Dazn ha confermato il rimborso per i clienti vittime dei vari disservizi dell’emittente. Cosa bisogna fare per godere di un mese di proiezione gratuito

Dazn
Fonte AdobeStock

Il primo campionato di calcio di Serie A trasmesso da Dazn non è iniziato nel migliore dei modi. L’emittente britannica ha dovuto fare i conti con diversi disservizi, toccando l’apice lo scorso 23 settembre durante le gare Torino-Lazio e Sampdoria-Napoli.

Durante questi match per oltre mezz’ora non è stato possibile connettersi all’applicazione della compagnia televisiva e ciò ha creato ovviamente un malcontento generale, sfociato in veementi protese sui social network.

A differenza di altre occasioni, Dazn stavolta ha deciso di venire in contro a coloro che a causa di questo bug non si sono potuti godere a pieno le partite delle proprie squadre del cuore. Per loro è previsto infatti un rimborso piuttosto importante.

Dazn: come richiedere il rimborso ed ottenere 1 mese gratis

Potranno beneficiare di 1 mese di visione gratuita su Dazn. Un risarcimento importante e per certi versi doveroso. Naturalmente non arriva così da nulla, bisogna richiederlo all’azienda tramite una particolare procedura.

I clienti coinvolti in questa spiacevole vicenda riceveranno una email in cui verrà comunicata la possibilità di ricevere il rimborso. A quel punto non resta che seguire le indicazioni contenute nella comunicazione per poter beneficiare di 1 mese gratis.

Attenzione però il messaggio sarà recapitato a chi aveva effettuato il login durante le partite sopracitate. Per tutti gli altri non ci sono possibilità di ottenere questo beneficio. Per questo i tempi potrebbero non essere rapidissimi. L’emittente ha bisogno di fare delle indagini accurate per capire chi realmente è stato vittima di problemi di visione.

LEGGI ANCHE >>> Dazn, ora basta! Arriva la diffida del Codacons dopo l’ennesima visione disturbata

Sulla pagina ufficiale di Dazn ci sono tutte le info per richiedere un rimborso. Se si sta pagando direttamente alla società televisiva si deve necessariamente passare per il servizio clienti e seguire le indicazioni.

A quel punto la piattaforma d’Oltremanica prenderà in carico le richieste e nel caso avesse bisogno di altri dati contatterà direttamente via email i fruitori che hanno inoltrato la richiesta. Dunque, sperando che non ci siano più intoppi, stavolta Dazn non è rimasta a guardare.