AccuRadio è una web radio americana che si è fatta conoscere nel corso degli anni, grazie all’assenza di abbonamenti a pagamento ed all’altissimo numero di brani inclusi nella piattaforma.

 

Le radio da decenni costituiscono il tipico passatempo di chi è appassionato di musica. Vi sono sempre stati più modi per sintonizzarsi ad ascoltare un po’ di canzoni preferite: sullo stereo di casa, in auto, al lavoro, con gli auricolari a scuola. Oggi però, con l’evoluzione della tecnologia, è possibile ascoltare la radio anche via web.

Negli ultimi vent’anni le abitudini di buona parte della popolazione mondiale sono cambiate: il boom di internet, dei siti web e dei social media ha modificato le giornate di centinaia di milioni di persone che, oggi, nel tempo liberto chattano, eseguono download, scrivono, leggono la posta sul web e navigano da un sito all’altro alla ricerca di qualche contenuto di interesse.

Insomma, nel contesto di oggi il web è assoluto protagonista, e tra le possibilità offerte dalla tecnologia vi è anche quella di usufruire delle cd. web radio. Un nuovo modo di ascoltare musica, certamente ancora più pratico di quelli tradizionali. In buona sostanza, grazie ad una web radio, la musica può essere ascoltata direttamente dal proprio personal computer.

Di seguito intendiamo porre l’attenzione e focalizzarci su una delle più note web radio a livello mondiale, ossia AccuRadio, la quale ha ormai una storia ultradecennale alle spalle. Come funziona? Presenta dei costi? E’ di facile utilizzo per tutti? Si tratta di domande cui cercheremo di dare una risposta nel prosieguo dell’articolo.

AccuRadio, le web radio e lo streaming

Prima di soffermarci proprio su AccuRadio,  piattaforma conosciuta in tutto il mondo, spendiamo qualche parola sul servizio offerto dalle cd. web radio, la cui praticità è rappresentata dal fatto che possono essere ascoltate mentre si è al pc per le proprie attività.

Ci si potrebbe chiedere che cos’è esattamente una web radio e come si distingue da una radio tradizionale.

Ebbene la risposta non è difficile da dare. Web radio o radio on line consiste nel termine che individua emittenti radiofoniche che trasmettono in modo digitale il proprio palinsesto tramite l’uso di Internet, sulla rete telematica, essendo così accessibili con ogni strumento in grado di effettuare la connessione al web.

Web radio, nel senso più stretto, sono definite per convenzione tutte le radio che trasmettono soltanto per il tramite della rete, avvalendosi del meccanismo dello streaming. Con quest’ultimo termine ci riferiamo al noto metodo di trasmissione di file audiovisivi in tempo reale sul web.

Per fruire delle potenzialità di una web radio, è sufficiente rispettare le 3 seguenti condizioni:

  • Avere una connessione al web;
  • Usare un programma per sentire la musica (in molti conosceranno software come windows media player o winamp);
  • Andare sul sito della web radio che si vuole ascoltare, fare clic su “ascolta” e iniziare ad usare le funzionalità della web radio prescelta.

E’ tutto molto semplice e di facile accesso anche per chi non è pratico delle moderne tecnologie e ha poca dimestichezza con pc e internet. Rispettate le 3 condizioni appena accennate, il funzionamento di una web radio è praticamente identico a quello di una radio classica.

AccuRadio e le web radio: i vantaggi

Il primo formato audio che ha reso possibile la nascita e la diffusione delle web radio è stato RealAudio, realizzato da Rob Glaser nell’aprile del 1995, subito seguito dalla piattaforma Microsoft Media Services.

Vero è che solitamente il carattere di massima economicità nella realizzazione di una web radio può consentire, a chi la pensa e la predispone, di offrire una programmazione assai specializzata, rivolta anche ad un pubblico di estrema nicchia. Questo è il caso di AccuRadio che presenta un catalogo piuttosto vario, adatto sia a chi cerca musica commerciale e anche a chi vuole ascoltare qualche canzone che solitamente nelle radio tradizionale non viene trasmessa.

La trasmissione radiofonica via web è davvero alla portata di tutti: sono sufficienti pochi clic per ascoltare una radio sul web, ma soprattutto ne bastano pochissimi per crearne una propria. La radio via Web ha concreti vantaggi: giunge in ogni angolo del mondo con una spesa tutto sommato esigua, ed è facile da realizzare e gestire.

Attraverso lo streaming, gli utenti possono direttamente fruire online dei file senza previo scaricamento su computer personale, dunque senza appesantire il pc. In altre parole, si ‘simula’ in tal modo la trasmissione di programmi radiofonici.

Vero è che le web radio non funzionano in modo così diverso dalle radio tradizionali, tuttavia qualche differenza non così secondaria, c’è. Per esempio, sul piano tecnico, non vi sono onde radio, ma la musica arriva direttamente da internet. Inoltre, il segnale non sarà mai disturbato, in quanto basta un clic su un sito e non ci sarà da sintonizzare la radio con la rotellina o schiacciando i tasti “+” e “-“.

