Importanti novità in vista per quanto riguarda i pagamenti in contante. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa cambia da gennaio.

pagamenti contanti limiti
Foto © AdobeStock

soldi non sono in grado di garantire la felicità, ma non si può negare che aiutino a risolvere un bel po’ di problemi. Ogni prodotto o servizio di nostro gradimento, d’altronde, per essere acquistato richiede una contropartita di carattere economico. Non stupisce, quindi, il fatto che proprio i soldi finiscano spesso per diventare oggetto di discussione. A partire dalla spesa settimanale fino ad arrivare alle varie necessità quotidiane, in effetti, sono tante le volte in cui ci ritroviamo a dover sborsare dei soldi.

Proprio quest’ultimi, nel corso degli anni, si sono resi protagonisti di continui cambiamenti, tanto da ritrovarci ad assistere a una graduale rivoluzione dei metodi di pagamento. Una rivoluzione che sembra destinata a non fermarsi, tanto che a patire da gennaio 2022 ci ritroveremo a dover fare i conti con delle importanti novità. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Pagamenti in contante, rivoluzione in atto: dal 1° gennaio 2022 stop alle transazioni da oltre mille euro

Importanti cambiamenti in vista per quanto riguarda le modalità di pagamento. A partire dal 1° gennaio 2022, infatti, non sarà più possibile, tra soggetti diversi, trasferire una cifra superiore a mille euro utilizzando i contanti. In questa soglia, è bene sottolineare, rientrano anche pagamenti diversi e frazionati. Grazie al decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020, ricordiamo, il limite era stato fissato a 2 mila euro.

A partire dal prossimo anno, però, tale cifra verrà dimezzata. Questo vuol dire che nel caso in cui si riveli necessario effettuare un pagamento per una cifra superiore al limite fissato per l’utilizzo dei contanti, bisognerà utilizzare strumenti tracciabili come carta di credito o bancomat, ma anche assegno o bonifico.

LEGGI ANCHE >>> Poste Italiane, saltare definitivamente la fila agli sportelli è possibile: il trucco che non ti aspetti

Tale limite riguarderà tutti i tipi di trasferimenti di denaro, anche se effettuati tra parenti. Ma non solo, soffermandosi sulle banconote, quelle da 500 euro potrebbero presto sparire dalla circolazione. Non resta quindi che attendere e vedere cosa cambierà a partire dal prossimo anno per quanto riguarda i pagamenti in contante.