisivi per la vita della compagnia. In quel periodo infatti ampliò i propri mercati, registrando consistenti tassi di crescita ed una rete agenziale in costante espansione.

Gli anni ’90 ed il nuovo millennio sono caratterizzati da molte acquisizioni – a riprova della forza di questo operatore – tra le quali quella di Nordstern Colonia e Norwich Union Vita e dopo di Padana Assicurazioni S.p.A e Chiara Vita S.p.A.

L’espansione del Gruppo Helvetia proseguì poi in maniera ininterrotta nei primi decenni degli anni 2000, periodo in cui fu altresì acquisita la quota maggioritaria di Chiara Assicurazioni dal Banco di Desio, conseguendo così l’accesso alla sua rete di distribuzione che include più di 1100 filiali bancarie. Un altro importante passo in avanti a livello strategico.

Mentre nel 2014 Helvetia e Nationale Suisse scelgono di formare insieme un nuovo gruppo assicurativo svizzero sotto il marchio  Helvetia.

Dunque è del tutto chiaro che negli ultimi decenni la compagnia si sia espansa notevolmente, a riprova del suo successo nel mondo assicurativo. Oggi, la sede centrale della compagnia è a Milano, nel centro Helvetia aperto nel 2008.

Come funziona Helvetia My Health?

Con un SSN non sempre in grado di offrire un servizio brillante e tempestivo, molti italiani rinunciano a curarsi perché non possono sostenere le spese mediche. Le assicurazioni sanitarie Helvetia My Health rappresentano la polizza adatta a garantire sicurezza a chi la sottoscrive.

Insomma, in base a quella che è la situazione odierna, sembra che potersi curare in libertà sia divenuto un privilegio per pochi e non un diritto di tutti. Un trend che oggi il Sistema Sanitario Nazionale non sembra capace di mutare. Ecco perché le assicurazioni salute private, e in particolare le assicurazioni sanitarie Helvetia rappresentano un’opportunità da considerare, per avere una tutela a 360°.Helvetia My Health consiste in una polizza sanitaria versatile e affidabile, che presenta le seguenti caratteristiche degne di nota:

  • Offerta del rimborso delle cure e dell’intervento;
  • Un più veloce accesso alle prestazioni;
  • La scelta fra le migliori strutture sanitarie;
  • Un’assistenza telefonica h24;
  • Servizi supplementari di viaggio;
  • Possibilità di un secondo parere medico;
  • Consigli sulle vaccinazioni, sui medicinali e non solo.

Se l’interessato ha più di 30 anni e ha firmato una polizza poliennale (5 o 10 anni) avrà altresì diritto con cadenza biennale ad uno screening diagnostico a zero spese. Questo è certamente un aspetto molto interessante della polizza in oggetto.

My Health: personalizzazione, rimborsi, app dedicata

Da notare altresì che un ulteriore e consistente vantaggio delle assicurazioni sanitarie Helvetia MyHealth attiene poi alla libertà di scegliere il tipo di garanzia più idoneo alle proprie esigenze, ma anche l’entità della somma assicurata per quanto riguarda il rimborso delle spese. Insomma, la personalizzazione è un tratto distintivo di questa offerta, come peraltro abbiamo già visto con riferimento alle assicurazioni sanitarie di altre compagnie.

Sul piano dei rimborsi, un aspetto che protegge dal dover anticipare somme di cui si potrebbe non disporre, è rappresentato dalla facoltà di usufruire del pagamento diretto da parte di Helvetia: è sufficiente concordare la prestazione da compiere presso una struttura convenzionata, attraverso la Centrale Operativa. E ciò con la sicurezza che i Centri Clinici disponibili per questo servizio sono davvero molti in Italia e distribuiti in modo capillare sul territorio.

Come già visto altrove con riferimento alle polizze di altre compagnie, anche le assicurazioni sanitarie My Health sono definibili ‘digital’, in quanto è disponibile un’app dedicata con la quale individuare le strutture convenzionate più vicine al luogo in cui si abita; gestire le prenotazioni; richiedere i rimborsi, denunciare un sinistro e visualizzarne lo stato.

Certamente si tratta di un utile strumento, che permette di avere in ogni luogo e momento informazioni dettagliate, senza la necessità di dover contattare l’assistenza.

Come funziona in dettaglio il rimborso spese sanitarie?

Sul sito web della compagnia sono presenti utili informazioni per capire qual è il meccanismo del rimborso spese sanitarie. Ebbene, la polizza in oggetto garantisce il rimborso delle spese sanitarie legate al ricovero, intervento chirurgico o day hospital resi obbligatori da:

  • Malattia;
  • Infortunio;
  • Parto;
  • interruzione terapeutica della gravidanza.

