Buone notizie per molti pensionati che grazie alle rivalutazioni Inps potrebbero arrivare a percepire fino a 500 euro in più. Ecco cosa c’è da aspettarsi.

pensione rivalutazione Inps
Foto © AdobeStock

Il lavoro nobilita l’uomo ma non si può negare come spesso, per via dei vari impegni e tempistiche da rispettare, si riveli essere anche fonte di preoccupazione. Proprio per questo motivo non stupisce che siano in molti a non vedere l’ora di poter, finalmente, andare in pensione. Quest’ultima, d’altronde, si rivela essere un traguardo importante della propria vita.

Soprattutto se si considera che viene raggiunto dopo tanti anni all’insegna del lavoro e delle varie difficoltà che quest’ultimo, inevitabilmente, comporta. Anche una volta maturato il diritto al trattamento pensionistico, però, non bisogna dare sempre tutto per scontato. Proprio in tale ambito interesserà sapere che sono molti i pensionati che, a breve, potranno beneficiare di un assegno più ricco grazie alle rivalutazioni Inps. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Pensioni, grazie alle rivalutazioni Inps c’è chi prenderà fino a 500 euro in più: cosa c’è da sapere

Mentre in molti sono in attesa di sapere quali novità verranno introdotte dall’esecutivo a guida Draghi con la prossima riforma delle pensioni, l’Inps è pronta a rivalutare le pensioni. L’inflazione, infatti, potrebbe raggiungere, se non addirittura superare, per l’anno in corso quota 1,5%. Proprio per questo motivo si rivelerà necessario rivalutare le pensioni in base ai dati sulla variazione dei pezzi al consumo che l’Istat renderà noti, con una previsione di spesa pari a circa 4 miliardi di euro.

In attesa di vedere quale sarà il dato effettivo, sono molti i pensionati che iniziano a chiedersi di quanto aumenterà il proprio trattamento. Come è facile intuire, non è ancora possibile stabilire cifre certe. Tuttavia, in base ad alcune stime, così come riportato da Repubblica, chi percepisce una pensione media di 1.500 euro al mese, potrà beneficiare di circa 126 euro in più all’anno. Una cifra, quest’ultima, che potrebbe raggiungere i 500 euro in caso di trattamenti più alti.

LEGGI ANCHE >>> Pensione più ricca per chi ha dei figli: tutto quello che c’è da sapere

Allo stesso tempo è bene ricordare che, per legge, le pensioni più alte non possono essere pienamente rivalutate, con lo Stato che cerca, dall’altro canto, di offrire un maggior aiuto a coloro che percepiscono pensioni d’importo più basso. Non resta quindi che attendere e vedere quali saranno le prossime mosse del governo in tale ambito e di quanto aumenteranno le pensioni per effetto delle rivalutazioni Inps.