Mode che passano, taglie che variano… le ragioni per disfarsi dei vestiti non più idonei sono molte. Così come le soluzioni per non gettarli via.

Vestiti vecchi guadagno
Foto da Pixabay

Cambio di stagione in vista, anche se l’autunno quest’anno sembra voler ritardare un po’ sulla tabella di marcia. E, come ogni anno, la rassegna dei vestiti che si trovano nel nostro guardaroba potrebbe portarci a escludere qualche capo dai vari appendiabiti. Le ragioni possono essere diverse: una moda passata, una taglia diversa o, semplicemente, una soddisfazione che non c’è più nell’indossarlo. E le soluzioni possono essere diverse per decidere cosa farne. Una di queste è senza dubbio la beneficenza: donare qualcosa che non si usa più a chi ne ha più bisogno di noi. Un’altra strada invece è, per così dire, farla a sé stessi.

Ovvero, utilizzare i sistemi di vendita per ricavare qualcosa dai vestiti ormai inutilizzati ma ancora in buone condizioni. La cernita nell’armadio, quindi, potrebbe portarci a guadagnare qualche euro, approfittando del fatto che esistono delle piattaforme online specifiche, dove viene fissato il prezzo dal venditore per poi naturalmente andare alle contrattazioni con chi è interessato al capo. In pratica, un vero e proprio trading che funziona esattamente come ogni sito di e-commerce.

Guadagnare coi proprio vestiti. le piattaforme più utilizzate

Da Vinted a Wallapop, il margine di profitto può essere discreto. In alcuni casi anche elevato. L’importante è che le foto dei capi siano ben fatte e dettagliate, e che il venditore sia disponibile a fornire informazioni aggiuntive ed esaustive. Certo, occorrerà che i vestiti piacciano e questo dipende da tante cose. Dal gusto, dalla taglia, dai colori e dagli eventuali abbinamenti. Il processo di vendita, quindi, potrebbe essere più lungo e laborioso e bisognerà mettere in conto la possibilità che lo sforzo non venga ripagato. L’alternativa è non fare tutto da soli ma affidarsi a qualcuno che sa come muoversi meglio nei meandri del trading online.

LEGGI ANCHE >>> Vecchi vestiti, buone notizie: in questo modo puoi guadagnare cifre da capogiro

Vi sono infatti delle piattaforme in cui i vestiti vengono inviati e che si occuperanno della loro elaborazione in termini di vendita. Ovvero, verranno selezionati e giudicati idonei alla vendita, dopodiché saranno fotografati e pubblicati sulle piattaforme. Chiaramente, essendoci un’intermediazione il profitto sarà più basso ma, certamente, le probabilità di vendita si alzerebbero. C’è però un aspetto importante: i vestiti invenduti verranno donati a delle associazioni che potranno riutilizzarli, magari per chi ne ha bisogno.