Anche Poste Italiane migliora le performance sul web. Attivo un servizio di assistenza proattiva ai clienti BancoPoste e PostePay.

Poste BancoPosta
Foto © AdobeStock

Tempi di digitalizzazione, più o meno forzata dalla pandemia, ma comunque volti a migliorare le performance dell’interazione uomo-web. Anche perché, ormai, sulla rete viaggia qualunque tipo di operazione, soprattutto pagamenti legati all’acquisto online. Una condizione figlia della nostra epoca, certamente, che ha costretto in qualche modo i grandi enti a prenderne atto e a migliorare le loro prestazioni sul piano dei servizi online. Poste Italiane ha deciso di imprimere una svolta in questo senso, offrendo ai clienti PostePay e BancoPosta un nuovo servizio specifico.

Assistenza proattiva e personalizzata, anche con il supporto dell’intelligenza artificiale. Un nuovo sistema di affiancamento al cliente, pensato per essere affiancato al supporto telefonico classico e che, al contempo, adegua gli standard di Poste a livello di web, già implementato con il servizio Spid, fruibile tramite PosteID. Il funzionamento è semplice e accessibile a tutti, mirato a fornire un’assistenza rapida e accelerare il processo di contatto. Oltre che, naturalmente, della soluzione fornita.

Poste, assistenza virtuale ai clienti: come funziona

In caso avesse bisogno di risolvere delle problematiche in tempi rapidi, il cliente contatterà direttamente Poste attraverso il numero di telefono di riferimento. L’attesa, però, verrà tagliata immediatamente attraverso l’assistenza digitale (previa autorizzazione dell’assistenza proattiva) per problemi eventuali legati alla carta. Ad esempio, qualora si volesse bloccare o recuperarla, il cliente potrà spiegare il motivo della telefonata all’assistente digitale, garantendosi un aiuto più rapido. Questi, infatti, potrà indirizzare immediatamente il cliente verso la soluzione oppure accelerare il processo di contatto di un operatore.

LEGGI ANCHE >>> Poste Italiane, saltare definitivamente la fila agli sportelli è possibile: il trucco che non ti aspetti

Il supporto ai clienti di Poste, sia BancoPoste che PostePay, verrà fornito anche in merito al servizio Spid. In questo caso, sarà il metodo voicebot al numero 800.007.777 (fruibile anche in forma scritta) a fornire l’assistenza artificiale. La chatbox, infatti, si collegherà direttamente alla pagina ufficiale di Poste Italiane. Sarà sufficiente cliccare sul robot giallo presente in basso a destra, già attivo per la prenotazione agli sportelli e per le spedizioni. Tutto sarà utilizzabile anche su WhatsApp (numero 371.5003715). Ma l’assistente digitale fornirà anche servizi più semplici, come informazioni sul ritiro della pensione o il recupero delle credenziali. Tutto più rapido, tutto “anti-coda”.