Tutte le scadenze di settembre, ecco le tasse da pagare entro il 28 o fine mese, per non incappare in moratorie

Calendario-scadenze (Fonte foto: web)

Attenzione alle scadenze di settembre. Tra titolari di Partita IVA e rate da pagare, tentiamo di non andare oltre data. Eccole tutte. Se ancora dobbiamo inviare il 730 precompilato al Fisco, non abbiamo pagato il bollo auto o abbiamo altre scadenze, è meglio leggere.

Manca pochissimo alla scadenza per l’invio dei modello Redditi Pf 2021 in formato cartaceo, quello da presentare presso gli uffici postali: l’ultima data disponibile, è martedì 28 settembre. Al massimo due giorni dopo, ovvero il 30 settembre, possiamo andare sul fischio finale a pagare le cartelle sospese durante la pandemia con previa scadenza dall’8 marzo 2020 al 31 agosto 2021.

Tutte le altre scadenze di settembre

Modello 730/2021 con relativa scelta della destinazione dell’8, 5 e del 2 per mille. Anche per questo, la scadenza equivale alla fine del mese. Ed ancora 30 settembre, per persone fisiche non titolari di Partita IVA che effettueranno il pagamento rateale per la la quarta rata delle imposte appartenenti alle dichiarazioni annuali, con interessi dello 0,99%.

Andiamo avanti con la stessa platea di contribuenti che possono effettuare il versamento entro il trentesimo giorno successivo al termine previsto per la quarta rata delle tasse risultate dalle dichiarazioni annuali con maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo e con applicazione degli interessi nella misura dello 0,66%. Ed invece per coloro che avessero scelto il differimento previsto dall’art. 9-ter del Dl n. 73/2021, c’è da versare la seconda rata delle imposte che risultano dalle dichiarazioni annuali e con interessi dello 0,17%.

LEGGI ANCHE>>> Meteorite IMU in caduta sugli italiani, aumenti fino a 3.600 euro: ecco chi verrà colpito

Da non andare oltre il termine di questo mese, anche per gli eventuali proprietari di veicoli con oltre 35 Kw, e con bollo in scadenza ad agosto 2021, che siano residenti in una regione con termini diversi. Il pagamento, è raggiungibile tramite bollettino di conto corrente postale, uffici Aci, tabaccherie autorizzate ed agenzie di pratiche auto. Infine, il 30 settembre è anche il termine ultimo per i pagamenti dell’addizionale erariale alla tassa automobilistica di 20 euro per Kw per veicoli con potenza superiore a 185 Kw successivamente ridotta al 60%, 30% e poi 15%.