Nemmeno il servizio di Google Play è esente dai rischi di hacker e truffatori online. Alcune app fasulle eludono i controlli e creano scompiglio sui device.

Google Play Store app rischi
Foto © AdobeStock

Nel mondo del web, niente e nessuno può dirsi veramente al sicuro. Le precauzioni prese e le normative di sicurezza adottate per prevenire i rischi della rete, infatti, non sono sempre sufficienti a dribblare i tentativi di raggiro. Anche perché, questi finiscono per nascondersi nei luoghi più impensati, dalle semplici mail fino alle applicazioni presenti su Google Play Store. Sì, perché nemmeno scaricare una semplice app può dirsi un’operazione priva di rischi. Il problema è che i truffatori del web, così come i vari hacker, agiscono proprio nei segmenti più frequentati e all’interno delle funzioni più utilizzate.

L’obiettivo, naturalmente, è raggiungere il maggior numero possibile di potenziali vittime, celando la truffa o lo strumento di violazione della sicurezza dietro funzionalità apparentemente innocue. Google Play Store, in questo senso, non è esente da pericoli. Naturalmente in modo inconsapevole, il servizio fornito da Google diventa una possibile occasione per veicolare delle app fasulle in grado di rifilare allo smartphone del malcapitato dei malware estremamente pericolosi.

Google Play Store e il problema delle app fasulle: come difendersi

Negli ultimi mesi, si sono spesso succedute delle liste di applicazioni indicate come potenzialmente pericolose per i sistemi operativi del proprio dispositivo. Si tratta di app meno note, ma comunque presenti sugli elenchi dello store di Google Play. In sostanza, tali disponibilità sono spesso in grado di bypassare i controlli de sistemi di sicurezza del colosso di internet, che pure mette in atto una vigilanza serrata su quanto viene pubblicato sulle varie piattaforme. Qualche “buco”, però, di tanto in tanto capita. E tornano utili le segnalazioni degli utenti che si ritrovano a fronteggiare dei problemi di sicurezza e malfunzionamenti sopraggiunti dopo l’installazione.

LEGGI ANCHE >>> Le app più pericolose del Play Store: attenzione al minaccioso malware

Ultimamente, tali problemi vengono riscontrati in app di giochi, spesso sviluppate in Cina, in grado di installare componenti e altre app senza il consenso degli utenti. Ecco perché i controlli di Google Play Store possono essere elusi. Un esempio classico riguarda un’applicazione relativa al meteo, molto popolare ma che, pare, porti alla presenza su smartphone di un launcher pieno di pop-up invasivi, così come di altre app potenzialmente nocive. Un problema che deriverebbe dal software DSP Digitale Turbine, utilizzato da numerosi produttori per la configurazione iniziale, il quale consentirebbe l’installazione di app alla prima accensione, quindi senza il permesso dell’utente. Qualcuno riuscirebbe quindi a eludere i controlli di Digital Turbine, ponendo brutte sorprese sugli smartphone degli utenti. Un giro sulle recensioni online potrebbe essere utile per evitare le app più rischiose.