Nel caso in cui abbiate smarrito o subito il furto della tessera elettorale, ecco cosa bisogna fare per ottenere il duplicato e quanto costa.

tessera elettorale
Foto © AdobeStock

Il prossimo 3 e 4 ottobre si svolgeranno le elezioni comunali in ben 1.157 comuni italiani. Sono circa 12 milioni i cittadini chiamati a votare per l’elezione del sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale. Tra questi si annoverano anche alcune grandi città, quali Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna e Trieste. In caso di ballottaggio, quest’ultimo avrà luogo domenica 17 e lunedì 18 ottobre.

Il calendario delle votazioni, inoltre, risulta diverso per i Comuni delle Regioni a statuto speciale. A prescindere dalla data in cui si andrà a votare, in ogni caso sarà necessario avere a portata di mano la tessera elettorale. Ma cosa succede nel caso in cui quest’ultima sia stata rubata o smarrita? Entriamo nei dettagli e vediamo assieme come fare per ottenere il duplicato e quanto costa.

Tessera elettorale rubata o smarrita, come ottenere il duplicato: cosa c’è da sapere

A breve in molti saranno chiamati al voto per eleggere il sindaco. In particolare potranno votare alle elezioni amministrative gli iscritti alle liste elettorali del proprio Comune di residenza che abbiano compiuto 18 anni di età entro il 3 ottobre. Per poter votare è necessario presentarsi al seggio elettorale muniti documento di riconoscimento e di tessera elettorale.

Sono previste, inoltre, modalità di voto differenti in presenza di situazioni particolari, come ad esempio per persone ricoverate in ospedale o in case di cura che, come avviene per le persone detenute, possono esercitare il voto nella struttura in cui si trovano. Ma cosa bisogna fare nel caso in cui la tessera elettorale risulti smarrita o rubata? Ebbene, in caso di smarrimento non bisogna fare altro che recarsi di persona al Comune di competenza, muniti di documento di riconoscimento, e chiedere il rilascio di un duplicato.

A questo punto l’impiegato comunale chiede di compilare e firmare un atto di notorietà, per poi consegnare il duplicato della tessera elettorale. In genere quest’ultima viene rilasciata immediatamente. In alternativa può essere stabilita una data in cui verrà consegnata, con il soggetto interessato che può anche delegare un terzo per il ritiro della tessera elettorale.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza, la scomoda verità: tutto quello che c’è da sapere

Se invece la tessera elettorale è stata rubata, bisogna provvedere a sporgere denuncia in Questura. Una volta in possesso della denuncia di smarrimento, è possibile recarsi al Comune e chiedere il duplicato della tessera elettorale. In ogni caso, ricordiamo, il servizio è totalmente gratuito. La tessera elettorale, infatti, è rilasciata in esenzione totale da bolli e diritti.