Risparmiare un bel po’ di soldi quando si fa la spesa è possibile, grazie a questi 5 facili trucchi. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

risparmio spesa trucchi
Foto © AdobeStock

Sono molte le persone che purtroppo, a causa anche del Covid, si ritrovano a dover fare i conti con una difficile gestione del bilancio famigliare. In molti, infatti, registrano delle minori entrate, ritrovandosi pertanto a riscontrare delle serie difficoltà nel riuscire a fronteggiare le varie spese. Proprio per questo motivo non stupisce che siano in tanti a volgere un occhio di riguardo al mondo del risparmio.

Tante le voci che vanno ad impattare sul budget famigliare, tra cui la spesa settimanale. Proprio quest’ultima, d’altronde, si rivela necessaria e non può essere pertanto tagliata. Fortunatamente, però, prestando attenzione ad alcuni accorgimenti è possibile risparmiare un bel po’ di soldi. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come fare.

Spesa, risparmiare un bel po’ di soldi è possibile: alcuni consigli utili

Risparmiare sulla spesa richiede impegno! Ebbene sì, è proprio così. Proprio per questo motivo è bene sapere che prestando attenzione ad alcuni comportamenti è possibile risparmiare un bel po’ di soldi. Proprio in tale ambito giuste in nostro aiuto il decalogo del CREA, ovvero Consiglio per Ricerca in agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria.

Quest’ultimo, infatti, ha fornito ben dieci consigli utili per evitare di sprecare gli alimenti in casa. Tra questi si annoverano i seguenti cinque:

  • Pianificazione della spesa. Solo avendo già un minimo elenco delle cose che servono è possibile evitare possibili sprechi.
  • Quantità. Soprattutto quando si acquistano prodotti freschi è meglio stare attenti alle quantità, onde evitare che i prodotti in questione vadano sprecati.
  • Attenzione all’etichetta. Prima di acquistare un prodotto bisogna sempre leggere bene l’etichetta. In questo modo è possibile ottenere maggior informazioni, come
    ad esempio la durata.
  • Occhio alla differenza tra “Da consumarsi entro” e “Da consumarsi preferibilmente entro”. Nel primo caso vi è un preciso limite temporale da non superare. Nel secondo caso, invece, il prodotto può essere ancora consumato, ma entro tempi brevi.
  • Avanzi. Se possibile si consiglia di mangiare il giorno dopo quello che è avanzato, oppure utilizzarlo in nuove ricette.

LEGGI ANCHE >>> Postepay, ci sono addebiti non autorizzati: controllate saldo e movimenti

Risparmiare un bel po’ di soldi quando si fa la spesa al supermercato, quindi, è possibile. Basta prestare attenzione ad alcuni accorgimenti e il gioco è fatto.