Un report dell’Università Cattolica ha portato alla luce il costo effettivo del ricovero ospedaliero delle persone no vax. Scopriamo insieme le cifre 

No vax
Fonte Pixabay

La diatriba tra chi è favorevole o meno al vaccino anti-covid è sempre più aperta. L’inasprimento delle norme per chi decide di non immunizzarsi ha di fatto scatenato la fazione no-vax che ha manifestato tutto il proprio dissenso nella manifestazione tenutasi nella Capitale lo scorso 9 ottobre. 

A prescindere dalle ragioni di entrambe le parti, una ricerca ha portato alla luce dei dati piuttosto significativi per quanto concerne i costi che gli italiani sostengono per un eventuale degenza ospedaliera dei cittadini contrati al vaccino. 

Quanto costano i ricoveri ospedalieri no-vax agli italiani

Infatti, gli italiani attraverso il versamento delle tasse pagano il Servizio Sanitario Nazionale. Quindi, di fatto con i loro soldi finanziano anche le terapie intensive dei no-vax. Andando a fondo della questione, i numeri sono piuttosto alti: addirittura 64 milioni di euro in un mese, oltre 750 milioni di euro all’anno.

Questi dati sonno frutto di uno studio effettuato dall’Alta scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems) dell’Università Cattolica, che ha preso in esame il periodo che va dal 20 agosto al 19 settembre 2021.

Nel suddetto lasso di tempo 5798 persone non vaccinate sono state ricoverate in area medica e 691 sono finite in terapia intensiva. In totale le persone ospedalizzate sono state 6489.

Il costo totale è stato di 63.811.181 euro di cui 46.501.415 euro per i ricoveri normali e 17.309.766,11 euro per le terapie intensive. Dal report è emerso inoltre che il 94% dei non vaccinati portati in ospedale non ne avrebbe avuto bisogno se si fosse immunizzato. La percentuale sale al 96% per quanto riguarda le degenze in terapia intensiva.

LEGGI ANCHE >>> Green Pass nei supermercati, le aziende chiedono il decreto: le ipotesi per i no vax

I numeri sono piuttosto eloquenti anche per quanto concerne i contagi visto che le infezioni della popolazione vaccinata si attestano a 24,98 ogni 100mila abitanti a settimana, mentre per i no vax si viaggia a circa 140,36 ogni 100mila abitanti. 

Stesso discorso per i ricoveri in ospedale. Lo studio ha appurato che ogni settimana 12,19 persone non vaccinate ogni 100mila abitanti finiscono in area medica e 1,42 addirittura in terapia intensiva. Il quadro è decisamente più roseo per i vaccinati con 1,51 persone ogni 100mila abitanti ricoverate in reparto e 0,11 in terapia intensiva.