Occhio alla scadenza di pagamento del bollo auto. Ecco le date aggiornate da segnare sul calendario da qui fino a fine anno.

bollo auto scadenze
Foto © AdobeStock

Tra bollette da pagare e necessità quotidiane di vario tipo, sono davvero molte le spese da dover sostenere. Se tutto questo non bastasse, complice l’impatto del Covid sull’economia, sono molte le famiglie che si ritrovano a dover fare i conti con una difficile gestione delle finanze personali. In tale contesto, tra i costi che vanno a incidere maggiormente sul bilancio famigliare, si annoverano quelli per l’auto.

Tra questi, ad esempio, quelli per l’assicurazione, ma anche i costi di manutenzione e il bollo auto. Proprio soffermandosi su quest’ultimo, viene pagato ogni anno da tutti coloro che possiedono un veicolo. La scadenza di pagamento, ricordiamo, differisce a seconda che si tratti di un veicolo già in circolazione oppure nuovo, di prima immatricolazione. Ma quali sono le scadenze da ricordare? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

Bollo auto, le date da segnare sul calendario: tutto quello che c’è da sapere

Sono molti gli italiani che, grazie anche alla possibilità di poter usufruire di molti incentivi statali, hanno deciso di acquistare un nuovo veicolo. Un mezzo che permette di raggiungere facilmente qualsiasi luogo, anche geograficamente distante, e che comporta allo stesso tempo delle spese.

Tra queste appunto il bollo auto che, come già detto, presenta delle scadenze diverse a seconda che si tratti di veicoli già in circolazione oppure nuovi di prima immatricolazione. Entrando nei dettagli, il pagamento per il rinnovo della tassa automobilistica dei mezzi già in circolazione deve essere effettuato nel corso del mese successivo alla scadenza dell’ultima tassa dovuta. Come si evince dal sito dell’ACI, quindi:

  • se la scadenza del bollo precedente è fissata ad agosto, allora il pagamento è da effettuare dal 1° settembre 2021 al 30 settembre 2021;
  • se la scadenza del bollo precedente è fissata a settembre, allora il pagamento
    è da effettuare dal 1° ottobre 2021 al 2 novembre 2021;
  • se la scadenza del bollo precedente è fissata a dicembre, allora il pagamento è da effettuare dal 1° gennaio 2022 al 31 gennaio 2022.

LEGGI ANCHE >>> Inps, non ci sono soldi per pagare la quarantena: stipendi a rischio

Soffermandosi sui veicoli di nuova immatricolazione in Italia, invece, bisogna provvedere al pagamento del primo bollo auto entro l’ultimo giorno del mese d’immatricolazione. Se l’immatricolazione è avvenuta il 4 settembre 2021, ad esempio, bisogna provvedere al pagamento del bollo auto entro il 30 settembre. Se l’immatricolazione avviene negli ultimi dieci giorni del mese, invece, è possibile pagare anche nel corso del mese successivo.