L’esperto Scott Keyes, della Scott’s Cheap Flights, rivela un metodo potenzialmente vantaggioso per l’acquisto dei biglietti sui voli.

Voli economici aereo
Foto di Holger Detje da Pixabay

Quando si viaggia, il piano è sempre lo stesso: risparmiare il più possibile, magari risparmiando a qualche comfort. Questo vale soprattutto per le tratte brevi, durante le quali non è poi così importante avere chissà quali agi. I voli non fanno certo eccezione in questo quadro, tutt’altro. Quando si cerca il risparmio in realtà si parla proprio dei viaggi in aereo, quelli più frequenti per coprire le lunghe distanze. E di trucchi per volare senza svuotare il proprio portafogli se ne è parlato parecchio, in particolar modo in relazione alle tempistiche di prenotazione. Sono però parecchi i fattori da tenere in considerazione.

Voucher, navigazioni in incognito e altri sistemi diventano potenzialmente un’occasione. A rivelarlo è un esperto come Scott Keyes, fondatore della Scott’s Cheap Flights, aggregatore che permette a oltre 2 milioni di utenti di acquistare voli a ogni prezzo, noto per aver fornito probabilmente la migliore offerta mai vista per una tratta importante come la Milano-New York. Appena 130 euro. Un affare incredibile. E non è l’unico che, come svelato da Scott Keyes su Cnbc, può essere fatto sulle piattaforme online.

Voli economici, il trucco mai visto: le migliori offerte secondo l’esperto

Come suggerito da Keyes, al momento dell’acquisto di un biglietto è fondamentale il confronto fra tariffe. Anche (anzi, soprattutto) per quanto riguarda i cosiddetti pacchetti, magari per un gruppo o anche per soli due posti sullo stesso volo. Le compagnie aeree, infatti, solitamente utilizzano questa strategia per la vendita, mettendo ad esempio a disposizione 10 biglietti a 90 euro e altri 10 a 120, e così via. Quando il primo più conveniente si esaurisce, al cliente verrà proposto automaticamente il secondo in ordine di risparmio. In pratica, se una famiglia di quattro persone cerca un volo, il sistema li indirizzerà direttamente verso il pacchetto più utile.

LEGGI ANCHE >>> Voli low cost, fate attenzione al bagaglio a mano: ecco cosa cambia

Come spiegato da Keyes, “se sono rimasti solo due posti nel pacchetto più economico e hai bisogno di tre biglietti, ti porterà al prossimo pacchetto più costoso”. Un sistema, quello dei pacchetti, che secondo l’esperto utilizzano praticamente tutte le compagnie aeree. E fa un altro esempio, quello di un recente viaggio da Portland (Oregon) a New York. Tre biglietti per tre persone. Inizialmente, ognuno dei tre posti costava 178 dollari, mentre una coppia di posti acquistati contemporaneamente costavano appena 117. Il consiglio, quindi, è verificare sempre se la convenienza stia nell’acquisto di un biglietto singolo o di due contemporaneamente. Paradossalmente, questa potrebbe essere la chiave di risparmio sui voli.