Novità reddito di cittadinanza, la risposta della Coop al maxi sequestro di cibi scaduti e farmacie prese d’assalto per il Green Pass: tutti i temi caldi della settimana.

 

Importanti novità in arrivo per il reddito di cittadinanza, con i percettori di tale sussidio che potrebbero a breve ritrovarsi a dover fare i conti con dei cambiamenti, soprattutto per quanto riguarda la ricerca del lavoro. Ma non solo, a finire al centro dell’attenzione dei media il maxi sequestro di ben 6 tonnellate di generi alimentari scaduti ormai da anni, in sei supermercati.

Una vicenda che non è passata di cero inosservata, con Coop che sta pensando di prendere seri provvedimenti. Tra i temi caldi della settimana anche l’obbligatorietà del Green Pass sui posti di lavoro, che spinge in molti a prendere d’assalto le farmacie. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme cosa sta succedendo.

Reddito di Cittadinanza, importanti novità: come cambia la ricerca del lavoro

Introdotto dal precedente governo al fine di offrire un aiuto economico alle persone alle prese con delle difficoltà economiche, il reddito di cittadinanza potrebbe a breve fare i conti con un’importante novità che potrebbe rivoluzionare tale sussidio. I dibattiti sul reddito di cittadinanza, d’altronde, sono sempre più costanti, soprattutto per via del fatto che tale misura non sia riuscita a sortire gli effetti sperati in termini di nuove occupazioni.

Ebbene, proprio per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro per i percettori del reddito di cittadinanza si pensa di affiancare ai centri per l’impiego le agenzie per il lavoro. Il tutto dovrebbe svolgersi grazie anche all’ausilio dei navigator, che d’altronde sono stati istituti proprio per aiutare i percettori del reddito a trovare un lavoro.

Per approfondire LEGGI >>> Reddito di Cittadinanza: ecco cosa sta per succedere a chi lo percepisce

Cibi ritirati dai supermercati perché scaduti: Coop pronta a prendere seri provvedimenti

Nas di Roma e Tivoli hanno provveduto qualche giorno fa al sequestro di 6 tonnellate di generi alimentari scaduti, in alcuni casi da anni. Tonnellate di carne e pesce congelati, ma anche salumi, insaccati e latticini scaduti, che hanno portato alla perquisizione di un intero magazzino con due celle frigorifero e tre frigo/congelatori e 6 supermercati affiliati a Coop

A tal proposito l’azienda ha sottolineato come gli immobili posti sotto sequestro appartengano tutti a un imprenditore di 63 anni, il quale è l’unico imputato della vicenda. Coop, in qualità di parte lesa in quanto controlla la Unicoop Tirreno, potrebbe quindi ottenere la rescissione unilaterale dell’accordo con l’imprenditore indagato.

Per approfondire LEGGI >>> Cibi ritirati dai supermercati perché scaduti: la Coop, devastata, risponde

Green Pass, cosa serve per stamparlo in farmacia

A partire dal 15 ottobre fino al 31 dicembre 2021, data di scadenza dello stato d’emergenza, il Green Pass sarà obbligatorio in tutti i posti di lavoro. Una decisione che non è passata di certo inosservata e che andrà a incidere, inevitabilmente, sulla vita di milioni di persone. Proprio in tale contesto sono molte le persone che hanno preso d’assalto le farmacie, pur di farsi stampare la certificazione verde.

Per approfondire LEGGI >>> Green Pass, farmacie prese d’assalto: cosa serve per ottenerlo e quanto costa

A tal fine, infatti, è sufficiente presentarsi in farmacia con la propria tessera sanitaria e il proprio documento di riconoscimento, senza dover spendere nemmeno un centesimo. Accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, infatti, in farmacia riescono a recuperare la certificazione tramite il Codice fiscale e il tesserino sanitario del cittadino che effettua la richiesta. Procedono quindi con la stampa e/o l’invio tramite mail.