Liste d’attesa lunghe ma un programma seguitissimo. Le visite della Dottoressa schiacciabrufoli, su Real Time, sono un successo. Anche economico.

Sandra Lee dottoressa schiacciabrufoli
Foto © GettyImages

Problematiche di vita, anche legate a questione estetiche, che diventano programmi seguitissimi. Le visite della “Dottoressa schiacciabrufoli”, protagonista del programma Dr. Pimple Popper, in onda su Real Time, hanno raggiunto in breve tempo una popolarità incredibile. Merito del format naturalmente, della conduttrice (l’affascinante dermatologa Sandra Lee) e anche dell’argomento trattato, un problema che può riguardare milioni di persone. La ricetta è semplice: la dermatologa visita di volta in volta dei pazienti che hanno difficoltà a eliminare dei rilievi cutanei, spesso presenti sul proprio viso.

“Dottoressa schiacciabrufoli”, naturalmente, è un soprannome affibbiato perché il risultato finale è la risoluzione del caso, con la rimozione del problema di acne che, spesso, nelle visite in oggetto è un caso isolato più che una problematica estesa. Certo, il tutto ruota attorno alla storia del protagonista e alle varie difficoltà che la presenza dell’escrescenza possa apportare nella vita quotidiana, oltre che alle soluzioni adottate per risolvere il problema. In pratica, un vero e proprio mini-reality. Un format particolarmente fortunato.

Dottoressa schiacciabrufoli, quanto costa una visita

Come accade, ad esempio, per le diete del professor Nowzaradan in Vite al limite, le cure della dermatologa Sandra Lee non sono gratuite. Chiaramente, nel contesto della visione del programma, non è forse il primo pensiero ma una fattura finale dovrà pure esserci. Dr. Pimple Popper, infatti, offre comunque la consulenza privata di una professionista che, accanto a una trasmissione di grande successo, cura anche l’aspetto strettamente lavorativo. Quanto potrebbe costare, dunque, una visita dalla Dottoressa schiacciabrufoli? Difficile stabilire una cifra esatta, ma alcune indicazioni ci sono.

LEGGI ANCHE >>> Vite al limite, quanto costa seguire la dieta del dottor Nowzaradan: le cifre che non ti aspetti

Tv Blog, ad esempio, ha cercato di delineare la procedura di prenotazione, per la quale pare occorra accedere al portale Skin Physicians and Surgeons. Ovvero, la clinica privata presso la quale opererebbe anche Sandra Lee. Verrà quindi sottoposto un questionario online, inviato il quale bisognerà attendere la risposta. La prima eventuale visita conoscitiva richiederebbe un costo di 120 dollari. Una sorta di fee applicabile anche a eventuali ulteriori trattamenti. Tv Blog inoltre, citando il sito Mama Mia, spiega che la rimozione di un rilievo cutaneo richiederebbe perlomeno 500 dollari per una seduta, fino a un massimo possibile di 700. Senza contare che, oltre al portafogli pieno, occorrerà avere anche pazienza: sia per la rimozione che per la consulenza, la lista d’attesa sembra particolarmente lunga…