Il problema potrebbe se mai essere rappresentato dalla scarsa qualità della connessione ad internet del proprio dispositivo, ma questo ovviamente è un fattore che non c’entra nulla con la web radio in sé. Ed analogamente può dirsi per AccuRadio, che tra poco vedremo più da vicino.

Altro vantaggio delle web radio è, come accennato, la possibilità di fruirne ovunque ci si trovi. Non succederà più come in passato: in caso di viaggi fuori città, molto spesso toccava cercare di nuovo la frequenza giusta perché non si sentivano più le radio. Con una web radio come AccuRadio, questo problema non si presenta.

Come accennato, si tratta di un modo di ascoltare musica che passa tutto dal web. Perciò, ovunque, da tutto il mondo, basta essere connessi a internet e si potrà liberamente ascoltare tutte le canzoni incluse nel catalogo della web-radio.

AccuRadio: come funziona?

Con l’arrivo delle radio online e dei servizi musicali di streaming, tra cui il più noto oggi è Spotify, gli utenti tendono a non scaricare più i propri brani preferiti, orientandosi invece ad un approccio legato al cloud e ad internet.

Le web radio solitamente si basano su consigli all’utente che derivano da algoritmi. Non è il caso di AccuRadio, una piattaforma che – come opportunamente indicato nel sito web ufficiale – fa dell’impronta umana il suo punto di forza.

AccuRadio è un servizio di radio online, accessibile senza alcuna spesa attraverso il sito web ufficiale, che propone stazioni integrate da curatori professionisti in carne ed ossa, anziché da computer. Questo aspetto sicuramente sarà apprezzato dagli appassionati di musica, i quali potranno contare su selezioni effettuate da chi di musica se ne intende.

La piattaforma può essere utilizzata anche con applicazione ad hoc per smartphone e tablet Android e iOS. Vi è però da dire che la sua interfaccia non spicca particolarmente, se confrontata con quella dei big dello streaming musicale.

Interessante notare che l’utente potrà scegliere il genere preferito, per poi lasciare ai curatori la selezione di brani da ascoltare. Un modo sicuramente diverso di fornire il servizio della web radio, che potrà incuriosire e piacere a tutti coloro che cercano un’esperienza alternativa in fatto di ascolto di musica sul web.

Come è chiaramente indicato nella scheda di presentazione della piattaforma, inclusa nel sito web ufficiale, AccuRadio è il solo servizio di streaming musicale online curato da esseri umani, non da algoritmi. “Crediamo che il tocco umano faccia la differenza nell’esperienza di ascolto”, sono le parole usate dai fondatori della piattaforma.

Fondata nel 2000, AccuRadio è stata una delle primissime piattaforme di streaming musicale a presentare più canali e con opzioni che permettono agli ascoltatori di personalizzare la propria esperienza.

Da allora siamo passati dai nostri tre canali originali – Swingin’ Pop Standards”, “Piano Jazz” e “Modern Rock Classics” – a quasi 1000 canali in più di 50 generi musicali diversi. E sono tutti curati da persone con conoscenza e passione per la musica.Al di là del tocco umano dei nostri curatori, incoraggiamo gli ascoltatori a personalizzare ulteriormente l’esperienza AccuRadio attraverso una varietà di funzioni tra cui la possibilità di unire i canali, valutare i brani e creare un canale di preferiti e vietare i titoli o gli artisti che non piacciono”.

Insomma l’utente è libero di personalizzare l’utilizzo di AccuRadio come preferisce: infatti i creatori della piattaforma ben sanno che il successo di una piattaforma di streaming passa dall’offerta di funzioni che si attagliano perfettamente a gusti ed esigenze dell’utente.

Altri due aspetti che caratterizzano il funzionamento di AccuRadio, e che ne hanno decretato il successo, sono i seguenti: da un lato la piattaforma consente agli ascoltatori di saltare tutte le canzoni che vogliono; dall’altro AccuRadio è sempre gratuito al 100%.

Non c’è upsell o piano di abbonamento. Solo tanta, tanta ottima musica”, così i creatori della piattaforma chiariscono l’assenza di costi per chi intenda sfruttare le funzionalità di AccuRadio.

D’altronde, dietro questo servizio, vi è un articolato lavoro pluriennale da parte di un team di musicisti, professionisti del settore e appassionati di musica. Si sono occupati di mettere a punto più di 1000 canali di musica su AccuRadio. Nulla è improvvisato, e tutto è studiato con un preciso scopo.

AccuRadio: come è organizzato il sito e come fruire dei contenuti

L’utilizzo di AccuRadio è molto semplice ed è accessibile a tutti. Basta entrare nel sito e cliccare uno dei tantissimi canali disponibili, per ascoltare tutta la musica che si desidera.

Nella home page l’utente troverà subito la suddivisione dei canali per genere ed anche per periodo di tempo. Vi è altresì una sezione dedicata ai canali nuovi e a quelli più popolari. Come accennato, tutti questi canali sono personalizzabili.

