Savignano, vinti 600 mila euro al Superenalotto. Il Resto del Carlino intervista il titolare della tabaccheria per conoscere i dettagli della vincita.

superenalotto vincita
Web

Siamo a Savignano, in piazza Falcone, nel bar-tabaccheria L’Isola del Caffè di Giuseppe Dalmo. Sono stati vinti 600 mila euro da un ignoto vincitore giocando al Superenalotto. Sono bastati 7,50 euro al Multistella per rivoluzionare una vita. L’estrazione di martedì sera ha regalato questa inaspettata vittoria emiliana ed ora è caccia al fortunato trionfatore. Il Resto del Carlino ha intervistato il gestore e titolare della tabaccheria che dal 2003 accoglie le persone locali del quartiere Cesare durante la giornata.

Savignano, vinti 600 mila euro al Superenalotto

Il fortunato vincitore si pensa possa essere una persona del posto dato che il locale in cui si è registrata la vincita al Superenalotto è frequentato per il 95% da locali del quartiere Cesare. Probabilmente è un giocatore abituale; sono in tanti a puntare sul Multistella per il basso costo della giocata. Il dubbio è se il trionfatore si sia accorto dell’impresa compiuta. Per ora nessuna telefonata di ringraziamento è arrivata al titolare della tabaccheria che si augura che i soldi vinti possano regalare serenità e una vita agiata a chi ne aveva bisogno. Ma a quanto ammonta le reale vincita dell’ignoto vincitore di Savignano?

Quanto a vinto davvero il misterioso vincitore e quanto spetta al titolare

La vincita di 600 mila euro si riduce a circa 480 mila euro a causa della detrazione fiscale da applicare sull’importo. Si tratta di una cifra consistente che può sistemare tante situazioni di difficoltà. Il signor Dalmo riferisce che a lui non spetterà alcuna ricompensa e che l’unico guadagno è l’aumento delle giocate al Superenalotto dopo la vittoria del misterioso trionfatore. Il titolare della tabaccheria non si aspetta alcun ringraziamento in denaro ma spera che possa arrivare un mazzo di fiori per ognuna delle sue quattro dipendenti. O magari una telefonata che dica “grazie”. Lo stesso Giuseppe tranquillizza il vincitore dicendo che l’obbligo del segreto professionale impedisce di rivelarne il nome ma anche la forma anonima del gesto sarebbe lo stesso apprezzata.

Leggi anche >>> Superenalotto, l’oroscopo annuncia fortuna e denaro per questi 3 segni: tentar non nuoce

Superenalotto, la fortuna aveva già baciato la tabaccheria?

Può capitare che una tabaccheria diventi un punto di riferimento per tanti giocatori per il numero elevato di vincite registrate. Non è questo il caso del bar L’Isola del Caffè. Con il Superenalotto si erano registrate vincite al di sotto dei mille euro mentre maggior fortuna si era avuta con il Gratta e Vinci (10 mila e 5 mila euro vinti).