L’Inps mette in guardia i cittadini contro le truffe che in qualche modo potrebbero coinvolgerla. Contribuenti potenziali vittime.

Truffa
Truffa web (Adobe)

L’Inps dalla parte dei cittadini, dei contribuenti, di quelli che ogni giorni rischiano di essere truffati in nome e per conto proprio proprio dell’Istituto di Previdenza Sociale, ovviamente parliamo di presenza fittizia, truffe insomma, che coinvolgono l’ente statale per darsi insomma un tono. Proprio per questo, Inps mette al riparo i cittadini spiegando quali sono le più comuni modalità di truffa, almeno tra quelle riscontrate nel medio periodo.

C’è la truffa dell’sms o della mail della fantomatica comunicazione Inps, ovviamente fasulla, che invita le potenziali vittime a cliccare sul link presente nel testo per inserire tutte le informazioni necessarie per completare il proprio profilo, metterlo in sicurezza ed altre storielle inventate varie. Ovviamente il tutto servirà per appropriarsi dei nostri dati e violarli. In questo caso il cittadino deve avere ben in mente il fatto che comunicazioni del genere mai arrivano tramite mail o sms, in questo caso si eviterebbero tante truffe.

Guida contro le truffe: il video di prevenzione realizzato dall’Arma dei Carabinieri

Altra truffa molto comune è quella del finto operatore Inps, che addirittura arriva a casa nostra per sbrigare questa o quella faccenda e che invece arriva soltanto per tentare un qualche tipo di truffa niente di più. Situazioni in cui invece l’Inps può risultare invece complementare, in un certo senso, dove la si usa esclusivamente per citarne il nome e dare lustro alla dinamica. Aziende che potrebbero collaborare con Inps, imprese, istituti, tutto di tutto insomma.

Il settore delle truffe si avvale quasi sempre delle stesse tecniche, delle stessa incertezza, perchè spesso le potenziali vittime pur cadendo nel tranello sono consapevoli del fatto che la cosa potrebbe essere incerta. I cittadini, dunque no hanno che stare attenti e provare a non cascare nei continui tranelli che i truffatori quasi sempre con le stesse tecniche, come anticipato, mettono in atto.

LEGGI ANCHE >>> Truffa del contatore, meglio non fare i furbi: c’è anche il carcere!

Inps dalla parte dei cittadini con una guida che mette al riparo o almeno prova a proteggere i contribuenti dai continui rischi della rete e non solo. Anche telefonicamente o addirittura di persona, cosi come anticipato può concretizzarsi il rischio. Occhi aperti, insomma, e mai fidarsi dell’incertezza di alcune situazioni.