Nella home page della piattaforma di streaming musicale, è presente il link all’iscrizione come utente. “Iscriviti per un’esperienza di ascolto personalizzata. Salveremo la cronologia e i preferiti del tuo canale. Creeremo un canale personalizzato di tutte le tue canzoni preferite e ascolterai meno pubblicità all’ora. Salva i tuoi canali preferiti per un facile accesso. Sblocca il canale 5 stelle, una playlist della tua musica più votata. Unisci i canali insieme per un mix unico. Puoi eliminare le canzoni o gli artisti che non ti piacciono”. Questa è la descrizione esaustiva dei vantaggi derivanti dall’iscrizione che, peraltro, non comporta, alcun costo.

Cos’è Five-Star Radio

In particolare, Five-Star Radio consiste in un canale sbloccabile e disponibile per gli utenti registrati che hanno valutato almeno 20 brani. La playlist della propria radio a cinque stelle include tutti i brani a cui l’utente ha assegnato una valutazione di 4 o 5 stelle. È un ottimo modo per ascoltare tutti i tuoi preferiti in un unico posto.

Per effettuare l’iscrizione, occorre indicare nome e cognome, e-mail di riferimento, password e se si è maschi o femmine. Ci si può iscrivere anche tramite il proprio profilo FB. Per questa via, in pochi minuti l’utente accederà alla piattaforma AccuRadio in tutte le sue potenzialità e potrà vivere un’esperienza immersiva.

Gli ultimi dati disponibili forniti dal team AccuRadio e la mission della piattaforma

Nel sito web ufficiale della piattaforma di streaming musicale, è possibile trovare una sezione aggiornata, in cui sono riportati dati inerenti l’utilizzo di AccuRadio.

Vi si trova scritto che: “AccuRadio è una stazione radio Internet multicanale progettata specificamente per mostrare il potenziale della radio Internet. AccuRadio è anche la prima stazione radio Internet multicanale progettata specificamente per adulti con gusti musicali sofisticati”. Quasi a voler ribadire quale sia il target degli ascoltatori.

Nella citata sezione è indicato che AccuRadio al momento raggiunge quasi 1.000.000 di ascoltatori unici al mese, con un pubblico di ben 25.000 ascoltatori simultanei. Lo staff del servizio, sulla base dei dati di vari servizi di valutazione, ritiene di essere uno dei cinque più grandi webcaster multicanale al mondo.

Qual è il pubblico di AccuRadio?

Inoltre, il pubblico di AccuRadio è di circa 60/40 uomini/donne e quasi equamente diviso tra i gruppi di età 25-34, 35-44 e 45-54, con un’età media di 41 anni. Si tratta di dati resi noti dal team di AccuRadio.

Nel sito web ufficiale della piattaforma si trova altresì indicato che il servizio è stato costruito con cura per supportare le case discografiche e gli artisti discografici nella vendita di dischi. Per questa via, è possibile infatti dare visibilità e messa in onda a numerosi generi musicali e centinaia di artisti che di solito non ricevono trasmissioni radiofoniche.

Il ruolo di AccuRadio nel mercato musicale

In AccuRadio è mostrato costantemente il titolo, l’artista e il nome dell’album della canzone in riproduzione. La piattaforma inoltre visualizzza le copertine dei CD delle ultime tre canzoni ascoltate, con ogni copertina che si collega alla pagina Amazon appropriata per l’acquisto di quel CD.

Vendiamo CD per un valore di quasi $ 40.000 al mese tramite i nostri link Amazon. Secondo i nostri sondaggi tra gli ascoltatori, influenziamo direttamente le vendite da $ 200.000 a $ 400.000 in più da altri rivenditori”. Questo si trova scritto in una pagina web del sito AccuRadio.

La mission di AccuRadio non è dunque soltanto garantire un’esperienza di qualità all’appassionato di musica che vuole ascoltare i brani con una web radio. Il team intende lavorare con le etichette discografiche per aiutare a promuovere le nuove uscite (come già fatto con Sony Music, WB Records, Angel/EMI e Bloodshot Records, giusto per citare qualche nome altisonante). Compresa la promozione di tali pubblicazioni in una mailing list di ben 850.000 persone.

LEGGI ANCHE >>> Amazon Music Unlimited, 3 offerte che fanno colpo: caratteristiche e costi

Perché scegliere AccuRadio? Tutti i vantaggi della piattaforma

In questo articolo abbiamo visto quali sono i vantaggi delle web radio in generale. Ci siamo soffermati sulle caratteristiche che hanno sancito la popolarità di AccuRadio, in un settore ad altissimo tasso di concorrenza.

Aspetti come l’assenza di costi, la presenza di una moltitudine di canali differenti – divisi per genere ed altri parametri – e la possibilità di personalizzare il canale e dunque l’esperienza utente, sono tutti elementi assai interessanti. Ci fanno capire immediatamente il perché del successo di questa piattaforma streaming.

L’iscrizione non vincola ad alcunchè e consente di vivere l’esperienza offerta dalla piattaforma a 360°.

Inoltre, la chiarezza espositiva del testo e la ricchezza del catalogo di brani rappresentano altri punti a favore di AccuRadio. Si rivela una piattaforma pensata anche e soprattutto per chi in fatto di musica, ha gusti ben specifici.