La guardia del corpo è una professione avvolta in un particolare alone di mistero. Figura silenziosa e dalla presenza imponente, sempre attenta e pronta all’azione. Come si diventa bodyguard e com’è retribuito questo lavoro?

Bodyguard e guardia del corpo

Come si diventa guardia del corpo: addestramento

Le guardie del corpo sono persone che si occupano dell’incolumità dei committenti. Non fanno parte delle forze armate, bensì sono civili che hanno ricevuto un addestramento particolare e sono definiti nella giurisprudenza italiana come APR ossia Agente di Protezione Ravvicinata. Se possiedono il porto d’armi spesso lavorano anche come guardie giurate. In ogni caso è il prefetto a rilasciare la licenza di guardia del corpo.

I corsi per diventare guardia del corpo si svolgono periodicamente in ogni nazione e preparano a una formazione completa, che va dall’ analisi del rischio e dei vari pericoli, alle tecniche di osservazione della persona protetta, a tecniche di immobilizzazione e disarmo, alle modalità di evacuazione di luoghi pubblici e privati, alla comunicazione verbale e non verbale  con i colleghi e con i clienti, alla guida specializzata, alla conoscenza dei principi di base di psicologia.

La doti personali del bodyguard: quelle innate e quelle da sviluppare

Per diventare guardie del corpo ed essere assunti da privati o agenzie, oltre ad aver frequentato un corso abilitante, occorre avere dei requisiti. Bisogna essere prestanti fisicamente, avere un’ottima condotta morale, non avere precedenti penali, conoscere le nozioni di primo soccorso, antincendio e difesa personale.

Inoltre, occorre avere molto tatto e pazienza, sapersi districare in situazioni complicate e saper controllare i propri impulsi. Bisogna saper gestire persone o gruppi di persone che come pubblico o come ammiratori tendono a farsi trasportare dalle emozioni e talvolta assumono comportamenti fastidiosi o illeciti. Inoltre, è indispensabile saper mantenere lucidità anche in situazioni di forte stress psico-fisico.

Un aspetto indispensabile del carattere è quello di essere particolarmente inclini a prevedere le mosse altrui o i possibili esiti di un evento. Le guardie del corpo migliori e con più esperienza, indicano sempre questa dote come la più essenziale: saper scrutare l’ambiente e i comportamenti altrui.

Guardie del corpo e nuove tecnologie

Un aspetto importante nella preparazione di queste figure specializzate in sicurezza e incolumità dei clienti, è quello legato alla tecnologie e alle avanguardie. Una buona guardia del corpo deve conoscere dettagliatamente i vari mezzi di comunicazione, il loro impiego, i regolamenti, i principi di privacy. Deve conoscere e riconoscere tutti gli strumenti utilizzati per controllare e spiare: telecamere, microcamere, microfoni nascosti, registratori. Deve saperne gestire le funzionalità, le memorie, l’alimentazione e quant’altro.

Ovviamente, in una stanza o in appartamento, deve sapere procedere con la bonifica, cioè con l’individuazione e l’eliminazione di qualsiasi dispositivo, indesiderato, atto a raccogliere dati e informazioni.

Deve, a sua volta, essere un esperto comunicatore via cavo, via radio e via web. Ogni forma di comunicazione può rivelarsi preziosa nel corso della giornata lavorativa di un bodyguard.

Gli ambiti di lavoro della guardia del corpo: le singole persone

Il lavoro della guardia del corpo si svolge in diversi ambiti della vita sociale: persone molto famose o con incarichi istituzionali molto importanti, hanno la necessità di essere accompagnate sia perché corrono il semplice rischio di avvicinamento di una grande massa di persone, sia, nei casi più delicati, perché hanno ricevuto particolari minacce o si trovano in luoghi o momenti storici in cui si avverte una tangibile tensione sociale.

  • Politici locali
  • Politici di fama nazionale e internazionale
  • Attori e attrici nelle sedi di festival e premi
  • Cantanti nelle sedi dei concerti o nei festival
  • Persone famose in vacanza in luoghi molto affollati
  • Giornalisti di mafia
  • Collaboratori di giustizia

Solitamente nei casi di maggiore rischio la scorta è assegnata dagli Enti stessi ed è costituita da personale militare. Tutte le volte che non è assegnata una scorta da parte delle forze pubbliche, i singoli decidono se sia il caso di arruolare una guardia del corpo “privata”.

Altri ambienti di lavoro: i luoghi aperti al pubblico e i trasporti

D’altro canto, il personale addestrato per diventare bodyguard è sempre più richiesto per luoghi aperti al pubblico e che sono frequentati giornalmente da diverse centinaia di persone; in questi casi il loro compito è quello di mantenere l’ordine e riportare alla calma eventuali situazioni impreviste (furti, litigi, risse, impedimenti di vario tipo, piccoli incidenti) e di collaborare con le altre figure che si occupano della sicurezza del luogo.

  • Negozi di extralusso
  • Centri commerciali di grandi dimensioni
  • Sedi di grandi convegni o esposizioni
  • Discoteche
  • Trasporti di oggetti di grande valore
  • Mezzi pubblici sui quali viaggiano squadre, troupe cinematografiche

Quanto guadagna mediamente una guardia del corpo?

Il lavoro di guardia del corpo è generalmente ben retribuito per le singole giornate lavorative, accordate come liberi professionisti: si parte dai 300 euro giornalieri a salire, nei casi di maggiore rischio o minacce, anche fino a 1000 euro.
Nel caso in cui si lavori tramite agenzia, la remunerazione è leggermente inferiore, sia a causa del tipo di impiego (per esempio, i turni effettuati su grandi negozi e centro commerciali, sono i peggio pagati, circa 1000 euro al mese) sia perché avendo una maggiore continuità e garanzia lavorativa, la retribuzione è a minor vantaggio del dipendente, assestandosi su una media di 2000 euro mensili.
L’impiego come guardia del corpo è molto legato al passaparola e alla fiducia che si riesce a infondere nei clienti: con una buona fama, la guardia del copro può arrivare a guadagnare anche cifre alte, per brevi o lunghi periodi, a fronte di una vita fatta comunque di molte rinunce, viaggi, poche ore di sonno, tensione continua etc.

LEGGI ANCHE >>> Lo stipendio non basta? Ecco come trovare un secondo lavoro sfruttando il digitale

Dove reperire i contatti per assumere una guardia del corpo

Chi avesse la necessità di contattare una guardia del corpo, può consultare i siti web delle agenzie dedicate della propria zona; in genere le agenzie si occupano di investigazioni, fornitura di guardie del corpo, bonifiche ambientali e telefoniche, videosorveglianza, pedinamenti, ma anche di mediatori per controversie famigliari e accompagnatori di persone non autonome o minorenni, che devono effettuare viaggi o spostamenti e necessitano di un accompagnatore fidato.

L’agenzia prende in carico il problema del cliente e offre le soluzioni più adatte, garantendo al cliente anonimato e riservatezza tipici dell’area professionale che riguarda la sicurezza della persona e la sua incolumità-.