È sempre assicurata una copertura privilegiata ad hoc con le seguenti caratteristiche:

  • assistenza sul posto o rimpatrio in ipotesi di malattia o infortunio all’estero;
  • rimborso delle rette per un accompagnatore;
  • copertura a costo zero del neonato (figlio di madre assicurata) fino alla prima scadenza annuale del premio;
  • rimborso di accertamenti, visite e/o terapie di alta specializzazione senza ricovero;
  • diaria per convalescenza post-ricovero;
  • rimborso delle cure odontoiatriche a seguito di infortunio.

Qualora il cliente assicurato sia ricoverato in un centro clinico convenzionato con la compagnia, Helvetia paga in modo diretto le spese legate alle prestazioni mediche ottenute, che siano garantite a termini di polizza.

Le spese prima e dopo il ricovero

Relativamente alle spese sostenute ‘prima e dopo’ il ricovero, l’assicurato, anche sfruttando i Centri Diagnostici e/o Medici Specialisti Convenzionati, provvederà direttamente al pagamento delle spese effettuate. Mentre Helvetia si occuperà del rimborso delle citate spese nei limiti e alle condizioni di cui alla polizza a suo tempo sottoscritta.

Nel caso specifico in cui il cliente assicurato sia ricoverato in un centro clinico non convenzionato, Helvetia “rimborsa, fino a concorrenza del massimale di polizza, le spese garantite a termini di polizza e da lui sostenute, con applicazione di uno scoperto a carico dell’Assicurato”, si trova scritto nel sito web ufficiale.

In alternativa, la polizza è inoltre composta dalla Sezione Grandi Interventi Chirurgici. In particolare, la polizza assicurativa Helvetia garantisce per le spese sanitarie sostenute dopo un Grande Intervento chirurgico, incluso tra quelli previsti da elenco ad hoc, disponibile nelle Condizioni generali di Assicurazione.

Il fattore assistenza obbligatoria

In sinergia con la struttura organizzativa di Europ Assistance Italia S.p.a. il cliente che sceglie le assicurazioni sanitarie Helvetia deve sapere che è possibile attivare le prestazioni di pronta assistenza in funzione 24 ore su 24. Essa, attraverso una Centrale Operativa ad hoc, consente di conseguire:

  • trasporto in ambulanza;
  • spedizione a domicilio di un medico d’urgenza, un infermiere o un fisioterapista;
  • rientro sanitario se si è in viaggio;
  • la “Second Opinion Internazionale”, che consente di ottenere una seconda valutazione clinico-diagnostica con la consulenza di Medici specialisti di Centri medici qualificati;
  • altre prestazioni.

Come si può notare, la protezione offerta da queste polizze non lascia nulla al caso.

La copertura prima, durante e dopo il ricovero

E’ molto importante rimarcare che la casistica delle coperture dell’assicurazione sanitaria Helvetia My Health, operativa in tutto il globo, si articola prima, durante e dopo il ricovero, nelle modalità che seguono:

  • prima del ricovero: visite specialistiche, accertamenti ed esami nei 120 giorni anteriori al ricovero, se collegati alla malattia o all’infortunio oggetto di sinistro, e trasporto in ambulanza per il primo ricovero;
  • durante il ricovero: onorari del chirurgo, spese per la sala e il personale infermieristico, rieducazione e fisioterapia, esami e accertamenti e spese di degenza;
  • dopo il ricovero: nei 120 giorni posteriori al ricovero sono coperti dalla assicurazione sanitaria My Health le spese di trasporto in ambulanza a seguito della dimissione, visite, accertamenti, esami di controllo, rieducazione, fisioterapia, medicinali, nel caso siano sempre pertinenti all’intervento coperto dall’assicurazione malattia in oggetto.

Lo ribadiamo, le assicurazioni sanitarie in questione offrono una tutela davvero ampia e non di secondo piano rispetto a tante altre polizze sanitarie offerte da compagnie concorrenti.

Assicurazioni sanitarie Helvetia MyHealth: destinatari e costi

Attenzione a quanto segue. Per conseguire il diritto a sottoscrivere un’assicurazione sanitaria privata come Helvetia My Health, è necessario:

  • avere un’età massima di 70 anni compiuti (limite di età in uscita 75 anni);
  • non avere dipendenze accertate da alcol, droghe o sostanze stupefacenti e psicoattive in genere;
  • non essere HIV positivi.

Non solo. La falsa dichiarazione della mancanza di una di queste condizioni all’atto della sottoscrizione, fa scattare l’immediata risoluzione del contratto di assicurazione in oggetto.

Se ci si chiede a quanto ammontano i costi delle assicurazioni sanitarie Helvetia My Health, la risposta da dare è molto semplice. Essendo un prodotto assicurativo modulabile sulla scorta delle condizioni e delle esigenze del contraente, i costi sono certamente variabili da persona a persona.Leggibilità

Ecco perché, per ottenere un’idea più dettagliata e per ricevere informazioni più precise sull’assicurazione sanitaria Helvetia My Health – profilo costi – è opportuno prendere contatto con l’’agenzia più vicina.

LEGGI ANCHE >>> Assicurazioni sanitarie Allianz, non solo Ultra Salute: la nostra recensione

Perché scegliere le assicurazioni sanitarie Helvetia?

Sopra abbiamo delineato come funziona l’assicurazione sanitaria My Health della compagnia svizzera citata, evidenziando diversi vantaggi connessi alla sottoscrizione della polizza.

Le assicurazioni sanitarie Helvetia sono offerta da una compagnia con oggettiva solidità patrimoniale (rating A+ di S&P con outlook positivo) e già questo è elemento molto favorevole a questo operatore.

Oltre agli aspetti legati alla chiara esposizione dei contenuti nel sito web ufficiale e all’app dedicata che segue il cliente passo passo nell’ambito del suo rapporto con la compagnia, le assicurazioni sanitarie Helvetia My Health comportano prestazioni sanitarie erogate molto rapidamente. Anzi i tempi di attesa quasi si azzerano. In più le polizze sono personalizzabili.

Certezza nel rimborso delle spese mediche

Mentre il rimborso delle spese mediche legate a ricovero, intervento chirurgico o day hospital dopo un infortunio o malattia è assicurato e in molte circostanze addirittura non serve neanche aprire il portafoglio, in quanto le spese mediche, presso un articolatissimo circuito di cliniche convenzionate, sono coperte in anticipo dalla polizza sanitaria e pagate in modo integrale dalla compagnia Helvetia.

Da notare altresì che la copertura offerta dalle assicurazioni sanitarie Helvetia sono estese, in modo tale da offrire concretamente una garanzia nella quasi totalità delle circostanze concrete, che implichino l’obbligatorietà di un intervento chirurgico. Ci si riferisce a quelli più semplici in regime di day hospital fino a quelli che sono denominati “Grandi Interventi Chirurgici”. Questi ultimi comportano una convalescenza post-operatoria da passare anche all’interno della propria abitazione.

Grazie alle assicurazioni sanitarie Helvetia, eventi come infortunio, malattia, aborto terapeutico, ma anche parti e le eventuali cure per il neonato possono essere affrontati con la tranquillità di una polizza che protegge il cliente in tutto il suo percorso. Prevista la possibilità dello screening diagnostico biennale, a zero spese.

Taglio netto alla burocrazia

La polizza assicurativa sanitaria in oggetto copre e alleggerisce i costi totali, ma soprattutto allevia il carico della burocrazia da prima del ricovero fino a tre mesi interi di convalescenza, riabilitazione, rieducazione.

Inoltre, scegliere le assicurazioni sanitarie Helvetia significa affidarsi ad eccellenze mediche riconosciute nel mondo e a macchinari e strutture altamente tecnologiche. E come appena detto, con la sottoscrizione di questa polizza, il cliente è incluso in un vasto circolo di centri medici convenzionati, le cui prestazioni diventano a costo zero perché anticipate proprio dalla polizza salute Helvetia My Health.

Copertura globale

Ecco perché, a fronte del prezzo della polizza assicurativa sanitaria, la tutela della propria salute diventa davvero a 360°: le cliniche sono a portata dell’assicurato, non soltanto in Italia, ma anche in tutto il globo.

Ciò in quanto l’assicurazione sanitaria Helvetia My Health opera in ogni luogo. E siccome i viaggi fanno parte delle passioni di tantissime persone, l’assicurazione salute seguirà i clienti in Italia e all’estero, assicurando ad es. il rientro dell’infortunato in Italia o comunque nel comune di residenza, l’invio di un familiare in funzione di assistenza, di un interprete che faciliti il dialogo con i sanitari del luogo, la cartella clinica in diverse lingue.

Insomma, vi sono ragioni sufficienti per considerare quanto meno la proposta di assicurazioni sanitarie Helvetia My Health, perché certamente queste ultime non hanno niente da invidiare alla pur agguerrita concorrenza